Vai al contenuto

IP.Board Style© Fisana
 

- - - - -

[RECE][SUB] Cuadecuc, vampir

Sottotitoli bowman

13 risposte a questa discussione

#1 bowman

    Cameraman

  • Membro
  • 738 Messaggi:
  • Sesso:

Inviato 15 October 2011 - 12:04 PM

Immagine inserita

Cuadecuc, vampir
Spagna, 1970
75 min.
Regia: Pere Portabella
Sceneggiatura: Joan Brossa
Fotografia: Manel Esteban
Montaggio: Miquel Bonastre
Suono: Jordi Sangenís
Musica: Carles Santos
Scenografia: J. E. Lahosa
Produttore: Antoni Tomàs
Produzione: Films 59
Interpreti: Christopher Lee, Herbert Lom, Soledad Miranda,Jack Taylor, Emma Cohen, Jesus Franco, Paul Müller, Maria Rohm, Fred Williams


Il making of del Dracula di Jesús Franco. Portabella attraverso la storia del vampiro, senza nulla togliere alle atmosfere suggestive e inquietanti del racconto di Bram Stoker, riesce a mescolare, con i parametri dell'arte d'avanguardia, il documentario alla fiction, il cinema sperimentale a quello di genere, la critica estetica a quella politica.


Ri-scoprire il cinema muto attraverso il "documentario" Cuadecuc, vampir di Pere Portabella, al tempo stesso la pellicola più originale del festival e la più sofisticata nel suo audace modernismo.
Inizialmente il soggetto del film è il "making of" d'una versione commerciale spagnola di Dracula con Christopher Lee - diretto da Jesús Franco - ma ciò che Portabella riesce a portare sullo schermo è così personale che trascende completamente l'aneddotica.
Nel suo omaggio al Nosferatu di Murnau e al Vampyr di Dreyer egli ri-crea non solo molte delle loro più belle costruzioni visive, ma anche il disfacimento e la decadenza che percepiamo quando li vediamo oggi con le loro stampe quasi indistinte, quella sensazione di fragilità ultraterrena come se le immagini fossero sul punto di evaporare dallo schermo, come Nosferatu stesso.
Jonathan Rosenbaum; Cannes Film Festival, 1971


"Questo lavoro che andate a vedere è stato realizzato approfittando delle riprese di un film spagnolo. La storia scelta è questa Dracula di Jesús Franco – ma poteva essere un'altra. Noi autori pensiamo poco alla storia così come i produttori. Il nostro film vuole essere un tentativo di portare allo scoperto il potere di suggestione dello spettacolo cinematografico, che è particolarmente nefasto quando non si prendono in considerazione altre finalità che il lucro e la dispersione. Il fatto di smascherare il tema equivale per noi a denunciare un tipo di cinema che consideriamo artisticamente e umanamente caduco e castrante; e soprattutto a denunziare la società che, cinicamente, fa di questo cinema uno strumento per garantire la sua continuità".
Joan Brossa e Pere Portabella, in appunti non datati su Vampir Cuadecuc, in AA.VV, "Historias sin argumento"


Buona visione


SOTTOTITOLI

Allega file  Cuadecuc.vampir.1971.AsianWorld.it.rar   1.95K   68 Numero di downloads


