Vai al contenuto

IP.Board Style© Fisana
 

- - - - -

[RECE][SUB] Filme do Desassossego


17 risposte a questa discussione

#1 bowman

    Cameraman

  • Membro
  • 738 Messaggi:
  • Sesso:

Inviato 12 December 2011 - 01:32 PM

Immagine inserita



Filme do Desassossego AKA The Film of Disquiet


Portogallo, 2010


117 min.


Regia e sceneggiatura: João Botelho, da Il livro do Desassossego di Fernando Pessoa.


Interpreti: Cláudio da Silva, Pedro Lamares, Ricardo Aibéo, Alexandra Lencastre, Ana Moreira.




Immagine inserita



“Il Libro dell’Inquietudine non ha un principio, né una fine… è un viaggio nel sogno, nell’immaginazione.
Io ho voluto mantenere tale stato di sospensione, di ‘irrealtà’ del libro…
Non ho voluto essere illustrativo, fare di ogni frammento scritto, un quadro.
Ciò che mi premeva soprattutto, era trasformare il testo in materia visiva senza renderlo visivo!

Filme do Desassossego è un film sul tempo e sulla sua distorsione, su un tempo non lineare… Pessoa ha voluto rendere il tempo una sensazione interiore.
Questa concezione del tempo mi ha aiutato a strutturare l’intero film: il tempo del sogno non è mai tempo di vita, e questo accade anche nel film…
Dal punto di vista emotivo, quando ho letto il Libro dell’Inquietudine, mi trovavo in un momento particolare della mia vita, molto delicato.
Confrontandomi con il ‘male’ di Pessoa, mi sono reso conto che il mio dolore era, al suo confronto, insignificante!
L’individualismo estremo e ‘disumano’ di Pessoa, annullava-ridimensionava il mio ‘infantile’ male di vivere.
E con il Libro dell’Inquietudine ho scoperto, forse per la prima volta, il significato di pensiero libero, non controllabile.
Ho cercato di rendere la frammentazione, il vagare del pensiero… la frammentazione del pensiero poteva produrre un testo non coerente.
Ma Pessoa è riuscito dare consistenza, coerenza assoluta ai suoi ‘appunti’.
Aveva cominciato 15 anni prima della sua morte questa specie di diario, e vi è ritornato alla fine della sua esistenza.
La lingua e il pensiero sono diventati materia.
Il libro è un’affermazione della scrittura come materia, corpo.
Questo è ciò che mi ha attratto-ossessionato nel Libro dell’inquietudine.
La dimensione originaria-materiale delle cose può essere l’aspetto più interessante per il cinema.
Amo un cinema del ‘disordine’.
Amo destrutturare.
Il cinema dominante è un cinema lineare, che ‘prende ordini’.
Io porto avanti un’idea di cinema non determinista.
Nonostante la mia tensione verso un’astrazione assoluta, so bene in partenza che il cinema non riuscirà mai ad essere astratto come l’arte contemporanea…”


Immagine inserita


Su la musica in Filme Do Desassossego…
“Filme Do Desassossego è anche un film musicale, la dimensione musicale è già nel testo di Pessoa. Lui ha il merito e l’eccellenza di renderla ‘visibile’.
Pessoa, nonostante sia uno scrittore intimista, ha dato una densità straordinaria alla musicalità della lingua portoghese - apparentemente aspra, dotata di poche vocali - già nel passato esaltata da altri uomini di cultura portoghesi nella grande profondità concettuale e nell’estrema musicalità che contiene.
Il testo de Il libro dell’inquietudine è come un libretto d’opera…
Ciò che è scritto ha un significato, ma ne guadagna un altro quando si comincia a leggerlo ad alta voce.
Mescolo il fado moderno di Lula Pena, Caetano Veloso, 12 minuti di lirica…”


