Vai al contenuto

IP.Board Style© Fisana
 

* * * - - 1 Voti

[RECE][SUB] Toute une nuit

Sottotitoli bowman

11 risposte a questa discussione

#1 bowman

    Cameraman

  • Membro
  • 738 Messaggi:
  • Sesso:

Inviato 02 October 2010 - 12:57 PM

Immagine inserita


Toute une nuit
Francia/Belgio, 1982
90 min.
Scritto e diretto da Chantal Akerman
Cast: Tchéky Karyo, Aurore Clément, Jean-Philippe Laroche, Mathieu Schiffman, Frank Aendenboom, Natalia Akerman, Véronique Alain, Paul Allio


"In questo film una serie di storie prive di nesso si intersecano sul selciato urbano.
Cronaca di una notte a Bruxelles, il film entra ed esce dalle vite di alcuni abitanti della città che si incontrano o si separano, si baciano o litigano, in un mosaico narrativo d'amore per e nella città.



Nel corso di questi incontri urbani, frammenti atonali di una sinfonia cittadina, noi restiamo sulla soglia. In effetti, dal punto di vista architettonico, è proprio la soglia a contrassegnare un film che si svolge deliberatamente sui gradini delle scale, entrandovi o uscendone.
Le porte si aprono e si chiudono, mentre noi siamo lasciati a chiederci il perché.
Il film spesso rimane fuori dalle porte o si ferma alle finestre, indugia sul marciapiedi, la via, l'angolo della strada, sale a bordo dei taxi e occupa le piazze della città.
Gira per caffè bar e alberghi; è appeso sul balcone, indugia nei corridoi.
Toute une nuit ha sede nei passaggi, film di soglie, intensifica lo spazio transitorio del transito.
In compagnia della Akerman attraversiamo un'architettura di composizioni simmetriche, un'estetica formalmente rigorosa di piani sequenza frontali realizzati con cineprese fisse e in movimento.
È così – con inquadrature fisse come a catturare il movimento – che la Akerman costruisce una geometria dei transiti; in questa geometria filmica, ella consente a una donna di essere nel proprio spazio e nel campo del proprio viaggio.
La posizione della cinepresa indica in tutti i sensi dove si trova l'autrice, una posizione che segnala il suo essere in quel punto, mai così vicina da interferire o così lontana che la sua presenza di compagna di viaggio non sia percepita."
Giuliana Bruno


Buona visione



SOTTOTITOLI

Allega file  Toute.une.nuit.1982.AsianWorld.rar   2.17K   99 Numero di downloads


Messaggio modificato da JulesJT il 17 December 2014 - 10:03 AM
Riordino RECE


#2 Shimamura

    Agente del Caos

  • Moderatore
  • 3556 Messaggi:
  • Location:La fine del mondo
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 02 October 2010 - 01:45 PM

Grazie dei sub mastro bowman. Il film peraltro è un vero capolavoro!


Files allegati! :)

Messaggio modificato da Shimamura81 il 02 October 2010 - 01:47 PM

Hear Me Talkin' to Ya



Immagine inserita



Subtitles for AsianWorld:
AsianCinema: Laura (Rolla, 1974), di Terayama Shuji; Day Dream (Hakujitsumu, 1964), di Takechi Tetsuji; Crossways (Jujiro, 1928), di Kinugasa Teinosuke; The Rebirth (Ai no yokan, 2007), di Kobayashi Masahiro; (/w trashit) Air Doll (Kuki ningyo, 2009), di Koreeda Hirokazu; Farewell to the Ark (Saraba hakobune, 1984), di Terayama Shuji; Violent Virgin (Shojo geba-geba, 1969), di Wakamatsu Koji; OneDay (You yii tian, 2010), di Hou Chi-Jan; Rain Dogs (Tay yang yue, 2006), di Ho Yuhang; Tokyo Olympiad (Tokyo Orimpikku, 1965), di Ichikawa Kon; Secrets Behind the Wall (Kabe no naka no himegoto, 1965) di Wakamatsu Koji; Black Snow (Kuroi yuki, 1965), di Takechi Tetsuji; A City of Sadness (Bēiqíng chéngshì, 1989), di Hou Hsiao-hsien; Silence Has no Wings (Tobenai chinmoku, 1966), di Kuroki Kazuo; Nanami: Inferno of First Love (Hatsukoi: Jigoku-hen, 1968) di Hani Susumu; The Man Who Left His Will on Film (Tokyo senso sengo hiwa, 1970), di Oshima Nagisa.
AltroCinema: Polytechnique (2009), di Denis Villeneuve ; Mishima, a Life in Four Chapters (1985), di Paul Schrader; Silent Souls (Ovsyanky, 2010), di Aleksei Fedorchenko; La petite vendeuse de soleil (1999), di Djibril Diop Mambéty; Touki Bouki (1973), di Djibril Diop Mambéty.
Focus: Art Theatre Guild of Japan
Recensioni per AsianWorld: Bakushu di Ozu Yasujiro (1951); Bashun di Ozu Yasujiro (1949); Narayama bushiko di Imamura Shohei (1983).

