Vai al contenuto

IP.Board Style© Fisana
 

[RECE][SUB] Yang Yang

Traduzione di Cignoman

28 risposte a questa discussione

#1 Cignoman

    Direttore del montaggio

  • Membro storico
  • 2847 Messaggi:
  • Location:Nowhere
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 19 November 2010 - 02:17 AM

YANG YANG



Regia e sceneggiatura di Yu-Chieh Cheng


( Anno: 2009 - Nazionalità: Taiwan - Durata: 112' )


Immagine inserita


Interpreti principali: Yung-Yung Chang (alias Sandrine Pinna), Bryant Chang,
Sy-huoy Her, Chien-wei Huang, Khan Lee


Immagine inserita

Immagine inserita


SOTTOTITOLI
(VERSIONE: GayGay)



Immagine inserita



TRAMA: Zhang Xinyang, detta Yang Yang, spicca tra le ragazze della sua età: è bella, atletica e mezza francese, ma quel suo padre europeo non l'ha mai conosciuto. Sua madre decide di sposare un irreprensibile insegnante di atletica, padre di Xiao-Ru, coetanea di Yang Yang. I quattro sembrano formare una famiglia modello, ma Shawn, il ragazzo di Xiao-Ru, complica le cose innamorandosi proprio di Yang Yang.


Immagine inserita

Immagine inserita



Il film è in larga parte focalizzato sulla dimensione intima ed emozionale della protagonista. Il tema centrale è la sua ricerca di un equilibrio, di uno spazio in cui vivere e realizzarsi, superando quel buco nero rappresentato da un padre mai conosciuto, un padre che le ha lasciato un eredità genetica impossibile da ignorare: ogni specchio la rimanda come un memento ineluttabile. Sì, perché Yang Yang è "diversa": diversa perché mezzosangue (e quindi particolare, ha il fascino "esotico" / "erotico", e perciò diventa la pericolosa ossessione di Shawn), diversa perché "orfana" e, probabilmente, non voluta, non accettata, non riconosciuta, non amata. Diversa perché costretta a maturare, a crescere, ad emanciparsi dolorosamente: in contrasto con gli altri due personaggi teenager, la sorella acquisita e il bel Shawn, ci appare più matura, più consapevole, ma quasi suo malgrado. Costretta dalle circostanze a crescere. Non parla una parola di francese e, anche se sarebbe importante per la sua carriera di aspirante attrice, si rifiuta di imparare quella lingua che è la lingua di suo padre. Quel padre che forse però la spia, la fotografa di nascosto, da lontano, ma che non si è mai fatto vivo, non l'ha mai cercata. La sceneggiatura ha il pregio di non imporre un'interpretazione, di non banalizzare, di lasciar parlare più l'atmosfera e le situazioni, non fornisce con dialoghi-confessione e altre trovate troppo "facili", esplicite chiavi per leggere il travaglio di Yang Yang, così come i pensieri e le idee dei vari personaggi secondari. Lascia spazio ad una sana ambiguità: non siamo spettatori onniscenti, siamo solo l'occhio della telecamera che scruta invisibile e assiste agli eventi, alla quotidianità. Non a caso, il film è girato completamente con la cinepresa a mano, ma non con la nevrosi di un Woody Allen, è come se galleggiasse, tutto resta elegante, soffuso, la fotografia elegantissima, c'è una ricerca estetizzante senza troppe sbavature e ostentazioni eccessive. Le inquadrature sono quasi sempre molto strette, molto zoomate e anche questo connota fortemente l'esperienza della visione, la sensazione di scavare nell'intimità. La seconda parte del film è nettamente distinta, il rapporto fondamentale diventa quello tra Yang Yang e il talent manager Ming-Ren, di otto anni più anziano di lei. Ming-Ren si contrappone come personaggio da un lato all'acerbo Shawn, dall'altro all'autoritario e, probabilmente, insensibile padre acquisito e coach di atletica. È la figura paterna, rassicurante, il fattore di stabilità, l'appoggio indispensabile per l'emancipazione di Yang Yang, per la sua definitiva maturazione umana e professionale. Schizofrenica e forse anche azzardata l'idea del film nel film, la triplice sovrapposizione dell'attrice Yung-Yung Chang (alias Sandrine Pinna) che recita la parte dell'attrice Yang Yang che recita la parte di una se stessa alla ricerca del padre francese, una catarsi un po' troppo telefonata per emozionare davvero. Un altro limite del film è una bulimia del montaggio che causa la diluizione del pathos nella seconda parte del film: questa tendenza culmina nell'ultima lunga sequenza della corsa solitaria e notturna di Yang Yang che si lascia alle spalle quel vuoto ingombrate, l'amarezza delle ingiustizie subite, le sue paure da starlette debuttante, alle prese con il mondo dello show business.