Immagine inserita


Su Lisbona…
“è una Lisbona astratta, atemporale, quella che rappresento. Piani obliqui, dilatati, ombre… rendono il vagare del pensiero e l’alienazione.
Fernando Pessoa ha viaggiato di più di tutti noi, nonostante non si sia mai mosso da Lisbona…il suo viaggio è certamente ‘sovraumano’ per portata e varchi aperti nella percezione e nella presa di coscienza della nostra condizione…
Ho cercato di dare forma al pensiero, filmare il pensiero, cosa difficilissima…”


Immagine inserita


Sulla distribuzione del Filme Do Desassossego…
“Ho deciso, questa volta, di evitare la ‘normale’ distribuzione nelle sale.
Anche in Portogallo il cinema è prevalentemente intrattenimento, e la cinematografia d’autore, nei circuiti ufficiali, è destinata inevitabilmente ad essere svilita nella sua sostanza.
Perciò Filme do Desassossego girerà soltanto in Festival e in contesti visivi specifici, nei quali verrà salvaguardato il suo valore.”

Frammenti tratti da un’intervista di Maria Cera al regista.

Immagine inserita


“Ho creato in me varie personalità. Creo personalità costantemente. Ogni mio sogno, appena lo comincio a sognare, è immediatamente incarnato in un’altra persona che inizia a sognarlo, e io non più. Per creare, mi sono distrutto: mi sono esteriorizzato talmente dentro di me che dentro di me non esisto se non esteriormente. Sono il palcoscenico spoglio su cui passano vari attori a recitare varie opere teatrali.”
Fernando Pessoa



Immagine inserita




Buona visione



SOTTOTITOLI


Allega file  Film.do.Desassosego.AsianWorld.zip   35.58K   150 Numero di downloads


Messaggio modificato da bowman il 13 December 2011 - 01:32 PM

Sottotitoli per Altro Cinema: Spalovač mrtvol, Golem, Sanatorium Pod Klepsydra, Vtáčkovia, siroty a blázni, Das schloss , Postava k podpírání , PrevraŠčenije, Mucedníci lásky, Posetitel Muzeya, Kinetta, O slavnosti a hostech, Iavnana, Pokój saren, Amerika, Sami, Menschenkörper, Klassenverhältnisse, Woyzeck, De grafbewaker, Muukalainen, Na wylot, Zbehovia a pútnici, Cztery noce z Anna, Kynodontas, Katalin Varga, Gyerekgyilkosságok, Liverpool, Jeanne Dielman, 23 quai du Commerce, 1080 Bruxelles, Höhenfeuer, La Chevelure, La ville des Pirates, Szegénylegények, PVC-1, Die Verwandlung, Adoration, Zamok, Las, Toute une nuit, Ohio Impromptu, Catastrophe, Die Linkshändige frau, Mange, ceci est mon corps , L'evangile du cochon créole, A erva do rato, Le puits et le pendule, Gospodin Oformitel, Traumstadt, Fövenyóra, Le professeur Taranne, L'imitation du cinéma, Büntetőexpedició, Pőrgu, Cuadecuc, vampir, Stićenik, Filme do Desassossego, Tren de sombras, Schakale und Araber, Estorvo, O cerco (traduzione di Polax), Ha'Meshotet, What Where, Rockaby, Come and go, Naufragio, Barăo Olavo, O Horrivél, La influencia, Zirneklis, La femme 100 tętes, Alpeis, Szürkület, V gorakh moyo serdtse, Brillianty. Pokhischenie, Basta, Devyat Sem Sem, Two Gates of Sleep, Saç, You Are Not I, Sevmek zamani, Koniec świata, Poyraz, Mikres eleftheries, Uncut family, Que hay para cenar, querida?, Els Porcs, Ice cream, La invención de la carne, Dafnis y Cloe, Swedenborg, Ombres de foc, A zona, Ja tože choču, Tokyo Giants, Raoul Servais, l'Intégrale des courts métrages, Prostaya smert, Hitparkut

Sottotitoli per AsianWorld: Jao nok krajok, Hagane, Hako



...fredde luci parlano...


