Vai al contenuto

IP.Board Style© Fisana
 

- - - - -

[RECE][SUB] How I Ended This Summer (Kak ya provyol etim letom)

Traduzione fabiojappo, revisione ronnydaca

8 risposte a questa discussione

#1 fabiojappo

    Produttore

  • Moderatore
  • 3961 Messaggi:
  • Location:Alghero
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 20 November 2010 - 11:24 AM

How I Ended This Summer


Immagine inserita


Titolo originale: Kak ya provyol etim letom

Nazione: Russia

Anno: 2010

Genere: Drammatico

Durata: 124 minuti

Regia: Alexei Popogrebsky

Sceneggiatura: Alexei Popogrebski

Cast: Grigoriy Dobrygin, Sergei Puskepalis

Versioni: 702 mb / 1,36 gb EPiSODE (2cd)

Revisione: ronnydaca


Immagine inserita



IN CONCORSO AL 60° FESTIVAL DI BERLINO

Orso d'Argento per la miglior fotografia: Pavel Kostomarov

Orso d'Argento per il miglior attore: Grigoriy Dobrygin e Sergei Puskepalis (ex aequo)



Immagine inserita


TRAMA

La storia si svolge su un'isola dell'Artico, a nord della Chukotka, dove ha sede una stazione meteorologica. L'esperto Sergei e il giovane Pavel trascorrono l'estate nella base di ricerca, in completo isolamento. Il loro compito è inviare, regolarmente, i dati acquisiti alla direzione centrale. Un giorno Pavel riceve via radio il messaggio che la moglie e il figlio del compagno sono in gravissime condizioni in seguito a un incidente. Non ha però il coraggio di riferire a Sergei la drammatica notizia.



COMMENTO

Due soli attori, che offrono due ottime interpretazioni, e una terza potente protagonista: l'ambientazione, la natura splendida quanto inospitale di una terra alla fine del mondo. Un paesaggio perfetto per esplorare i comportamenti, la psiche umana in condizioni di vita estreme.

Se da una parte il film mostra con insistenza il fascino desolante della Chukotka, sfruttando anche le diverse sfumature dell'estate boreale che confonde i limiti temporali, dall'altra punta l'obiettivo sui rapporti tra i due personaggi. L'esperto e burbero Sergei, che sembra sentire quel luogo come la propria casa, e il giovane scansafatiche Pavel, che passa il tempo ascoltando musica con le cuffie, giocando ai videogiochi e gironzolando. Un incontro-scontro tra due persone diverse che, inaspettatamente, gira a un certo punto a thriller psicologico di sopravvivenza, ma che è anche un racconto di formazione con l'atteggiamento scontroso e insieme paternalistico di Sergei nei confronti del compagno più giovane. È infatti intorno alla fragilità di Pavel che gira molto del film. Alla sua mancanza di senso di responsabilità e di coraggio (nel riferire a Sergei la drammatica notizia sulla sua famiglia appresa via radio) che fa crescere in lui la paura, la tensione, il rimorso, la paranoia che lo porta a compiere gesti incomprensibili.

Un film rigoroso, ben recitato, che trova compiutezza nella bellissima ultima scena.


Immagine inserita




Grazie a ronnydaca per la revisione, l'aiuto "tecnico", la sempre grande disponibilità.



Buona visione

SOTTOTITOLI
Allega file  How.I.Ended.This.Summer.AsianWorld.zip   24.46K   136 Numero di downloads




Ordina il DVD su

Immagine inserita


Messaggio modificato da fabiojappo il 28 October 2015 - 10:31 AM


#2 ronnydaca

    Cameraman

  • Membro
  • 803 Messaggi:
  • Location:Sardegna
  • Sesso:

Inviato 20 November 2010 - 03:08 PM

Ottimo film questo "How I Ended This Summer".
Grande tensione psicologica in contrasto con la tranquillitŕ dell'ambientazione.

Concordo con l'analisi di Fabio.

Grazie a te per avercelo proposto :Hong_Kong:

In attesa di migrazione


#3 Shimamura

    Agente del Caos

  • Moderatore
  • 3548 Messaggi:
  • Location:La fine del mondo
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 21 November 2010 - 07:24 PM

Grazie fabio, bel film!

Sottotitoli up!

