Vai al contenuto

IP.Board Style© Fisana
 

[RECE][SUB] Postcard


11 risposte a questa discussione

#1 calimerina66

    Microfonista

  • Membro
  • 138 Messaggi:
  • Location:Roma
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 21 December 2012 - 01:00 AM

Postcard (Ichimai no Hagaki)


Immagine inserita

  • Titolo internazionale: Postcard
  • Titolo originale giapponese: Ichimai no Hagaki
  • Regia: Shindo Kaneto
  • Sceneggiatura: Shindo Kaneto
  • Produzione: Kindai Eiga Kyokai
  • Produttore: Shindo Jiro
  • Direttore della Fotografia: Hayashi Masahiko
  • Musiche: Hayashi Hikaru
  • Montaggio: Watanabe Yukio
  • Anno: 2011
  • Durata: 114 min.
  • Genere: Drammatico
  • Lingua: Giapponese
  • Nazionalità: Giappone
  • Revisione dei sottotitoli: Picchi
  • Cast: Toyokawa Etsushi, Otake Shinobu, Musaka Naomasa, Emoto Akira, Ren Osugi, Baisho Mitsuko, Tsugawa Masahiko

Sinossi
Verso la fine della Seconda Guerra Mondiale, su uno squadrone di 100 marinai semplici addetti alle pulizie, 90 vengono scelti tramite sorteggio per essere inviati al fronte, chi a rinforzo della difesa delle coste, chi imbarcati sui sottomarini. Tra questi c'è Morikawa Sadazo (Musaka Naomasa). I restanti 10, tra cui Matsuyama Keita (Toyokawa Etsushi) saranno impegnati in una missione di pulizie. La notte prima di imbarcarsi Sadazo consegna a Keita, con il quale divide il letto a castello, una cartolina ricevuta dalla moglie Tomoko, con la preghiera di riportarla a lei dopo la guerra - lui è sicuro di morire in combattimento - e di dirle che l'ha ricevuta ed apprezzata, pur non potendo inviare una risposta. Il film racconta le vicissitudini di Tomoko, la sua attesa del marito insieme agli anziani genitori di lui (Emoto Akira e Baisho Mitsuko), il ritorno a casa di Keita e il suo incontro con Tomoko.



Chiudiamo la retrospettiva con il quarantanovesimo e ultimo film di Shindo, scelto in rappresentanza del Giappone nella corsa agli Oscar per il miglior film straniero (anche se non fu candidato).
Ancora un film autobiografico (Shindo si ispira alla sua esperienza di soldato) e un film sulla guerra, dove la critica alla sua insensatezza e all'atteggiamento dei vertici militari è viva ed efficace come in pochi altri film recenti, dove il patetismo nostalgico ha la meglio.
La sorte della vita umana nella guerra è affidata a una lotteria. Nessun peso hanno la storia e le aspirazioni personali, la situazione familiare, le capacità individuali. Sadazo, con i genitori a carico e una moglie amorevole che lo aspetta, da un reparto di pulizie finisce a combattere in un sottomarino; e poco importa se anche l'altro fratello di Sadazo viene portato via dalla guerra. In un Giappone che non ha più nemmeno mezzi di trasporto per inviare ancora soldati al fronte, una inutile, vuota quanto sguaiata cerimonia accompagna al grido di "Banzai!" sia la partenza degli uomini sia il ritorno delle bare vuote.
Keita invece è sopravvissuto, ma non trova nessuno ad aspettarlo: anche il suo ritorno dalla guerra è privo di senso. Chi sopravvive è roso dai sensi di colpa e si sente indegno per non aver condiviso il destino dei suoi commilitoni.
Quando Keita cede la casa e la barca allo zio - che spera di specularci sopra - e intende buttarsi tutto alle spalle andandosene lontano, in una terra sconosciuta ed esotica, incontra Tomoko che invece sta lottando per conservare la sua dignità nella miseria, restando attaccata a quella casa che non ha voluto lasciare neppure dopo la morte del marito, del cognato, dei suoceri, insomma ad uno ad uno tutti i componenti della famiglia strappati a lei uno dopo l'altro dalla guerra. L'incontro tra i due si trasforma in uno scontro e in un confronto, sfociando nel finale catartico nel quale entrambi ritrovano il senso di andare avanti.
La scena finale del film si apre con i due che portano i secchi d'acqua sulla schiena, immagine che si ricollega ed è autocitazione della scena iniziale del film The Naked Island del 1960. Così si chiude allo stesso tempo il cerchio della carriera di Shindo e della sua riflessione sull'uomo, con questa immagine che racchiude in sé la lotta dell'uomo per la sopravvivenza, la forza vitale che ne deriva e l'accettazione serena del peso della vita.
Un'altra ottima performance di Otake Shinobu, attrice preferita degli ultimi film del regista.
Per approfondimenti sul cinema di Shindo, rimando al post di Shimamura81.


