Vai al contenuto

IP.Board Style© Fisana
 

[RETRO] Takashi Koizumi



13 risposte a questa discussione

#1 fabiojappo

    Regista

  • Moderatore
  • 4773 Messaggi:
  • Location:Alghero
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 21 January 2012 - 06:51 PM

Retrospettiva dedicata a


Takashi Koizumi


a cura di Cignoman e fabiojappo

(con la collaborazione di Dan)



Immagine inserita



Chi frequenta da un po’ AsianWorld saprà forse chi è Takashi Koizumi per “Letter from the Mountain”, film molto apprezzato, presente da tempo nel forum e anche nella fantastica top 50. Con Cignoman abbiamo pensato di far conoscere meglio questo regista e ci siamo messi a tradurre i sottotitoli di altri due suoi film: “The Professor and His Beloved Equation” e “Best Wishes for Tomorrow”. Grazie anche all’adesione al progetto di Dan, che aveva già preparato quelli di “After the Rain”, possiamo ora proporre alla community questa retrospettiva completa


Immagine inseritaImmagine inseritaImmagine inseritaImmagine inserita



Takashi Koizumi nasce il 6 novembre 1944 a Mito, capoluogo della prefettura di Ibaraki. Frequenta la prestigiosa università di Waseda e alla fine degli anni sessanta realizza un documentario sulla guerra in Vietnam. In seguito diventa assistente del grande Akira Kurosawa accompagnando il maestro, come aiuto regista, nella realizzazione di “Dersu Uzala – Il piccolo uomo delle pianure” (accreditato in questo caso solo come assistente), “Kagemusha - L'ombra del guerriero”, “Ran” , “Sogni”, “Rapsodia in agosto”, “Madadayo - Il compleanno”.

Nel 1999 dirige il suo primo vero film: “After the Rain”. La sceneggiatura è proprio opera di Kurosawa scomparso l’anno prima. Un chanbara particolare con protagonista Akira Terao, presente anche nei tre successivi lavori di Koizumi. Il film ottiene diversi riconoscimenti tra cui il premio CinemAvvenire alla Mostra del cinema di Venezia e il Premio speciale al Sao Paulo International Film Festival.

È soprattutto l’umanità, la carica umana che Koizumi riprende dal grande maestro. Una caratteristica sempre presente nel cinema dell’allievo dell’imperatore (che a volte rischia di sconfinare anche in un eccessivo buonismo). Un filo rosso che unisce i suoi film insieme ai richiami al buddhismo che non mancano per esempio in “Letter from the Mountain”, realizzato nel 2002. Con questo film inizia anche il fortunato sodalizio con il compositore Takashi Kako.

Il film successivo, basato su un bel romanzo di Yoko Ogawa, è “The Professor and His Beloved Equation" terminato nel 2006 e vincitore del Premio per la miglior regia al Fajr International Film Festival. L’anno seguente mentre sta girando il dramma storico-processuale “Best Wishes for Tomorrow” annuncia che sarà il suo ultimo film.


Nel 2014 Takashi Koizumi è tornato dietro la macchina da presa, dopo che sette anni prima aveva annunciato il suo ritiro. Il film si intitola "A Samurai Chronicle" (Higurashi no Ki) è ha come protagonista Koji Yakusho che interpreta un vecchio samurai in cerca di riscatto dopo aver ucciso anni prima un giovane servo che aveva una relazione con la sua concubina. Nel cast anche Junichi Okada, Maki Orikita, Mieko Harada, Shinobu Terajima.



