Vai al contenuto

IP.Board Style© Fisana
 

[RECE][SUB] Abnormal family


9 risposte a questa discussione

#1 ReikoMorita

    Ciakkista

  • Membro
  • 52 Messaggi:
  • Location:Treviso
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 27 May 2012 - 01:04 PM

- A b n o r m a l F a m i l y -



Immagine inserita



Titolo originale: Hentai kazoku: Aniki no yomesan (変態家族兄貴の嫁さん)
Titoli alternativi: Spring Bride, My Brother’s wife
Durata: 62’
Genere: Pinku eiga, Commedia
Anno: 1984
Nazione: Giappone
Regia: Masayuki Suo
Produttore: Itsumichi Isomura
Interpreti: Ren Ohsugi, Miki Yamaji, Kei Shuto, Kaoru Kaze, Shirô Shimomoto, Usagi Asô, Kurara Hanayama, Raibu Hara, Harukiro Fukano.
Musiche originali: Yoshikazu Suo
Fotografia: Yuichi Nagata
Montaggio: Jun’ichi Kikuchi
Scenografie: Yohei Taneda


Immagine inserita



Trama: Yuriko entra a far parte della famiglia Mamiya come sposina fresca di nozze di Koichi, il figlio maggiore del vedovo Shukichi. Koichi però perde presto interesse nei confronti della sua mogliettina e si imbarca in una relazione con l’entraineuse di un bar locale, con la quale può appagare maggiormente il lato perverso della sua sessualità. Akiko, la sorella, è frustrata dal suo noioso lavoro d’ufficio e si licenzia per andare a lavorare in una sauna erotica. Kazuo, il fratello minore, è frustrato sessualmente e Yuriko si offre di aiutarlo.


Immagine inserita



Immagine inserita



Commento: È un debutto curato quello del regista che, più tardi, raggiungerà la fama internazionale con Shall we dance?.
Dopo essere stato l’aiuto regista di Kiyoshi Kurosawa in Pervert Wars, Masayuki Suo debutta alla regia con Abnormal family, una parodia o, forse, un omaggio alla cinematografia di Yasujiro Ozu, soprattutto a Viaggio a Tokyo (Tokyo Monogatari, 1953), Tardo autunno (Akibiyori, 1960) e Il gusto del sakè (Sanma no aji, 1962). Riguardo al soggetto in particolare, Abnormal Family è simile a Il suono della montagna (Yama no oto, 1954) di Mikio Naruse.
Il nucleo familiare della storia originale viene mutato per soddisfare i requisiti del genere pinku eiga. Perciò la variante 'anormale' del ritratto di Ozu della gente comune ora consiste in un vedovo alcolizzato, i suoi due figli (il maggiore che trascorre gran parte del tempo a placare il suo vorace desiderio sessuale con la sua moglie prosperosa; e il minore li spia), la figlia, che lascia il suo lavoro di impiegata senza dirlo alla famiglia per un lavoro più remunerativo come prostituta in una sauna e, infine, quella santa donna della nuora che, pur essendo devota al marito che la tradisce, si offre di alleviare la frustrazione sessuale del giovane cognato Kazuo, il tutto proiettato 30-40 anni dopo il periodo di Ozu.
Suo si diverte un mondo a giocare con i vari elementi che contraddistinguono lo stile di Ozu, inclusa la predilezione per le inquadrature fisse, minuziosamente composte con angolazione dal basso, elaborate come se gli spettatori stessero contemplando le scene più intime sulla stuoia del tatami, e con questo film ironizza in qualche modo su quell’interrogativo che Ozu poneva nei suoi film davanti a un Giappone che stava cambiando e cioè “Dove andremo a finire?”. Abnormal Family, tra un saluto ai passanti e l’altro, mostra un Giappone cambiato ma tutto è narrato con leggerezza e quindi sembra quasi che voglia far intendere che i tempi sono effettivamente cambiati dal dopoguerra, ma la vita continua, quindi non preoccupiamoci troppo.
Solitamente il successo di un film che dispone di un budget molto limitato, dipende tutto (o quasi) dall’inventiva dello sceneggiatore o del regista e Suo, che ha entrambi i compiti, ha reso il film assai godibile.

