Vai al contenuto

IP.Board Style© Fisana
 

[RECE][SUB] Her Love Boils Bathwater


7 risposte a questa discussione

#1 neodago

    Microfonista

  • Membro
  • 149 Messaggi:
  • Location:Udine
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 05 March 2019 - 09:25 AM

Her Love Boils Bathwater

Immagine inserita


Titolo: Her Love Boils Bathwater
Titolo originale: Yu o Wakasu Hodo no Atsui Ai ( 湯を沸かすほどの熱い愛 )
Regista: Nakano Ryota
Scrittore: Nakano Ryota
Produttori: Fukase Kazumi, Wakabayashi Yusuke
Data di rilascio: 29 Ottobre 2016
Durata: 125 minuti
Genere: Drammatico
Distributore: Klock Worx
Lingua: Giapponese
Paese: Giappone


Immagine inserita


SINOSSI di neodago:


Futaba (Miyazawa Rie) vive da sola con la figlia Azumi (Sugisaki Hana) da quando, un anno prima, il marito Kazuhiro (Odagiri Joe) se ne andò di casa abbandonandole. Improvvisamente sviene al lavoro e dopo gli accertamenti medici scopre di avere un cancro in fase terminale. Superato lo shock iniziale si fa forza e decide di impiegare il poco tempo che le rimane da vivere in modo costruttivo. Prima di morire infatti ha diversi compiti da portare a termine; per prima cosa vuole riportare a casa il marito e ricomporre così la famiglia per prepararla al futuro senza di lei. Deve poi insegnare alla figlia bullizzata a scuola ad avere più fiducia in se stessa per riuscire a cavarsela da sola nella società. Inoltre vuole riaprire la vecchia attività di famiglia, un sentō (bagno pubblico giapponese) rimasto chiuso da quando il marito se ne andò. Riuscirà a portare a termine questi suoi obiettivi e altre sfide non previste?


Immagine inserita


COMMENTO di neodago:


Dalla sinossi si evince chiaramente che il film sia toccante e commovente, su questo non c'è dubbio, consiglio quindi di prepararsi alla visione con i fazzoletti a portata di mano perché le lacrime scenderanno sicuramente. Più volte.
Ma "Her Love Boils Bathwater" non è una sequenza di scene strappalacrime e di incredibili sfighe che si abbattono sui malcapitati protagonisti concepite solamente con l'intento, fine a se stesso, di far piangere lo spettatore. No, lo scopo non è questo. Il film parla di una donna estremamente forte e determinata che, nonostante stia vivendo una situazione disperata, cerca di ricomporre la propria famiglia per dare ai suoi componenti la forza necessaria per andare avanti dopo la sua scomparsa. Si parla di famiglie disgregate ed allargate e di amore tra genitori e figli, anche se tra questi non esistono legami di sangue. Tutti temi piuttosto attuali che in questa pellicola vengono trattati in modo veramente efficace, seppur discreto. Ottima la regia di Nakano, pacata e senza eccessi, con scene veramente ben studiate, alcune delle quali veramente meravigliose. Aiuta molto l'interpretazione impeccabile delle due protagoniste, la madre e la figlia; non a caso Miyazawa Rie e Sugisaki Hana hanno vinto più che meritatamente i premi come miglior attrice protagonista e miglior attrice non protagonista grazie a questa pellicola. Il film gira intorno a loro due, al loro rapporto, ai loro sentimenti e alla loro crescita interiore. Tutti gli altri attori sono delle comparse funzionali alla storia, anche il ben più famoso Odagiri ricopre qui un ruolo marginale.
Film assolutamente da vedere perché oltre alle lacrime lascia un messaggio veramente positivo.


Immagine inserita


RICONOSCIMENTI:


- Miglior film dell'anno al 41° Hochi Film Award e al 26° Japanese Movie Critics Awards.
- Nakano Ryota: miglior regista al 26° Japanese Movie Critics Awards
- Miyazawa Rie: miglior attrice protagonista al 40° Japan Academy Prize, al 41°Hochi Film Award e al 29° Nikkan Sports Film Award.
- Sugisaki Hana: miglior attrice non protagonista e "newcomer of the year" al 40° Japan Academy Prize, miglior attrice non protagonista al 26° Japanese Movie Critics Awards, al 59° Blue Ribbon Awards e al 41° Hochi Film Award.


Immagine inserita


CAST

Miyazawa Rie - Kono Futaba
Sugisaki Hana - Kono Azumi
Odagiri Joe - Kono Kazuhiro
Matsuzaka Tori - Mukai Takumi
Ito Aoi - Katase Ayuko
Shinohara Yukiko - Sakamaki Kimie
Suruga Taro - Takimoto


SOTTOTITOLI
(versione Bluray)



Traduzione: neodago
Revisione: Kiny0


TRAILER



Immagine inserita


Messaggio modificato da fabiojappo il 05 March 2019 - 12:47 PM


#2 ggrfortitudo

    Operatore luci

  • Membro
  • 498 Messaggi:
  • Location:Ozieri (SS)
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 05 March 2019 - 10:17 AM

Grazie, neodago

Ho il film e questi sottotitoli capitano a fagiolo. Appena mi arriverà il PC nuovo, sarà uno dei primi film che guarderò.

