Vai al contenuto

IP.Board Style© Fisana
 

* * * * - 1 Voti

[RECE][SUB] Cousin Jules


3 risposte a questa discussione

#1 JulesWU

    Wu-Tang Lover

  • Moderatore
  • 3989 Messaggi:
  • Location:Walhalla degli Otaku
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 14 February 2015 - 02:05 PM

Immagine inserita


Titolo originale: "Le cousin Jules"
Regia: Dominique Benicheti
Paese: Francia
Anno: 1972
Genere: Documentario
Durata: 91'
Lingua: Francese

Immagine inserita Immagine inserita

Sinossi

Burgundy, Francia orientale.
Documentario che ci mostra la quotidianità di una piccola località rurale francese attraverso le consuete attività del fabbro - ma sarebbe più opportuno scrivere "tuttofare" - Jules: lavorazione di metalli, agricoltura, allevamento, preparazione dei pasti, ecc...
Il tutto si svolge nella più assoluta tranquillità, immersi in un verde purissimo in cui gli unici suoni che possiamo udire sono quelli prodotti dagli insetti o dalla legna che lentamente arde e il cui fumo arrossa gli occhi.


Immagine inserita


Commento di JulesJT

*CONTIENE SPOILER*

Ennesima gemma perduta del cinema francese e unica opera di fatto portata a termine da Dominique Benicheti.
Fondamentalmente non facciamo che osservare le regolari attività svolte dal cugino del regista stesso e, di primo acchito, potremmo essere portati a pensare che si tratti di uno dei numerosi documentari inerenti la vita di campagna che lasciano il tempo che trovano. Niente di più sbagliato poiché "Le cousin Jules" trascende ampiamente ogni etichettatura che possa venirci in mente mostrandosi semplicemente per quello che è: vita.
Non sono quindi necessarie centinaia di battute atte a spiegarci le modalità di produzione del pane "di una volta" o la maniera in cui ci si procurava l'acqua. Tutto è stato ripreso con il solo scopo di catturarne l'assoluta autenticità in esso intrinseca.
Coloro i quali sono alla ricerca dell'effetto sorpresa o di mirabolanti virtuosismi cinematografici verranno probabilmente delusi. Ciò non toglie comunque che la regia e, soprattutto, la fotografia giochino un ruolo fondamentale perché ci consentono di riflettere su ciò che l'essere umano ha sempre provato a fare
fin dall'alba dei tempi: sopravvivere. Considerando ciò, sono giunto alla (ovvia) conclusione che l'uomo moderno - nel caso in cui dovesse affrontare carestie e/o crisi indescrivibili - si troverebbe in una condizione di difficoltà non indifferente, ai limiti dell'impotenza.
Di fatto non sono moltissime le persone in grado di lavorare la terra con pochissimi e rudimentali mezzi a disposizione o di procurarsi i beni di prima necessità senza affidarsi alle grandi distribuzioni.
Questo documentario non rappresenta soltanto una realtà che sta via via scomparendo, bensì ci mostra anche la nostra incapacità ad arrangiarci, il nostro distacco da una primordialità che dovrebbe essere in noi latente e che probabilmente costituirebbe uno dei nostri maggiori punti di forza se soltanto decidessimo di riappropriarcene.


Immagine inserita


Traduzione e recensione: JulesJT


SOTTOTITOLI
(Versione: DVD/Blu-ray)
Allega file  Cousin.Jules.AsianWorld.zip   1.72K   32 Numero di downloads



Messaggio modificato da JulesJT il 15 October 2016 - 01:11 PM


#2 fabiojappo

    Produttore

  • Moderatore
  • 3918 Messaggi:
  • Location:Alghero
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 18 June 2015 - 08:19 PM

Visto. Ho apprezzato come mi ha ricordato, fatto pensare ai nonni. Abitudini che avevano, strumenti che usavano (tipo la vecchia stufa con piano cottura), lavori che facevano (come la raccolta della legna in fasci).

Messaggio modificato da fabiojappo il 18 June 2015 - 08:25 PM


#3 JulesWU

    Wu-Tang Lover

  • Moderatore
  • 3989 Messaggi:
  • Location:Walhalla degli Otaku
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 18 June 2015 - 08:49 PM

Mi stai rendendo felice, senpai. Stai recuperando tutte le mie proposte (anche se ammetto che questo non è semplicissimo da reggere per tutta la durata ma secondo me merita comunque una visione).

P.S.
W I NONNI! :em41:

#4 JulesWU

    Wu-Tang Lover

  • Moderatore
  • 3989 Messaggi:
  • Location:Walhalla degli Otaku
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 15 October 2016 - 01:10 PM

Comunico che i suddetti sottotitoli sono compatibili anche con la più recente versione Blu-ray.





1 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 1 ospiti, 0 utenti anonimi