FILMOGRAFIA

(link alle recensioni*)



1999: After the Rain (Ame agaru)


2002: Letter from the Mountain (Amida-do dayori)


2006: The Professor and His Beloved Equation (Hakase no aishita sûshiki)


2007: Best Wishes for Tomorrow (Ashita e no yuigon)


Messaggio modificato da fabiojappo il 25 November 2015 - 12:24 PM


#2 fabiojappo

    Regista

  • Moderatore
  • 4773 Messaggi:
  • Location:Alghero
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 23 January 2012 - 11:31 AM

Il programma della settimana:

http://www.asianworl...showtopic=13647

Messaggio modificato da fabiojappo il 23 January 2012 - 11:32 AM


#3 Picchi

    Operatore luci

  • Membro
  • 452 Messaggi:
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 23 January 2012 - 12:19 PM

Grazie ragazzi, davvero un'ottima idea! Koizumi merita di essere conosciuto. Peccato che ha dichiarato chiusa la carriera cinematografica con Best Wishes for Tomorrow.

"猿も木から落ちる" (Anche le scimmie cadono dagli alberi)





Immagine inserita


#4 Asaka

    Direttore della fotografia

  • Membro storico
  • 1303 Messaggi:
  • Location:Sotto un pianoforte. O davanti. Dipende.
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 23 January 2012 - 12:29 PM

Davvero una splendida idea, e una bellissima presentazione :em41:
Grazie mille, ragazzi

#5 Kiny0

    Direttore del montaggio

  • Moderatore
  • 2270 Messaggi:
  • Location:Alghero (SS)
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 23 January 2012 - 01:25 PM

Grandi ragazzi, molto interessante! Ma come mai ha deciso di smettere di girare film?

Immagine inserita



Traduzioni, recensioni*, adattamenti** e film ora in DVD***
Cinema Asiatico: Lost in Beijing (2007), Buddha Mountain (2010: w/ fabiojappo), Dirty Maria (1998), Samurai Rebellion (1967)***, The Ravaged House (2004: w/ fabiojappo), Freesia: Bullet Over Tears (2007), Il racconto di Watt Poe (1988)*, Cuffs (2002), Tokyo Marigold (2001: w/ fabiojappo), Villon's Wife (2009), Yellow Flower (1998), Going My Home - ep.6 (2012), A Gap in the Skin (2005), Inuyashiki (2018), Ajin: Demi-Human (2017), Dream, After Dream (1981);
Altro Cinema: A Time for Drunken Horses (2000)**, Marooned in Iraq (2002), Mio in the Land of Faraway (1987), Breath (2017), High Ground (2020)***, Eroica (2003), Japan's Secret Shame (2018), La maman et la putain (1973)**, Les petites fugues (1979);
Retrospettive: Kumakiri Kazuyoshi (w/ fabiojappo & Tyto), Asano Tadanobu (w/ calimerina66, fabiojappo & ReikoMorita);
Revisioni: 1778 Stories of Me and My Wife (2011), Under the Hawthorn Tree (2011), Mekong Hotel (2012), Headshot (2011), BARFI! (2012), Rhino Season (2012), Metéora (2012), Secret Chronicle: She Beast Market (1974), The Other Bank (2009), The Good Road (2013), Just the Wind (2012), Daf (2003), AUN (2011), Jin (2013), Day and Night (2004), Nothing's all bad (2010), Saving General Yang (2013), Miss Zombie (2013), Legend of the Wolf (1997), Here comes the Bride (2010), Omar (2013), The Missing Picture (2013), The Legend of the Eight Samurai (1983), A Scoundrel (1965), Hope (2013), Empress Wu Tse-Tien (1963), Be with You (2018), Rage (2016), Himeanole (2016), Her Love Boils Bathwater (2016), Cutie Honey: Tears (2016), Good Morning Show (2016), Capturing Dad (2013), The 8-Year Engagement (2017), Golden Slumber (2018), When I Get Home, My Wife Always Pretends To Be Dead (2018), In the Heat of the Sun (1994), Memories of Tomorrow (2006), Send Me to the Clouds (2019), Éloge de l'amour (2001), Don Quixote (2010), Petal Dance (2013), The Family (2015), The Silent Forest (2020), Seobok (2021), Sweet Little Lies (2010), Passion (2008), The Witness (2018), Eyes of the Spider (1998), The Day of Destruction (2020), Under the Open Sky (2020), A midsummer's Fantasia (2014), The Witch: Part 1 - The Subversion (2018), Blind Woman's Curse (1970), Tonda Couple (1980), Kagero-za (1981), Haruko Azumi Is Missing (2016), Blue (2002).