#3 Asaka

    Direttore della fotografia

  • Membro storico
  • 1300 Messaggi:
  • Location:Sotto un pianoforte. O davanti. Dipende.
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 02 October 2010 - 03:11 PM

Questo non me lo perdo! Ragazzi, è un periodo che sfornate un filmone dietro l'altro! Complimenti!! Immagine inserita Immagine inserita

Grazie bowman !

#4 luca

    PortaCaffé

  • Membro
  • 34 Messaggi:
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 18 October 2010 - 05:18 PM

versione 1.44?

#5 ronnydaca

    Cameraman

  • Membro
  • 803 Messaggi:
  • Location:Sardegna
  • Sesso:

Inviato 18 October 2010 - 11:15 PM

Interessantissimo! :em41:

In attesa di migrazione


#6 Sazuke

    Operatore luci

  • Membro
  • 251 Messaggi:
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 20 October 2010 - 02:00 PM

Questo mi era sfuggito... grazie!

#7 luca

    PortaCaffé

  • Membro
  • 34 Messaggi:
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 21 October 2010 - 04:02 PM

qualcuno mi aiuta please?

#8 Shimamura

    Agente del Caos

  • Moderatore
  • 3556 Messaggi:
  • Location:La fine del mondo
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 21 October 2010 - 04:23 PM

Visualizza Messaggioluca, il 21 October 2010 - 04:02 PM, ha scritto:

qualcuno mi aiuta please?

Ti ho scritto un PM luca :em10:

Hear Me Talkin' to Ya



Immagine inserita



Subtitles for AsianWorld:
AsianCinema: Laura (Rolla, 1974), di Terayama Shuji; Day Dream (Hakujitsumu, 1964), di Takechi Tetsuji; Crossways (Jujiro, 1928), di Kinugasa Teinosuke; The Rebirth (Ai no yokan, 2007), di Kobayashi Masahiro; (/w trashit) Air Doll (Kuki ningyo, 2009), di Koreeda Hirokazu; Farewell to the Ark (Saraba hakobune, 1984), di Terayama Shuji; Violent Virgin (Shojo geba-geba, 1969), di Wakamatsu Koji; OneDay (You yii tian, 2010), di Hou Chi-Jan; Rain Dogs (Tay yang yue, 2006), di Ho Yuhang; Tokyo Olympiad (Tokyo Orimpikku, 1965), di Ichikawa Kon; Secrets Behind the Wall (Kabe no naka no himegoto, 1965) di Wakamatsu Koji; Black Snow (Kuroi yuki, 1965), di Takechi Tetsuji; A City of Sadness (Bēiqíng chéngshì, 1989), di Hou Hsiao-hsien; Silence Has no Wings (Tobenai chinmoku, 1966), di Kuroki Kazuo; Nanami: Inferno of First Love (Hatsukoi: Jigoku-hen, 1968) di Hani Susumu; The Man Who Left His Will on Film (Tokyo senso sengo hiwa, 1970), di Oshima Nagisa.
AltroCinema: Polytechnique (2009), di Denis Villeneuve ; Mishima, a Life in Four Chapters (1985), di Paul Schrader; Silent Souls (Ovsyanky, 2010), di Aleksei Fedorchenko; La petite vendeuse de soleil (1999), di Djibril Diop Mambéty; Touki Bouki (1973), di Djibril Diop Mambéty.
Focus: Art Theatre Guild of Japan
Recensioni per AsianWorld: Bakushu di Ozu Yasujiro (1951); Bashun di Ozu Yasujiro (1949); Narayama bushiko di Imamura Shohei (1983).

#9 Asaka

    Direttore della fotografia

  • Membro storico
  • 1300 Messaggi:
  • Location:Sotto un pianoforte. O davanti. Dipende.
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 21 October 2010 - 06:19 PM

Potreste indicare anche a me presso quale edicola cercare? :em10:

Grazie





1 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 1 ospiti, 0 utenti anonimi