- Buona visione -



SOTTOTITOLI

(versione 1,52)


Allega file  postcard.AsianWorld.zip   23.51K   83 Numero di downloads




Retrospettiva Kaneto Shindo





Ordina il DVD su

Immagine inserita


Messaggio modificato da fabiojappo il 15 October 2017 - 12:49 PM

Sottotitoli in italiano di film giapponesi e note storico-culturali

http://calimerina66.livejournal.com/

Immagine inserita


Immagine inserita


#2 fabiojappo

    Regista

  • Moderatore
  • 4533 Messaggi:
  • Location:Alghero
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 21 December 2012 - 09:55 AM

Chiusura con il botto della retrospettiva con l'ultimo lavoro di Shindo che a 98 anni tira fuori un altro film notevole, sulla (contro la) guerra, di grande umanità, a tratti anche divertente (c'è Osugi Ren in un ruolo simpatico), con una bravissima protagonista: Otake Shinobu, attrice molto intensa e dal timbro di voce particolare (guardare anche il film rilasciato qualche giorno fa, Will to Live).

Un grazie di cuore, ancora una volta, a calimerina guida principale in questo viaggio nel cinema di Shindo Kaneto.

Messaggio modificato da fabiojappo il 21 December 2012 - 10:10 AM


#3 Tyto

    Microfonista

  • Membro
  • 209 Messaggi:
  • Location:Pistoia
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 21 December 2012 - 10:21 AM

Grazie Calimerina e davvero complimenti!
file:///C:/Users/Francesco/Desktop/Francesco/Personale/inkan/Inkan.jpgImmagine inserita

#4 Cignoman

    Direttore del montaggio

  • Membro storico
  • 2847 Messaggi:
  • Location:Nowhere
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 21 December 2012 - 10:25 AM

Mi è piaciuto MOLTISSIMO, quindi non posso che consigliarlo vivamente!!! Un paese lacerato dalla follia della guerra, come superare le cicatrici che ha lasciato? Il pesantissimo fardello di chi sopravvive.

Immagine inserita


#5 battleroyale

    Kimkidukkiano Bjorkofilo

  • Collaboratore
  • 4424 Messaggi:
  • Location:Lecco
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 21 December 2012 - 12:43 PM

Grazie! :em41: :em41: :em41: :em41: :em41:
Sweet Like Harmony, Made Into Flesh... You dance by my side, children sublime!


Immagine inserita



Le mie recensioni cinematografiche: http://matteo-bjork-...i.blogspot.com/

Lungometraggi subbati per aw: Lunchbox, Wool 100% , Tomie: Revenge, Sexual Parasite: Killer Pussy, Pray, Violated Angels, Go Go Second Time Virgin (Migliore attrice al XIV AW Award), A Slit-Mouthed Woman, Kuchisake, Teenage Hooker Became Killing Machine In DaeHakRoh, Marronnier, Raigyo, X-Cross, Loft (premio alla miglior regia al XV AW Award), The House, Evil Dead Trap 2 , Id, Female Market, The Coffin, Art Of The Devil 3, Coming Soon, Wife Collector, Nang Nak , Whispering Corridors 5: A Blood Pledge, Grotesque, Gonin, 4bia , Lover, Unborn But Forgotten, Life Is Cool , Serial Rapist, Noisy Requiem, Pig Chicken Suicide, Tamami: The Baby's Curse, Nymph, Blissfully Yours, La Belle, February 29, The Cut, Zinda, Rule Number One, Creepy Hide And Seek, M, Visage, Female, Naked Pursuit, Today And The Other Days, Red To Kill, Embracing, Kaleidoscope, Sky, Wind, Fire, Water, Earth, Letter From A Yellow Cherry Blossom, The Third Eye, 4bia 2, The Whispering Of The Gods, My Ex, The Burning, The Haunted Apartments, Vegetarian, Vanished, Forbidden Siren, Hole In The Sky (fabiojappo feat. battleroyale), Invitation Only, Night And Day, My Daughter, Amphetamine, Soundless Wind Chime, Child's Eye, Poetry, Oki's Movie , Natalie, Acqua Tiepida Sotto Un Ponte Rosso, The Echo, Gelatin Silver, Love, Help, Hazard, Late Bloomer, Routine Holiday, Olgami- The Hole, Caterpillar, The Commitment, Raffles Hotel, Ocean Flame, The Sylvian Experiments, Bloody Beach, The Vanished, Dream Affection, White: The Melody Of The Curse, Eighteen, I Am Keiko, Guilty Of Romance, Muscle, Birthday, Journey To Japan, POV: A Cursed Film, Exhausted, Uniform Virgin: The Prey, Gimme Shelter