Immagine inserita



Nel complesso un film ambizioso, forse davvero troppo per le capacità recitative della protagonista, dignitose ma non straordinarie: riuscito all'80%. Una visione interessante, piacevole, un plot che tiene alto l'interesse dello spettatore, nonostante la relativa lentezza dello svolgimento: di certo non è il solito, scontato teenage movie.


Immagine inserita

Immagine inserita




Ordina il DVD su

Immagine inserita


Messaggio modificato da Kiny0 il 13 March 2014 - 01:02 PM

Immagine inserita


#2 vision

    Operatore luci

  • Membro
  • 279 Messaggi:
  • Location:treviso
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 19 November 2010 - 08:08 AM

mi era piaciuto lo riguardo volentieri, sopratutto per Sandrine Pinna. Grazie per i sub.
se qui adesso/ ripenso al percorso/ della mia passione/ somigliavo ad un cieco / senza paura del buio (Akiko Yosano)

I miei lavori:

http://ledivanjaponais.deviantart.com/

http://ledivanjaponais.tumblr.com

Hikinige di Mikio Naruse [completato]
Candy Rain [50%]

[ho messo in una scatola tutti i miei ricordi.]

#3 Nosferatu

    Operatore luci

  • Membro
  • 456 Messaggi:
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 19 November 2010 - 09:07 AM

Ancora Taiwan! :em66:
Lo guardo sicuramente, mi ispira anche questo. Grazie!

Immagine inserita

«Sono venuti quelli dei Cahiers du cinéma, e mia figlia mi diceva che volevano sapere il tessuto connettivo tra quella targa che oscilla all'inizio del film Sei donne per l'assassino, dove c'è un temporale, e il telefono che casca quando la Bartok muore. Io non mi ricordavo neanche come finiva il film...»
(Mario Bava)

Tradotti per AsianWord:
A Summer at Grandpa's - Beautiful - Rice People - License to Live (con can tak)
Little Note - Night Train - Helpless

#4 fabiojappo

    Regista

  • Moderatore
  • 4240 Messaggi:
  • Location:Alghero
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 19 November 2010 - 10:26 AM

Grazie Cigno ! :em66:

C'è un'ondata di cinema taiwanese ultimamente: facciamoci travolgere !

#5 François Truffaut

    Wonghiano

  • Amministratore
  • 12920 Messaggi:
  • Location:Oriental Hotel
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 19 November 2010 - 10:37 AM

Un altro bel film da Taiwan, seppur non privo di piccole sbavature sul piano narrativo e introspettivo. Commentato tempo fa qui.

Grazie Cigno: concordo con te su Sandrine Pinna, ancora un po' acerba, ma destinata a grandi cose.

Cinema Taiwanese su AsianWorld.it



Immagine inserita

Naomi Kawase: il cinema, i film

Immagine inserita



Sottotitoli per AsianWorld: The Most Distant Course (di Lin Jing-jie, 2007) - The Time to Live and the Time to Die (di Hou Hsiao-hsien, 1985) - The Valiant Ones (di King Hu, 1975) - The Mourning Forest (di Naomi Kawase, 2007) - Loving You (di Johnnie To, 1995) - Tokyo Sonata (di Kiyoshi Kurosawa, 2008) - Nanayo (di Naomi Kawase, 2008)

#6 battleroyale

    Kimkidukkiano Bjorkofilo

  • Collaboratore
  • 4424 Messaggi:
  • Location:Lecco
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 19 November 2010 - 10:58 AM

Lo aspettavo! Grazie millissime! :em66: :wub: :em66: :em41:


CIGNOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO :em28: :em28:
Sweet Like Harmony, Made Into Flesh... You dance by my side, children sublime!