Piccole curiosità: Abnormal family è stato proiettato al FEFF del 2011 all’interno della retrospettiva pink movies. Il film viene citato in Viva Erotica (Se qing nan nu) di Tung-Shing Yee.

SOTTOTITOLI
Versioni: shinostarr / 396
Allega file  Abnormal.Family.AsianWorld.ITA.rar   13.9K   39 Numero di downloads





Ordina il DVD su


Immagine inserita


Messaggio modificato da fabiojappo il 13 May 2014 - 05:40 PM

シルビア

To risk all is the end all and the beginning all.


#2 battleroyale

    Kimkidukkiano Bjorkofilo

  • Collaboratore
  • 4424 Messaggi:
  • Location:Lecco
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 27 May 2012 - 01:21 PM

Grazie dei subs, amica! :)

Purtroppo il film non mi è piaciuto per niente, anzi, è quasi irritante.
Al di là delle musiche invasive e orrende, loro scopano e basta. Lo fanno male, senza passione, a lungo. Quando non scopano? è noia. Un tentativo di emulare Ozu, distruggendolo? è riuscito male. Non c'è per niente quel tentativo del maestro giapponese di legare lo spettatore ad una quotidianeità cristallina e straordinaria, c'è solo tanta noia, forse anche presunzione.
Recitazione assente.
Si salvano la regia e la scena di sadomaso con la cera. Fine.

Da uno come Masayuki Suo non te l'aspetti, ma era anche il suo primo film.
Sweet Like Harmony, Made Into Flesh... You dance by my side, children sublime!


Immagine inserita



Le mie recensioni cinematografiche: http://matteo-bjork-...i.blogspot.com/

Lungometraggi subbati per aw: Lunchbox, Wool 100% , Tomie: Revenge, Sexual Parasite: Killer Pussy, Pray, Violated Angels, Go Go Second Time Virgin (Migliore attrice al XIV AW Award), A Slit-Mouthed Woman, Kuchisake, Teenage Hooker Became Killing Machine In DaeHakRoh, Marronnier, Raigyo, X-Cross, Loft (premio alla miglior regia al XV AW Award), The House, Evil Dead Trap 2 , Id, Female Market, The Coffin, Art Of The Devil 3, Coming Soon, Wife Collector, Nang Nak , Whispering Corridors 5: A Blood Pledge, Grotesque, Gonin, 4bia , Lover, Unborn But Forgotten, Life Is Cool , Serial Rapist, Noisy Requiem, Pig Chicken Suicide, Tamami: The Baby's Curse, Nymph, Blissfully Yours, La Belle, February 29, The Cut, Zinda, Rule Number One, Creepy Hide And Seek, M, Visage, Female, Naked Pursuit, Today And The Other Days, Red To Kill, Embracing, Kaleidoscope, Sky, Wind, Fire, Water, Earth, Letter From A Yellow Cherry Blossom, The Third Eye, 4bia 2, The Whispering Of The Gods, My Ex, The Burning, The Haunted Apartments, Vegetarian, Vanished, Forbidden Siren, Hole In The Sky (fabiojappo feat. battleroyale), Invitation Only, Night And Day, My Daughter, Amphetamine, Soundless Wind Chime, Child's Eye, Poetry, Oki's Movie , Natalie, Acqua Tiepida Sotto Un Ponte Rosso, The Echo, Gelatin Silver, Love, Help, Hazard, Late Bloomer, Routine Holiday, Olgami- The Hole, Caterpillar, The Commitment, Raffles Hotel, Ocean Flame, The Sylvian Experiments, Bloody Beach, The Vanished, Dream Affection, White: The Melody Of The Curse, Eighteen, I Am Keiko, Guilty Of Romance, Muscle, Birthday, Journey To Japan, POV: A Cursed Film, Exhausted, Uniform Virgin: The Prey, Gimme Shelter

Serie tv subbate per aw: Prayer Beads

Cortometraggi subbati per aw: Guinea Pig: Flowers Of Flesh And Blood, Guinea Pig: Mermaid In The Manhole, Guinea Pig: He Never Dies ,4444444444, Katasumi , Tokyo Scanner, Boy Meets Boy , Kyoko Vs. Yuki, Dead Girl Walking, Sinking Into The Moon, Suicidal Variations, House Of Bugs, Tokyo March, Emperor Tomato Ketchup, Birth/Mother, I Graduated, But..., Fighting Friends, Ketika, Lalu dan Akhirnya, South Of South, Incoherence, Imagine

L'altro Cinema: Drawing Restraint 9 , La Concejala Antropofaga, Subjektitüde

Inwork: Rec (60%), Kisses (50%), Serbis (90%)

#3 Cignoman

    Direttore del montaggio

  • Membro storico
  • 2847 Messaggi:
  • Location:Nowhere
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 27 May 2012 - 04:12 PM

Da profondo conoscitore di Ozu ho riso un sacco! A me l'idea piace molto.

battle, credo che non ti sia piaciuto perché non è come te lo aspettavi.