#2 g.stalker

    PortaCaffé

  • Membro
  • 32 Messaggi:
  • Sesso:

Inviato 12 December 2011 - 02:02 PM

sub in lavorazione?

#3 bowman

    Cameraman

  • Membro
  • 738 Messaggi:
  • Sesso:

Inviato 12 December 2011 - 02:42 PM

g.stalker, il 12 December 2011 - 02:02 PM, ha scritto:

sub in lavorazione?

No, pronti! Veranno inseriti a breve...
Sottotitoli per Altro Cinema: Spalovač mrtvol, Golem, Sanatorium Pod Klepsydra, Vtáčkovia, siroty a blázni, Das schloss , Postava k podpírání , PrevraŠčenije, Mucedníci lásky, Posetitel Muzeya, Kinetta, O slavnosti a hostech, Iavnana, Pokój saren, Amerika, Sami, Menschenkörper, Klassenverhältnisse, Woyzeck, De grafbewaker, Muukalainen, Na wylot, Zbehovia a pútnici, Cztery noce z Anna, Kynodontas, Katalin Varga, Gyerekgyilkosságok, Liverpool, Jeanne Dielman, 23 quai du Commerce, 1080 Bruxelles, Höhenfeuer, La Chevelure, La ville des Pirates, Szegénylegények, PVC-1, Die Verwandlung, Adoration, Zamok, Las, Toute une nuit, Ohio Impromptu, Catastrophe, Die Linkshändige frau, Mange, ceci est mon corps , L'evangile du cochon créole, A erva do rato, Le puits et le pendule, Gospodin Oformitel, Traumstadt, Fövenyóra, Le professeur Taranne, L'imitation du cinéma, Büntetőexpedició, Pőrgu, Cuadecuc, vampir, Stićenik, Filme do Desassossego, Tren de sombras, Schakale und Araber, Estorvo, O cerco (traduzione di Polax), Ha'Meshotet, What Where, Rockaby, Come and go, Naufragio, Barăo Olavo, O Horrivél, La influencia, Zirneklis, La femme 100 tętes, Alpeis, Szürkület, V gorakh moyo serdtse, Brillianty. Pokhischenie, Basta, Devyat Sem Sem, Two Gates of Sleep, Saç, You Are Not I, Sevmek zamani, Koniec świata, Poyraz, Mikres eleftheries, Uncut family, Que hay para cenar, querida?, Els Porcs, Ice cream, La invención de la carne, Dafnis y Cloe, Swedenborg, Ombres de foc, A zona, Ja tože choču, Tokyo Giants, Raoul Servais, l'Intégrale des courts métrages, Prostaya smert, Hitparkut

Sottotitoli per AsianWorld: Jao nok krajok, Hagane, Hako



...fredde luci parlano...


#4 Asaka

    Direttore della fotografia

  • Membro storico
  • 1302 Messaggi:
  • Location:Sotto un pianoforte. O davanti. Dipende.
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 12 December 2011 - 02:59 PM

Botelho + Pessoa + Lisbona = :em41: :em41: :em41: :em41:

Grazie Bowman per questo film. Leggere "Il libro dell'inquietudine" è un'esperienza che può risultare devastante; sono davvero curiosa di vedere come Botelho ha scelto di interpretare e trasporre il libro, e con quali esiti.