#6 François Truffaut

    Wonghiano

  • Amministratore
  • 13179 Messaggi:
  • Location:Oriental Hotel
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 23 January 2012 - 03:14 PM

Magnifico! Iniziative come questa fanno grande AsianWorld. Speriamo ne arrivino altre. Grazie ragazzi.
Sottotitoli per AsianWorld: The Most Distant Course (di Lin Jing-jie, 2007) - The Time to Live and the Time to Die (di Hou Hsiao-hsien, 1985) - The Valiant Ones (di King Hu, 1975) - The Mourning Forest (di Naomi Kawase, 2007) - Loving You (di Johnnie To, 1995) - Tokyo Sonata (di Kiyoshi Kurosawa, 2008) - Nanayo (di Naomi Kawase, 2008)

#7 Mr. Noodles

    Operatore luci

  • Membro
  • 365 Messaggi:
  • Sesso:

Inviato 23 January 2012 - 03:56 PM

iniziativa magnifica, grazie.

#8 Shimamura

    Agente del Caos

  • Moderatore
  • 3575 Messaggi:
  • Location:La fine del mondo
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 23 January 2012 - 03:57 PM

Grazie mille! Non conosco molto bene i lavori di quest'autore, sarà un'ottima scusa per conoscerlo meglio

Hear Me Talkin' to Ya




Subtitles for AsianWorld:
AsianCinema: Laura (Rolla, 1974), di Terayama Shuji; Day Dream (Hakujitsumu, 1964), di Takechi Tetsuji; Crossways (Jujiro, 1928), di Kinugasa Teinosuke; The Rebirth (Ai no yokan, 2007), di Kobayashi Masahiro; (/w trashit) Air Doll (Kuki ningyo, 2009), di Koreeda Hirokazu; Farewell to the Ark (Saraba hakobune, 1984), di Terayama Shuji; Violent Virgin (Shojo geba-geba, 1969), di Wakamatsu Koji; OneDay (You yii tian, 2010), di Hou Chi-Jan; Rain Dogs (Tay yang yue, 2006), di Ho Yuhang; Tokyo Olympiad (Tokyo Orimpikku, 1965), di Ichikawa Kon; Secrets Behind the Wall (Kabe no naka no himegoto, 1965) di Wakamatsu Koji; Black Snow (Kuroi yuki, 1965), di Takechi Tetsuji; A City of Sadness (Bēiqíng chéngshì, 1989), di Hou Hsiao-hsien; Silence Has no Wings (Tobenai chinmoku, 1966), di Kuroki Kazuo; Nanami: Inferno of First Love (Hatsukoi: Jigoku-hen, 1968) di Hani Susumu; The Man Who Left His Will on Film (Tokyo senso sengo hiwa, 1970), di Oshima Nagisa.
AltroCinema: Polytechnique (2009), di Denis Villeneuve ; Mishima, a Life in Four Chapters (1985), di Paul Schrader; Silent Souls (Ovsyanky, 2010), di Aleksei Fedorchenko; La petite vendeuse de soleil (1999), di Djibril Diop Mambéty; Touki Bouki (1973), di Djibril Diop Mambéty.
Focus: Art Theatre Guild of Japan
Recensioni per AsianWorld: Bakushu di Ozu Yasujiro (1951); Bashun di Ozu Yasujiro (1949); Narayama bushiko di Imamura Shohei (1983).

#9 Kitano

    Operatore luci

  • Membro
  • 482 Messaggi:
  • Location:Pescara
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 23 January 2012 - 04:22 PM

Ottima iniziativa, grazie!







1 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 1 ospiti, 0 utenti anonimi