Vai al contenuto

IP.Board Style© Fisana
 

* * * * - 2 Voti

[RECE][SUB] The Color Of Paradise

Traduzione Di Dan

5 risposte a questa discussione

#1 Dan

    It’s Suntory Time!

  • Membro
  • 5332 Messaggi:
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 05 June 2007 - 01:47 PM

The Color of Paradise
(Rang-e khoda)



Immagine inserita


VERSIONE: "Rang e khoda" (2 parti)

Allega file  The_Color_of_Paradise.rar   12.95K   330 Numero di downloads



Regia: Majid Majidi
Sceneggiatura: Majid Majidi
Cast: Hossein Mahjoub, Mohsen Ramezani, Salameh Feyzi, Farahnaz Safari
Durata: 90
Colore
Anno: 1999



Color Of Paradise (2000) e' una toccante parabola che nasconde strati di significato. Sulla superficie il film e' ricco di sentimento e onirico e narra la storia tragica di un contadino e della sua sofferenza ambientato in una lussureggiante campagna La bellezza della natura si trasforma nel piu' grande e fatale nemico dell'uomo mentre cio' che inizialmente sembrava la tragedia di un bambino lentamente diventa la tragedia di un adulto. Nel film tutto e' diverso da come sembra essere all'inizio: il padre crudele si trasforma in una figura shakespeariana, un buon lavoratore, vittima di un destino ingiusto, e le meraviglie naturali della campagna diventano la causa del suo piu' grande tormento. L'uomo perde tutto: la madre, la futura moglie, il figlio e la fede in dio. Restera' solo per il resto della sua vita, senza nessuno che possa aiutarlo quando diventera' vecchio.

Immagine inserita

Il film e' nel contempo la storia tenera e soprannaturale di uno straordinario bambino la cui prodigiosa intelligenza gli permette di leggere un testo in Braille piu' velocemente e meglio di quanto i bambini normali sappiano fare.Questo bambino cieco sviluppa un affetto profondo per la natura, e trasforma la sua capacita' di toccare in quella di penetrare fino all'essenza delle cose. La sua epopea e' diversa. Se la gente lo emargina, incluso suo padre, egli si avvicina sempre di piu' a dio. Egli "legge" letteralmente dio in tutto cio' che tocca, sia che si tratti di sabbia o piume. Quando si trova tra le braccia del padre si vedono le suedita muoversi: sta leggendo dio. La storia del padre e' una storia di un allontanamento da dio. La storia del bambino e' una storia di un avvicinamento a dio. La natura e' la nemesi per il padre; la natura e' il paradiso per il figlio.
Un'altra sfumatura del film e' la relazione dei due personaggi con le donne (le sorelle e la nonna): il padre, che matiene le donne, non e' amato da loro, ma soltanto rispettato; il bambino che le ama anche se non puo' aiutarle concretamente, le ama ed e' corrisposto Esse fanno parte della natura che rappresenta crudelta' per il padre e paradiso per il bambino.
Alla fine, il padre sente un forte frastuono mentre pensa di liberarsi del figlio. Il padre e' spaventato da quel rumore come se stesse sentendo il flusso dei suoi pensieri. (www.Scaruffi.com)

Immagine inserita

Immagine inserita








Ordina il DVD su

Immagine inserita












#2 polpa

    It’s Suntory Time!

  • Membro storico
  • 9216 Messaggi:
  • Location:Roma
  • Sesso:

Inviato 05 June 2007 - 07:25 PM

Grazie Dan. Più tardi uppo tutto. ^^

Però... Scaruffi... :em31:

#3 Dan

    It’s Suntory Time!