Serie tv subbate per aw: Prayer Beads

Cortometraggi subbati per aw: Guinea Pig: Flowers Of Flesh And Blood, Guinea Pig: Mermaid In The Manhole, Guinea Pig: He Never Dies ,4444444444, Katasumi , Tokyo Scanner, Boy Meets Boy , Kyoko Vs. Yuki, Dead Girl Walking, Sinking Into The Moon, Suicidal Variations, House Of Bugs, Tokyo March, Emperor Tomato Ketchup, Birth/Mother, I Graduated, But..., Fighting Friends, Ketika, Lalu dan Akhirnya, South Of South, Incoherence, Imagine

L'altro Cinema: Drawing Restraint 9 , La Concejala Antropofaga, Subjektitüde

Inwork: Rec (60%), Kisses (50%), Serbis (90%)

#6 Strabo

    Ciakkista

  • Membro
  • 71 Messaggi:
  • Location:Cagliari
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 21 December 2012 - 01:14 PM

Grazie! :-)
Il Drago il migliore amico dell'uomo...

#7 Umberto D.

    Microfonista

  • Membro
  • 149 Messaggi:
  • Sesso:

Inviato 28 December 2012 - 03:25 PM

troppo grande calimerina! grazie!

La maggior parte dei film segue lo stesso schema: azione, cut, azione, cut.

Si limitano a seguire una trama. Ma la storia non è solo nelle azioni umane,

tutto può essere storia. Un uomo che aspetta in un angolo può essere una storia." Béla Tarr


#8 Kiny0

    Direttore della fotografia

  • Moderatore
  • 1800 Messaggi:
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 22 January 2014 - 05:57 PM

Visto tempo fa. Davvero bello e commovente.
Tradotti per AsianWorld Cinema Asiatico Lost in Beijing (2007), Buddha Mountain (2010: w/ fabiojappo), Dirty Maria (1998), Samurai Rebellion (1967), The Ravaged House (2004: w/ fabiojappo), Freesia: Bullet Over Tears (2007), Cuffs (2002), Tokyo Marigold (2001: w/ fabiojappo), Villon's Wife (2009), Yellow Flower (1998), Going My Home - ep.06 (2012), A Gap in the Skin (2005); Altro Cinema A Time for Drunken Horses (2000), Marooned in Iraq (2002), Mio in the Land of Faraway (1987); Retrospettive Kumakiri Kazuyoshi (w/ fabiojappo & Tyto), Asano Tadanobu (w/ calimerina66, fabiojappo & ReikoMorita); Recensioni Il racconto di Watt Poe (1988); Revisioni 1778 Stories of Me and My Wife (2011), Under the Hawthorn Tree (2011), Mekong Hotel (2012), Headshot (2011), BARFI! (2012), Rhino Season (2012), Metéora (2012), Secret Chronicle: She Beast Market (1974), The Other Bank (2009), The Good Road (2013), Just the Wind (2012), Daf (2003), AUN (2011), Jin (2013), Day and Night (2004), Nothing's all bad (2010), Saving General Yang (2013), Miss Zombie (2013), Legend of the Wolf (1997), Here comes the Bride (2010), Omar (2013), The Missing Picture (2013), The Legend of the Eight Samurai (1983), A Scoundrel (1965), Hope (2013), Empress Wu Tse-Tien (1963), Be with You (2018), Rage (2016), Himeanole (2016), Her Love Boils Bathwater (2016), Cutie Honey: Tears (2016), Good Morning Show (2016), Capturing Dad (2013); Lavori in corso: Cinema Asiatico Snakes and Earrings (35%), Dragons Forever (10%); Altro Cinema -.

#9 MisterDiPla

    Ciakkista

  • Membro
  • 92 Messaggi:
  • Location:Provincia Di Frosinone
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 17 November 2016 - 10:48 PM

Ringrazio Calimerina66 per la recensione e la traduzione.

Non essendo un grande esperto di cinema e conoscendo solo quest'opera (l'ultima) di Shindo Kaneto...scriverò unicamente delle mie impressioni riguardo Postcard.

Film di stampo teatrale e questo incide molto sullo spettatore, non essendone amante, ho fatto fatica ad 'inquadrare' alcune scene...come fossero di troppo o fuori posto (ma sempre nella mia personale visione di un film)...e in altre ci sono state (sempre a mio parere) parti non recitate benissimo.
La regia è purissima (lo vedrebbe chiunque, anche io), degna di un grande regista, ed è difficile in 2 ore racchiudere la storia del Giappone e salutarlo per l'ultima volta...quindi capisco anche il volere di Kaneto su un'impronta teatrale di Postcard.

L'amore per la patria si respira e si vive in tutto il film...questo al di là di ogni mio personale parere, va detto e sottolineato.





1 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 1 ospiti, 0 utenti anonimi