Messaggio modificato da JulesJT il 20 December 2014 - 06:00 PM
Riordino RECE

Sottotitoli per Altro Cinema: Spalovač mrtvol, Golem, Sanatorium Pod Klepsydra, Vtáčkovia, siroty a blázni, Das schloss , Postava k podpírání , PrevraŠčenije, Mucedníci lásky, Posetitel Muzeya, Kinetta, O slavnosti a hostech, Iavnana, Pokój saren, Amerika, Sami, Menschenkörper, Klassenverhältnisse, Woyzeck, De grafbewaker, Muukalainen, Na wylot, Zbehovia a pútnici, Cztery noce z Anna, Kynodontas, Katalin Varga, Gyerekgyilkosságok, Liverpool, Jeanne Dielman, 23 quai du Commerce, 1080 Bruxelles, Höhenfeuer, La Chevelure, La ville des Pirates, Szegénylegények, PVC-1, Die Verwandlung, Adoration, Zamok, Las, Toute une nuit, Ohio Impromptu, Catastrophe, Die Linkshändige frau, Mange, ceci est mon corps , L'evangile du cochon créole, A erva do rato, Le puits et le pendule, Gospodin Oformitel, Traumstadt, Fövenyóra, Le professeur Taranne, L'imitation du cinéma, Büntetőexpedició, Pőrgu, Cuadecuc, vampir, Stićenik, Filme do Desassossego, Tren de sombras, Schakale und Araber, Estorvo, O cerco (traduzione di Polax), Ha'Meshotet, What Where, Rockaby, Come and go, Naufragio, Barăo Olavo, O Horrivél, La influencia, Zirneklis, La femme 100 tętes, Alpeis, Szürkület, V gorakh moyo serdtse, Brillianty. Pokhischenie, Basta, Devyat Sem Sem, Two Gates of Sleep, Saç, You Are Not I, Sevmek zamani, Koniec świata, Poyraz, Mikres eleftheries, Uncut family, Que hay para cenar, querida?, Els Porcs, Ice cream, La invención de la carne, Dafnis y Cloe, Swedenborg, Ombres de foc, A zona, Ja tože choču, Tokyo Giants, Raoul Servais, l'Intégrale des courts métrages, Prostaya smert, Hitparkut

Sottotitoli per AsianWorld: Jao nok krajok, Hagane, Hako



...fredde luci parlano...


#2 Asaka

    Direttore della fotografia

  • Membro storico
  • 1302 Messaggi:
  • Location:Sotto un pianoforte. O davanti. Dipende.
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 15 October 2011 - 03:12 PM

Proposta interessantissima :em12: Grazie mille, Bowman :em12:

#3 Shimamura

    Agente del Caos

  • Moderatore
  • 3564 Messaggi:
  • Location:La fine del mondo
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 15 October 2011 - 05:34 PM

Grazie Mastro, ho aggiunto i sub :)

Hear Me Talkin' to Ya




Subtitles for AsianWorld:
AsianCinema: Laura (Rolla, 1974), di Terayama Shuji; Day Dream (Hakujitsumu, 1964), di Takechi Tetsuji; Crossways (Jujiro, 1928), di Kinugasa Teinosuke; The Rebirth (Ai no yokan, 2007), di Kobayashi Masahiro; (/w trashit) Air Doll (Kuki ningyo, 2009), di Koreeda Hirokazu; Farewell to the Ark (Saraba hakobune, 1984), di Terayama Shuji; Violent Virgin (Shojo geba-geba, 1969), di Wakamatsu Koji; OneDay (You yii tian, 2010), di Hou Chi-Jan; Rain Dogs (Tay yang yue, 2006), di Ho Yuhang; Tokyo Olympiad (Tokyo Orimpikku, 1965), di Ichikawa Kon; Secrets Behind the Wall (Kabe no naka no himegoto, 1965) di Wakamatsu Koji; Black Snow (Kuroi yuki, 1965), di Takechi Tetsuji; A City of Sadness (Bēiqíng chéngshì, 1989), di Hou Hsiao-hsien; Silence Has no Wings (Tobenai chinmoku, 1966), di Kuroki Kazuo; Nanami: Inferno of First Love (Hatsukoi: Jigoku-hen, 1968) di Hani Susumu; The Man Who Left His Will on Film (Tokyo senso sengo hiwa, 1970), di Oshima Nagisa.
AltroCinema: Polytechnique (2009), di Denis Villeneuve ; Mishima, a Life in Four Chapters (1985), di Paul Schrader; Silent Souls (Ovsyanky, 2010), di Aleksei Fedorchenko; La petite vendeuse de soleil (1999), di Djibril Diop Mambéty; Touki Bouki (1973), di Djibril Diop Mambéty.
Focus: Art Theatre Guild of Japan
Recensioni per AsianWorld: Bakushu di Ozu Yasujiro (1951); Bashun di Ozu Yasujiro (1949); Narayama bushiko di Imamura Shohei (1983).