Messaggio modificato da fabiojappo il 05 March 2019 - 12:44 PM


#3 JulesJT

    Wu-Tang Lover

  • Moderatore
  • 4501 Messaggi:
  • Location:Walhalla degli Otaku
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 05 March 2019 - 04:51 PM

Grazie! ^^

Immagine inserita


Cinema Asiatico:
Welcome to the Space Show, Udaan (2010), Goyōkin, Fuse, Dragon Town Story, The River with No Bridge, ILO ILO, A Time in Quchi
Still the Water, Norte - the End of History, The Terrorizers, Yi Yi, Stray Dogs, Tag,
Cemetery of Splendour, A Brighter Summer Day,
Labour of Love,Double Suicide, Japanese Girls at the Harbor, Nobi (Fires on the Plain), The Postmaster, Radiance, Liz and the Blue Bird
Modest Heroes

L'Altro Cinema:
Kriegerin, Chop Shop, Marilena de la P7, Kinderspiel, Kes, Abbas Kiarostami (special), Hanami, L'enfance nue, Short Term 12
Mamasunción, The Rocket, The Selfish Giant,
Argentinian Lesson, Holubice, The Long Day Closes, Mon oncle Antoine, O som do Tempo
Mammu, es tevi mīlu, Skin, Une histoire sans importance, Couro de Gato, Los motivos de Berta, Ne bolit golova u dyatla, Valuri, Club Sandwich
, Whiplash, The Strange Little Cat, Cousin Jules, La fugue, Susa, Corn Island, Beshkempir, The Better Angels, Paul et Virginie, Im Keller, Ich Seh Ich Seh, Harmony Lessons, Medeas, Jess + Moss, Foreign Land, Ratcatcher, La maison des bois, Bal, The Valley of the Bees, Los insólitos peces gato, Jack, Être et avoir, Egyedül, Évolution, Hide Your Smiling Faces, Clouds of Glass, Les démons, On the Way to the Sea, Interlude in the Marshland, Tikkun, Montanha, Respire, Blind Kind, Kelid, Sameblod, Lettre d'un cinéaste à sa fille, Warrendale, The Great White Silence, Manhã de Santo António, The Wounded Angel, Days of Gray, Voyage of Time: Life's Journey,Quatre nuits d'un rêveur, This Side of Paradise, La jeune fille sans mains, La petite fille qui aimait trop les allumettes, CoinCoin et les Z'inhumains,

Drama: Oshin, Going My Home
Focus: AW - Anime Project 2013, Sull'Onda di Taiwan, Art Theatre Guild of Japan, Allan King

#4 Kiny0

    Direttore della fotografia

  • Moderatore
  • 1723 Messaggi:
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 12 March 2019 - 10:43 AM

Bel film, commovente al punto giusto e da vedere almeno una volta.
Tradotti per AsianWorld Cinema Asiatico Lost in Beijing (2007), Buddha Mountain (2010: w/ fabiojappo), Dirty Maria (1998), Samurai Rebellion (1967), The Ravaged House (2004: w/ fabiojappo), Freesia: Bullet Over Tears (2007), Cuffs (2002), Tokyo Marigold (2001: w/ fabiojappo), Villon's Wife (2009), Yellow Flower (1998), Going My Home - ep.06 (2012), A Gap in the Skin (2005); Altro Cinema A Time for Drunken Horses (2000), Marooned in Iraq (2002), Mio in the Land of Faraway (1987); Retrospettive Kumakiri Kazuyoshi (w/ fabiojappo & Tyto), Asano Tadanobu (w/ calimerina66, fabiojappo & ReikoMorita); Recensioni Il racconto di Watt Poe (1988); Revisioni 1778 Stories of Me and My Wife (2011), Under the Hawthorn Tree (2011), Mekong Hotel (2012), Headshot (2011), BARFI! (2012), Rhino Season (2012), Metéora (2012), Secret Chronicle: She Beast Market (1974), The Other Bank (2009), The Good Road (2013), Just the Wind (2012), Daf (2003), AUN (2011), Jin (2013), Day and Night (2004), Nothing's all bad (2010), Saving General Yang (2013), Miss Zombie (2013), Legend of the Wolf (1997), Here comes the Bride (2010), Omar (2013), The Missing Picture (2013), The Legend of the Eight Samurai (1983), A Scoundrel (1965), Hope (2013), Empress Wu Tse-Tien (1963), Be with You (2018), Rage (2016), Himeanole (2016), Her Love Boils Bathwater (2016), Cutie Honey: Tears (2016), Good Morning Show (2016), Capturing Dad (2013); Lavori in corso: Cinema Asiatico Snakes and Earrings (35%), Dragons Forever (10%); Altro Cinema -.