#5 Shimamura

    Agente del Caos

  • Moderatore
  • 3563 Messaggi:
  • Location:La fine del mondo
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 12 December 2011 - 06:13 PM

Subs aggiunti! Grazie mille del tuo lavoro bowman

Messaggio modificato da Shimamura81 il 12 December 2011 - 06:13 PM

Hear Me Talkin' to Ya



Immagine inserita



Subtitles for AsianWorld:
AsianCinema: Laura (Rolla, 1974), di Terayama Shuji; Day Dream (Hakujitsumu, 1964), di Takechi Tetsuji; Crossways (Jujiro, 1928), di Kinugasa Teinosuke; The Rebirth (Ai no yokan, 2007), di Kobayashi Masahiro; (/w trashit) Air Doll (Kuki ningyo, 2009), di Koreeda Hirokazu; Farewell to the Ark (Saraba hakobune, 1984), di Terayama Shuji; Violent Virgin (Shojo geba-geba, 1969), di Wakamatsu Koji; OneDay (You yii tian, 2010), di Hou Chi-Jan; Rain Dogs (Tay yang yue, 2006), di Ho Yuhang; Tokyo Olympiad (Tokyo Orimpikku, 1965), di Ichikawa Kon; Secrets Behind the Wall (Kabe no naka no himegoto, 1965) di Wakamatsu Koji; Black Snow (Kuroi yuki, 1965), di Takechi Tetsuji; A City of Sadness (Bēiqíng chéngshì, 1989), di Hou Hsiao-hsien; Silence Has no Wings (Tobenai chinmoku, 1966), di Kuroki Kazuo; Nanami: Inferno of First Love (Hatsukoi: Jigoku-hen, 1968) di Hani Susumu; The Man Who Left His Will on Film (Tokyo senso sengo hiwa, 1970), di Oshima Nagisa.
AltroCinema: Polytechnique (2009), di Denis Villeneuve ; Mishima, a Life in Four Chapters (1985), di Paul Schrader; Silent Souls (Ovsyanky, 2010), di Aleksei Fedorchenko; La petite vendeuse de soleil (1999), di Djibril Diop Mambéty; Touki Bouki (1973), di Djibril Diop Mambéty.
Focus: Art Theatre Guild of Japan
Recensioni per AsianWorld: Bakushu di Ozu Yasujiro (1951); Bashun di Ozu Yasujiro (1949); Narayama bushiko di Imamura Shohei (1983).

#6 Umberto D.

    Microfonista

  • Membro
  • 149 Messaggi:
  • Sesso:

Inviato 12 December 2011 - 07:24 PM

grazie mille bowman! sembra interessantissimo! grazie ancora

La maggior parte dei film segue lo stesso schema: azione, cut, azione, cut.

Si limitano a seguire una trama. Ma la storia non è solo nelle azioni umane,

tutto può essere storia. Un uomo che aspetta in un angolo può essere una storia." Béla Tarr


#7 mariolini

    Microfonista

  • Membro
  • 140 Messaggi:
  • Location:Salento
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 13 December 2011 - 11:35 PM

Grazie Bow! :em10:

#8 LL ©

    Operatore luci

  • Membro
  • 460 Messaggi:
  • Location:Olduvai
  • Sesso:

Inviato 14 December 2011 - 03:27 PM

cavoli me l'ero perso!! ..fantastico! lo aspettavo con ansia!! grazie di cuore bowman :em41: lo vedrò prestissimo!
SOTTOTITOLI TRADOTTI PER ASIAN WORLD
Tomato kecchappu kôtei / Shūji Terayama / 1970

SOTTOTITOLI TRADOTTI PER ALTRO CINEMA
Honor de cavallería / Albert Serra / 2006 ◦ Un chapeau de paille d'Italie / René Clair / 1927 ◦ Thaïs / Anton Giulio Bragaglia / 1916

"Le cinéma est une invention sans avenir" (Louis Lumière)

Decorato al petto di rarissima medaglia di Uomo Tette™ dal Reverendo lordevol in data 08/07/2013

#9 Sazuke

    Operatore luci

  • Membro
  • 251 Messaggi:
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 19 December 2011 - 01:28 PM

Grazie Bow!
Se è bello solo un decimo del libro è già un capolavoro.





1 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 1 ospiti, 0 utenti anonimi