Immagine inserita



Le mie recensioni cinematografiche: http://matteo-bjork-...i.blogspot.com/

Lungometraggi subbati per aw: Lunchbox, Wool 100% , Tomie: Revenge, Sexual Parasite: Killer Pussy, Pray, Violated Angels, Go Go Second Time Virgin (Migliore attrice al XIV AW Award), A Slit-Mouthed Woman, Kuchisake, Teenage Hooker Became Killing Machine In DaeHakRoh, Marronnier, Raigyo, X-Cross, Loft (premio alla miglior regia al XV AW Award), The House, Evil Dead Trap 2 , Id, Female Market, The Coffin, Art Of The Devil 3, Coming Soon, Wife Collector, Nang Nak , Whispering Corridors 5: A Blood Pledge, Grotesque, Gonin, 4bia , Lover, Unborn But Forgotten, Life Is Cool , Serial Rapist, Noisy Requiem, Pig Chicken Suicide, Tamami: The Baby's Curse, Nymph, Blissfully Yours, La Belle, February 29, The Cut, Zinda, Rule Number One, Creepy Hide And Seek, M, Visage, Female, Naked Pursuit, Today And The Other Days, Red To Kill, Embracing, Kaleidoscope, Sky, Wind, Fire, Water, Earth, Letter From A Yellow Cherry Blossom, The Third Eye, 4bia 2, The Whispering Of The Gods, My Ex, The Burning, The Haunted Apartments, Vegetarian, Vanished, Forbidden Siren, Hole In The Sky (fabiojappo feat. battleroyale), Invitation Only, Night And Day, My Daughter, Amphetamine, Soundless Wind Chime, Child's Eye, Poetry, Oki's Movie , Natalie, Acqua Tiepida Sotto Un Ponte Rosso, The Echo, Gelatin Silver, Love, Help, Hazard, Late Bloomer, Routine Holiday, Olgami- The Hole, Caterpillar, The Commitment, Raffles Hotel, Ocean Flame, The Sylvian Experiments, Bloody Beach, The Vanished, Dream Affection, White: The Melody Of The Curse, Eighteen, I Am Keiko, Guilty Of Romance, Muscle, Birthday, Journey To Japan, POV: A Cursed Film, Exhausted, Uniform Virgin: The Prey, Gimme Shelter

Serie tv subbate per aw: Prayer Beads

Cortometraggi subbati per aw: Guinea Pig: Flowers Of Flesh And Blood, Guinea Pig: Mermaid In The Manhole, Guinea Pig: He Never Dies ,4444444444, Katasumi , Tokyo Scanner, Boy Meets Boy , Kyoko Vs. Yuki, Dead Girl Walking, Sinking Into The Moon, Suicidal Variations, House Of Bugs, Tokyo March, Emperor Tomato Ketchup, Birth/Mother, I Graduated, But..., Fighting Friends, Ketika, Lalu dan Akhirnya, South Of South, Incoherence, Imagine

L'altro Cinema: Drawing Restraint 9 , La Concejala Antropofaga, Subjektitüde

Inwork: Rec (60%), Kisses (50%), Serbis (90%)

#7 Picchi

    Operatore luci

  • Membro
  • 452 Messaggi:
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 19 November 2010 - 11:50 AM

Grazie dei sub, voglio vederlo presto ^__^

"猿も木から落ちる" (Anche le scimmie cadono dagli alberi)





Immagine inserita


#8 Cignoman

    Direttore del montaggio

  • Membro storico
  • 2847 Messaggi:
  • Location:Nowhere
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 19 November 2010 - 11:51 AM

François Truffaut, il 19 November 2010 - 10:37 AM, ha scritto:

Commentato tempo fa qui.

In effetti avrei potuto copiare e incollare il tuo commento e l'articolo di Massimo Causo! Grazie per avermi fatto scoprire anche questo film, François, meritava una traduzione.

Immagine inserita


#9 François Truffaut

    Wonghiano

  • Amministratore
  • 12920 Messaggi:
  • Location:Oriental Hotel
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 19 November 2010 - 11:54 AM

:Taiwan:

Cinema Taiwanese su AsianWorld.it



Immagine inserita

Naomi Kawase: il cinema, i film

Immagine inserita



Sottotitoli per AsianWorld: The Most Distant Course (di Lin Jing-jie, 2007) - The Time to Live and the Time to Die (di Hou Hsiao-hsien, 1985) - The Valiant Ones (di King Hu, 1975) - The Mourning Forest (di Naomi Kawase, 2007) - Loving You (di Johnnie To, 1995) - Tokyo Sonata (di Kiyoshi Kurosawa, 2008) - Nanayo (di Naomi Kawase, 2008)





1 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 1 ospiti, 0 utenti anonimi