Hear Me Talkin' to Ya



Immagine inserita



Subtitles for AsianWorld:
AsianCinema: Laura (Rolla, 1974), di Terayama Shuji; Day Dream (Hakujitsumu, 1964), di Takechi Tetsuji; Crossways (Jujiro, 1928), di Kinugasa Teinosuke; The Rebirth (Ai no yokan, 2007), di Kobayashi Masahiro; (/w trashit) Air Doll (Kuki ningyo, 2009), di Koreeda Hirokazu; Farewell to the Ark (Saraba hakobune, 1984), di Terayama Shuji; Violent Virgin (Shojo geba-geba, 1969), di Wakamatsu Koji; OneDay (You yii tian, 2010), di Hou Chi-Jan; Rain Dogs (Tay yang yue, 2006), di Ho Yuhang; Tokyo Olympiad (Tokyo Orimpikku, 1965), di Ichikawa Kon; Secrets Behind the Wall (Kabe no naka no himegoto, 1965) di Wakamatsu Koji; Black Snow (Kuroi yuki, 1965), di Takechi Tetsuji; A City of Sadness (Bēiqíng chéngshì, 1989), di Hou Hsiao-hsien; Silence Has no Wings (Tobenai chinmoku, 1966), di Kuroki Kazuo; Nanami: Inferno of First Love (Hatsukoi: Jigoku-hen, 1968) di Hani Susumu; The Man Who Left His Will on Film (Tokyo senso sengo hiwa, 1970), di Oshima Nagisa.
AltroCinema: Polytechnique (2009), di Denis Villeneuve ; Mishima, a Life in Four Chapters (1985), di Paul Schrader; Silent Souls (Ovsyanky, 2010), di Aleksei Fedorchenko; La petite vendeuse de soleil (1999), di Djibril Diop Mambéty; Touki Bouki (1973), di Djibril Diop Mambéty.
Focus: Art Theatre Guild of Japan
Recensioni per AsianWorld: Bakushu di Ozu Yasujiro (1951); Bashun di Ozu Yasujiro (1949); Narayama bushiko di Imamura Shohei (1983).

#4 Cignoman

    Direttore del montaggio

  • Membro storico
  • 2847 Messaggi:
  • Location:Nowhere
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 21 November 2010 - 08:39 PM

Grande Fabio! Grazie!

Immagine inserita


#5 Sazuke

    Operatore luci

  • Membro
  • 251 Messaggi:
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 24 November 2010 - 12:54 PM

Grazie mille!
Me lo vedrň molto volentieri.

#6 gattamatta

    Microfonista

  • Membro
  • 102 Messaggi:
  • Location:Trento
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 29 November 2010 - 07:35 PM

Gran bel film, grazie fabiojappoImmagine inserita

#7 bowman

    Cameraman

  • Membro
  • 738 Messaggi:
  • Sesso:

Inviato 01 December 2010 - 01:00 PM

Visto un po' di tempo fa non mi ha convinto del tutto; gli darň una seconda chance con i tuoi subs.
Grazie Fabio e Ronny :)
Sottotitoli per Altro Cinema: Spalovač mrtvol, Golem, Sanatorium Pod Klepsydra, Vtáčkovia, siroty a blázni, Das schloss , Postava k podpírání , PrevraŠčenije, Mucedníci lásky, Posetitel Muzeya, Kinetta, O slavnosti a hostech, Iavnana, Pokój saren, Amerika, Sami, Menschenkörper, Klassenverhältnisse, Woyzeck, De grafbewaker, Muukalainen, Na wylot, Zbehovia a pútnici, Cztery noce z Anna, Kynodontas, Katalin Varga, Gyerekgyilkosságok, Liverpool, Jeanne Dielman, 23 quai du Commerce, 1080 Bruxelles, Höhenfeuer, La Chevelure, La ville des Pirates, Szegénylegények, PVC-1, Die Verwandlung, Adoration, Zamok, Las, Toute une nuit, Ohio Impromptu, Catastrophe, Die Linkshändige frau, Mange, ceci est mon corps , L'evangile du cochon créole, A erva do rato, Le puits et le pendule, Gospodin Oformitel, Traumstadt, Fövenyóra, Le professeur Taranne, L'imitation du cinéma, Büntetőexpedició, Pőrgu, Cuadecuc, vampir, Stićenik, Filme do Desassossego, Tren de sombras, Schakale und Araber, Estorvo, O cerco (traduzione di Polax), Ha'Meshotet, What Where, Rockaby, Come and go, Naufragio, Barăo Olavo, O Horrivél, La influencia, Zirneklis, La femme 100 tętes, Alpeis, Szürkület, V gorakh moyo serdtse, Brillianty. Pokhischenie, Basta, Devyat Sem Sem, Two Gates of Sleep, Saç, You Are Not I, Sevmek zamani, Koniec świata, Poyraz, Mikres eleftheries, Uncut family, Que hay para cenar, querida?, Els Porcs, Ice cream, La invención de la carne, Dafnis y Cloe, Swedenborg, Ombres de foc, A zona, Ja tože choču, Tokyo Giants, Raoul Servais, l'Intégrale des courts métrages, Prostaya smert, Hitparkut

Sottotitoli per AsianWorld: Jao nok krajok, Hagane, Hako



...fredde luci parlano...


#8 Cignoman

    Direttore del montaggio

  • Membro storico
  • 2847 Messaggi:
  • Location:Nowhere
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 01 December 2010 - 05:07 PM

A me č piaciuto molto! Consigliato!

Immagine inserita


#9 tartakirka

    Ciakkista

  • Membro
  • 68 Messaggi:
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 05 March 2012 - 06:33 PM

bello, rigoroso, intenso, uno di quei film che ti lasciano qualcosa dentro. Mi ha ricordato per lo stile un altro film russo del 2003
premiato a Venezia. IL RITORNO di Andrej Zvjagincev.





1 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 1 ospiti, 0 utenti anonimi