  • Membro
  • 5332 Messaggi:
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 05 June 2007 - 08:25 PM

Visualizza Messaggiopolpa, il Jun 5 2007, 08:25 PM, ha scritto:

Grazie Dan. Più tardi uppo tutto. ^^

Però... Scaruffi... :em31:

uppa quando vuoi, tanto lo vedranno in... 2 XD

cmq.. non ti piacque Scaruffi? :em15:

inoltre ti vorrei far notare il mio messaggio al quale, come al solito (XD), non hai risposto =___=

Messaggio modificato da Dan il 05 June 2007 - 08:27 PM


#4 Iloveasia

    Microfonista

  • Membro
  • 111 Messaggi:
  • Location:Milano
  • Sesso:

Inviato 18 June 2017 - 05:55 PM

Grazie per questo film. Pur non essendo un appassionato del neorealismo mediorientale (da alcuni soprannominato "pauperismo"), ho molto apprezzato questo film, che ha al centro il dramma la disabilità (cecità) di un bambino non, per altro molto intelligente, ma non propriamente amato/accettato dal padre. Una questione quindi dal respiro universale. Grande efficacia anche nella descrizione della natura, a volte amica, a volte ostile. Un solo appunto: la divisione dei sub in 2 parti è alquanto inspiegabile, e costituisce una difficoltà per chi non sa unire i sub.

#5 JulesJT

    Wu-Tang Lover

  • Moderatore
  • 4422 Messaggi:
  • Location:Walhalla degli Otaku
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 18 June 2017 - 06:22 PM

Visualizza MessaggioIloveasia, il 18 June 2017 - 05:55 PM, ha scritto:

Un solo appunto: la divisione dei sub in 2 parti è alquanto inspiegabile, e costituisce una difficoltà per chi non sa unire i sub.

Questo accadeva anni fa quando le versioni video reperibili erano di qualità discutibile (spesso "spezzate" in 2 o più parti) e chiaramente - essendo le uniche a disposizione - ci si doveva arrangiare.
Pian pianino, col tempo, capita che si riesca a riadattare i sub a versioni home video più decenti sotto ogni punto di vista.

Immagine inserita


Cinema Asiatico:
Welcome to the Space Show, Udaan (2010), Goyōkin, Fuse, Dragon Town Story, The River with No Bridge, ILO ILO, A Time in Quchi
Still the Water, Norte - the End of History, The Terrorizers, Yi Yi, Stray Dogs, Tag,
Cemetery of Splendour, A Brighter Summer Day,
Labour of Love,Double Suicide, Japanese Girls at the Harbor, Nobi (Fires on the Plain), The Postmaster, Radiance, Liz and the Blue Bird

L'Altro Cinema:
Kriegerin, Chop Shop, Marilena de la P7, Kinderspiel, Kes, Abbas Kiarostami (special), Hanami, L'enfance nue, Short Term 12
Mamasunción, The Rocket, The Selfish Giant,
Argentinian Lesson, Holubice, The Long Day Closes, Mon oncle Antoine, O som do Tempo
Mammu, es tevi mīlu, Skin, Une histoire sans importance, Couro de Gato, Los motivos de Berta, Ne bolit golova u dyatla, Valuri, Club Sandwich
, Whiplash, The Strange Little Cat, Cousin Jules, La fugue, Susa, Corn Island, Beshkempir, The Better Angels, Paul et Virginie, Im Keller, Ich Seh Ich Seh, Harmony Lessons, Medeas, Jess + Moss, Foreign Land, Ratcatcher, La maison des bois, Bal, The Valley of the Bees, Los insólitos peces gato, Jack, Être et avoir, Egyedül, Évolution, Hide Your Smiling Faces, Clouds of Glass, Les démons, On the Way to the Sea, Interlude in the Marshland, Tikkun, Montanha, Respire, Blind Kind, Kelid, Sameblod, Lettre d'un cinéaste à sa fille, Warrendale, The Great White Silence, Manhã de Santo António, The Wounded Angel, Days of Gray, Voyage of Time: Life's Journey,Quatre nuits d'un rêveur, This Side of Paradise, La jeune fille sans mains, La petite fille qui aimait trop les allumettes, CoinCoin et les Z'inhumains,

Drama: Oshin, Going My Home
Focus: AW - Anime Project 2013, Sull'Onda di Taiwan, Art Theatre Guild of Japan, Allan King

#6 Iloveasia

    Microfonista

  • Membro
  • 111 Messaggi:
  • Location:Milano
  • Sesso:

Inviato 18 June 2017 - 11:13 PM

Grazie della spiega, Jules. Resta il fatto che il film merita di essere visto.





1 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 1 ospiti, 0 utenti anonimi