È Ozu estremizzato e reso grottesco: sia per la musica che per la trama inesistente che per la recitazione annullata. Secondo me non l'hai guardato con la chiave giusta. È straziante, è l'esito delle premesse di Ozu in chiave anni '80, lo squallore di un mondo svuotato. È un gioco manierista, se vuoi, ma la sua provocazione per chi conosce Ozu è evidente.

Messaggio modificato da Cignoman il 27 May 2012 - 06:02 PM

Immagine inserita


#4 fabiojappo

    Regista

  • Moderatore
  • 4389 Messaggi:
  • Location:Alghero
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 27 May 2012 - 09:29 PM

Sono abbastanza dalla parte di battle... (e lascerei riposare in pace, là nell'olimpo degli dei, il grande Maestro).

Ovviamente grazie cara dei subs :)

#5 Shimamura

    Agente del Caos

  • Moderatore
  • 3563 Messaggi:
  • Location:La fine del mondo
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 28 May 2012 - 03:54 PM

A me invece il film non è dispiaciuto, sebbene continui a non capire perché ogni volta che si parla di famiglia e di ritmi lenti si finisca poi per chiamare in causa Ozu...

Grazie mille dei subs ^_^

Messaggio modificato da Shimamura81 il 28 May 2012 - 03:55 PM

Hear Me Talkin' to Ya



Immagine inserita



Subtitles for AsianWorld:
AsianCinema: Laura (Rolla, 1974), di Terayama Shuji; Day Dream (Hakujitsumu, 1964), di Takechi Tetsuji; Crossways (Jujiro, 1928), di Kinugasa Teinosuke; The Rebirth (Ai no yokan, 2007), di Kobayashi Masahiro; (/w trashit) Air Doll (Kuki ningyo, 2009), di Koreeda Hirokazu; Farewell to the Ark (Saraba hakobune, 1984), di Terayama Shuji; Violent Virgin (Shojo geba-geba, 1969), di Wakamatsu Koji; OneDay (You yii tian, 2010), di Hou Chi-Jan; Rain Dogs (Tay yang yue, 2006), di Ho Yuhang; Tokyo Olympiad (Tokyo Orimpikku, 1965), di Ichikawa Kon; Secrets Behind the Wall (Kabe no naka no himegoto, 1965) di Wakamatsu Koji; Black Snow (Kuroi yuki, 1965), di Takechi Tetsuji; A City of Sadness (Bēiqíng chéngshì, 1989), di Hou Hsiao-hsien; Silence Has no Wings (Tobenai chinmoku, 1966), di Kuroki Kazuo; Nanami: Inferno of First Love (Hatsukoi: Jigoku-hen, 1968) di Hani Susumu; The Man Who Left His Will on Film (Tokyo senso sengo hiwa, 1970), di Oshima Nagisa.
AltroCinema: Polytechnique (2009), di Denis Villeneuve ; Mishima, a Life in Four Chapters (1985), di Paul Schrader; Silent Souls (Ovsyanky, 2010), di Aleksei Fedorchenko; La petite vendeuse de soleil (1999), di Djibril Diop Mambéty; Touki Bouki (1973), di Djibril Diop Mambéty.
Focus: Art Theatre Guild of Japan
Recensioni per AsianWorld: Bakushu di Ozu Yasujiro (1951); Bashun di Ozu Yasujiro (1949); Narayama bushiko di Imamura Shohei (1983).