#5 fabiojappo

    Regista

  • Moderatore
  • 4421 Messaggi:
  • Location:Alghero
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 12 March 2019 - 08:16 PM

Grazie neodago, stai arricchendo la community con proposte più che meritevoli.

Film toccante. Mi è piaciuto soprattutto nelle scene più discrete, come alcune molto belle con protagonista Hana Sugisaki che spicca nell'ottimo cast.

#6 neodago

    Microfonista

  • Membro
  • 149 Messaggi:
  • Location:Udine
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 13 March 2019 - 09:07 AM

Grazie, sono contento che le mie proposte siano apprezzate.
In questo film l'interpretazione di Sugisaki Hana e Miyazawa Rie sono state davvero ottime e io in un film cerco sempre la buona recitazione. Ma anche la regia mi è piaciuta molto, discreta, ma forte allo stesso tempo, con alcune scene davvero bellissime per intensità emotiva. Bravo il regista considerando che questo è solamente il secondo film che dirige; stavo valutando l'ipotesi di tradurre anche la sua opera prima.

Messaggio modificato da neodago il 13 March 2019 - 09:14 AM


#7 ╬shta

    Cameraman

  • Moderatore
  • 589 Messaggi:
  • Location:Emilia
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 19 March 2019 - 10:01 PM

Un film che deve essere visto, perché rappresenta un po' tutti noi, o meglio quella volontà di voler lasciare almeno un pezzetto di noi su questo umido sasso chiamato Terra.
Che dire, un film dalla trama toccante, ma non troppo, fino al meraviglioso cast.
Grazie per la proposta. :em69:

Messaggio modificato da ╬shta il 19 March 2019 - 10:04 PM

❀ ••• ••• ••• ❀


Traduzioni: Mai Mai Miracle (di Sunao Katabuchi, 2009) - Happy Ero Christmas (di Lee Geon-dong, 2005) - Flower in the Pocket (di Liew Seng Tat, 2007) - Summer Vacation 1999 (di Shusuke Kaneko, 1988) - Haru's Journey (di Masahiro Kobayashi, 2010) - Otona Joshi no Anime (Special 1, 2011) - Usagi Drop (di Sabu, 2011) - Yellow Elephant (di Ryuichi Hiroki, 2013) - We Were There parte 1&2 (di Miki Takahiro, 2012) - Cherry Tomato (di Jung Young-Bae, 2007) - The Assassin (di Hou Hsiao-Hsien, 2015) - 100 Yen Love (di Masaharu Take, 2014), Fruits Of Faith (di Yoshihiro Nakamura, 2013) - Umi No Futa (di Keisuke Toyoshima, 2015), Close-Knit (di Ogigami Naoko, 2017), Run Genta Run (di Tasaka Tomotaka, 1961)
Traduzioni in Collaborazione: Love For Live (di Gu Changwei, 2011) - Typhoon Club (di Somai Shinji, 1985) - Inochi (di Tetsuo Shinohara, 2002)
Revisioni: Tenchi: The Samurai Astronomer (di Takita Yojiro, 2012)
Drama: Seirei no Moribito (2016-2017), Chang-Ok Letter (di Iwai Shunji, 2017)

FOCUS SOMAI SHINJI: Sailor Suit and Machine Gun (1981) - The Catch (1983) - Moving (1993) - The Friends (1994)








❀ ••• ••• ••• ❀


Immagine inserita


❀ ••• ••• ••• ❀


Immagine inserita


rescue, rehab, release. . . and inspire


#8 Iloveasia

    Microfonista

  • Membro
  • 114 Messaggi:
  • Location:Milano
  • Sesso:

Inviato 28 March 2019 - 10:33 AM

Ho faticato un po' a trovare un baricentro di un film che pare mettere fin troppa carne al fuoco (con moltiplicazione di situazioni a latere simili). Direi che il fulcro, più che la malattia, è il rapporto figlie-madri (assenti e/o surrogate), con i danni conseguenti. La protagonista fa di tutto per ovviare a un destino (doppiamente) avverso, e la cosa più bella è il rapporto che si crea fra lei e la figlia. Il messaggio (la famiglia è un costruzione sempre più fluida che prescinde dal sangue, dove contano soprattutto esempio e affetto, vedasi anche l'ultimo Koreeda, Shoplifters) è senz'altro positivo. Detto questo, la levità tipicamente giapponese, e il finale e edificante che stemperano il dramma in toni quasi da commedia, non o se siano più un pregio o un limite. Comunque interessante, grazie per la traduzione.





1 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 1 ospiti, 0 utenti anonimi