#4 *StevE*

    Microfonista

  • Membro
  • 119 Messaggi:
  • Sesso:

Inviato 16 October 2011 - 11:56 AM

Grande bowman, ennesima chicca a me sconosciuta, grazie mille! :)

#5 Sazuke

    Operatore luci

  • Membro
  • 251 Messaggi:
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 17 October 2011 - 11:32 AM

Grazie! Sembra molto bello e interessante. :em28: :)

#6 vasumitra

    Operatore luci

  • Membro
  • 330 Messaggi:
  • Location:bologna
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 20 October 2011 - 09:38 AM

che meraviglia, grazie! :em31: ;) :em41:
asilo sotto il mio passo tutto il giorno
i loro festini smorzati mentre la carne cade
erompendo senza paura né vento favorevole
le guantilope del senso e del nonsenso corrono
prese dai vermi per quel che sono


1935 samuel beckett

constant shallowness leads to evil

Immagine inserita

#7 Ingma

    PortaCaffé

  • Membro
  • 5 Messaggi:
  • Sesso:

Inviato 07 November 2011 - 02:50 PM

Ottimo! Grazie a te scopro pellicole molto interessanti. Credi si possano reperire i sub di "Morgiana" & "Panna a netvor"?
Spalovač mrtvol mi ha cambiato la vita!

#8 bowman

    Cameraman

  • Membro
  • 738 Messaggi:
  • Sesso:

Inviato 12 November 2011 - 01:42 PM

Visualizza MessaggioIngma, il 07 November 2011 - 02:50 PM, ha scritto:

Credi si possano reperire i sub di "Morgiana" & "Panna a netvor"?
Non mi pare esistano subs in italiano di queste due pellicole... se ti riferisci a una mia possibile traduzione, no al momento non sono in programma.

Visualizza MessaggioIngma, il 07 November 2011 - 02:50 PM, ha scritto:

Spalovač mrtvol mi ha cambiato la vita!
:)
Sottotitoli per Altro Cinema: Spalovač mrtvol, Golem, Sanatorium Pod Klepsydra, Vtáčkovia, siroty a blázni, Das schloss , Postava k podpírání , PrevraŠčenije, Mucedníci lásky, Posetitel Muzeya, Kinetta, O slavnosti a hostech, Iavnana, Pokój saren, Amerika, Sami, Menschenkörper, Klassenverhältnisse, Woyzeck, De grafbewaker, Muukalainen, Na wylot, Zbehovia a pútnici, Cztery noce z Anna, Kynodontas, Katalin Varga, Gyerekgyilkosságok, Liverpool, Jeanne Dielman, 23 quai du Commerce, 1080 Bruxelles, Höhenfeuer, La Chevelure, La ville des Pirates, Szegénylegények, PVC-1, Die Verwandlung, Adoration, Zamok, Las, Toute une nuit, Ohio Impromptu, Catastrophe, Die Linkshändige frau, Mange, ceci est mon corps , L'evangile du cochon créole, A erva do rato, Le puits et le pendule, Gospodin Oformitel, Traumstadt, Fövenyóra, Le professeur Taranne, L'imitation du cinéma, Büntetőexpedició, Pőrgu, Cuadecuc, vampir, Stićenik, Filme do Desassossego, Tren de sombras, Schakale und Araber, Estorvo, O cerco (traduzione di Polax), Ha'Meshotet, What Where, Rockaby, Come and go, Naufragio, Barăo Olavo, O Horrivél, La influencia, Zirneklis, La femme 100 tętes, Alpeis, Szürkület, V gorakh moyo serdtse, Brillianty. Pokhischenie, Basta, Devyat Sem Sem, Two Gates of Sleep, Saç, You Are Not I, Sevmek zamani, Koniec świata, Poyraz, Mikres eleftheries, Uncut family, Que hay para cenar, querida?, Els Porcs, Ice cream, La invención de la carne, Dafnis y Cloe, Swedenborg, Ombres de foc, A zona, Ja tože choču, Tokyo Giants, Raoul Servais, l'Intégrale des courts métrages, Prostaya smert, Hitparkut

Sottotitoli per AsianWorld: Jao nok krajok, Hagane, Hako



...fredde luci parlano...


#9 Umberto D.

    Microfonista

  • Membro
  • 149 Messaggi:
  • Sesso:

Inviato 15 November 2011 - 03:24 PM

grazie tante. Di questo regista c'è il musical Die Stille vor Bach che ha avuto molta attenzione ai vari festival

La maggior parte dei film segue lo stesso schema: azione, cut, azione, cut.

Si limitano a seguire una trama. Ma la storia non è solo nelle azioni umane,

tutto può essere storia. Un uomo che aspetta in un angolo può essere una storia." Béla Tarr






1 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 1 ospiti, 0 utenti anonimi