#6 LL ©

    Operatore luci

  • Membro
  • 463 Messaggi:
  • Location:Olduvai
  • Sesso:

Inviato 28 May 2012 - 09:31 PM

Grazie dei subs Reiko! Sembra proprio il mio genere.. Di sicuro lo vedrò!
(sperando non abbia ragione battle)

'
SOTTOTITOLI TRADOTTI PER ASIAN WORLD
Tomato kecchappu kôtei / Shūji Terayama / 1970

SOTTOTITOLI TRADOTTI PER ALTRO CINEMA
Honor de cavallería / Albert Serra / 2006 ◦ Un chapeau de paille d'Italie / René Clair / 1927 ◦ Thaïs / Anton Giulio Bragaglia / 1916

"Le cinéma est une invention sans avenir" (Louis Lumière)

Decorato al petto di rarissima medaglia di Uomo Tette™ dal Reverendo lordevol in data 08/07/2013

#7 Tyto

    Microfonista

  • Membro
  • 208 Messaggi:
  • Location:Pistoia
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 05 June 2012 - 10:28 AM

Grazie davvero, ho un debole per il sottovalutato cinema giapponese degli anni 80.
E poi "Shall we dance?" mi è piaciuto tantissimo...
file:///C:/Users/Francesco/Desktop/Francesco/Personale/inkan/Inkan.jpgImmagine inserita

#8 Kiny0

    Direttore della fotografia

  • Moderatore
  • 1679 Messaggi:
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 05 June 2012 - 07:13 PM

Non conosco bene il cinema di Ozu, del quale ho visto solamente, ma più volte, Il gusto del sakè. Come ha detto Cigno il film fa ridere se si pensa a quest'ultimo. Secondo me il bello è proprio questo: tutto scorre più o meno tranquillamente e non annoia quasi per niente (a parte le lunghe scene "hot"). Sinceramente, mi è piaciuto. Le "analogie" con Ozu lo fanno sembrare un suo film estremizzato, ma certamente è stato voluto dal regista.

P.S. Grande Osugi! :D

Messaggio modificato da Kiny0 il 05 June 2012 - 07:16 PM

Immagine inserita


Tradotti per AsianWorld Cinema Asiatico Lost in Beijing (2007), Buddha Mountain (2010: w/ fabiojappo), Dirty Maria (1998), Samurai Rebellion (1967), The Ravaged House (2004: w/ fabiojappo), Freesia: Bullet Over Tears (2007), Cuffs (2002), Tokyo Marigold (2010: w/ fabiojappo), Villon's Wife (2009), Yellow Flower (1998), Going My Home - ep.06 (2012), A Gap in the Skin (2005); Altro Cinema A Time for Drunken Horses (2000), Marooned in Iraq (2002), Mio in the Land of Faraway (1987); Retrospettive Kumakiri Kazuyoshi (w/ fabiojappo & Tyto), Asano Tadanobu (w/ calimerina66, fabiojappo & ReikoMorita); Recensioni Il racconto di Watt Poe (1988); Revisioni 1778 Stories of Me and My Wife (2011), Under the Hawthorn Tree (2011), Mekong Hotel (2012), Headshot (2011), BARFI! (2012), Rhino Season (2012), Metéora (2012), Secret Chronicle: She Beast Market (1974), The Other Bank (2009), The Good Road (2013), Just the Wind (2012), Daf (2003), AUN (2011), Jin (2013), Day and Night (2004), Nothing's all bad (2010), Saving General Yang (2013), Miss Zombie (2013), Legend of the Wolf (1997), Here comes the Bride (2010), Omar (2013), The Missing Picture (2013), The Legend of the Eight Samurai (1983), A Scoundrel (1965), Hope (2013), Empress Wu Tse-Tien (1963), Be with You (2018), Rage (2016), Himeanole (2016), Her Love Boils Bathwater (2016), Cutie Honey: Tears (2016), Good Morning Show (2016); Lavori in corso: Cinema Asiatico Snakes and Earrings (35%), Dragons Forever (10%); Altro Cinema -.

#9 Picchi

    Operatore luci

  • Membro
  • 452 Messaggi:
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 05 June 2012 - 08:08 PM

Direi che mi avete incuriosito abbastanza. Grazie per i sub Reiko ^___^

Ehm... ma di edicole a parte AT non ce ne sono altre?

Messaggio modificato da Picchi il 05 June 2012 - 08:13 PM

"猿も木から落ちる" (Anche le scimmie cadono dagli alberi)





Immagine inserita






1 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 1 ospiti, 0 utenti anonimi