Vai al contenuto

IP.Board Style© Fisana
 

* * * * - 1 Voti

[RECE][SUB] Fauve


  • Non puoi rispondere a questa discussione
Nessuna risposta a questa discussione

#1 JulesJT

    Wu-Tang Lover

  • Moderatore
  • 4721 Messaggi:
  • Location:Valhalla degli Otaku
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 10 June 2020 - 07:59 PM

Immagine inserita


Regia: Jérémy Comte
Paese: Canada
Anno: 2018
Genere: Cortometraggio - Drammatico
Durata: 17'
Lingua: Francese
Interpreti: Félix Grenier (Tyler), Alexandre Perreault (Benjamin), Louise Bombardier (Donna soccorritrice)


Immagine inserita Immagine inserita

Sinossi

Due adolescenti ingannano il tempo in mezzo alla natura canadese durante una giornata estiva.
Man mano che il loro cammino prosegue, avranno modo di fare esperienze significative.


Immagine inserita


Commento di JulesJT

*CONTIENE SPOILER*


Riuscitissimo cortometraggio che ottenne anche una nomination agli Oscar pochi anni fa.
Fondamentalmente contrappone il già noto tema dell'infanzia alle prese con la natura e, come spesso accade, è quest'ultima ad alzare la bandiera della vittoria.
La desolazione e la crudezza qui rappresentate non fanno sconti neanche a due ragazzini la cui unica colpa è stata quella di avventurarsi con la sprovvedutezza tipica di quella fase della vita.
Uno di loro ha perso la vita, l'altro porterà il quel fardello per sempre. Tyler non ha neanche avuto il tempo di poter vedere morire il suo amico Benjamin in un modo a dir poco atroce senza poter fare assolutamente nulla e probabilmente neanche se fossero stati adulti avrebbero risolto qualcosa.
L'ineluttabilità di una situazione più grande e bastarda di loro.
Non è quindi l'età anagrafica a fare la differenza, bensì l'incoscienza che qui è stata fatale.
Ottima la fotografia curata da Olivier Gossot che intrappola nello schermo quel senso di enorme smarrimento che l'ambiente circostante inietta nelle vene degli spettatori. Unitamente a delle convincenti prove attoriali, ne esce fuori un prodotto dalle forti tinte drammatiche che sta in piedi senza alcun problema.
Il corto in questione è stato girato neri pressi di Thetford Mines, Quebec (QUI una breve intervista al regista). Gran bella prova.


Immagine inserita


Traduzione e recensione: JulesJT


SOTTOTITOLI
(Versione: WEB)
Allega file  Fauve.AsianWorld.zip   3.34K   1 Numero di downloads



Messaggio modificato da JulesJT il 10 June 2020 - 08:01 PM

Immagine inserita


Cinema Asiatico:
Welcome to the Space Show, Udaan (2010), Goyōkin, Fuse, Dragon Town Story, The River with No Bridge, ILO ILO, A Time in Quchi
Still the Water, Norte - the End of History, The Terrorizers, Yi Yi, Stray Dogs, Tag,
Cemetery of Splendour, A Brighter Summer Day,
Labour of Love,Double Suicide, Japanese Girls at the Harbor, Nobi (Fires on the Plain), The Postmaster, Radiance, Liz and the Blue Bird
Modest Heroes,
The Seen and Unseen, Killing

L'Altro Cinema:
Kriegerin, Chop Shop, Marilena de la P7, Kinderspiel, Kes, Abbas Kiarostami (special), Hanami, L'enfance nue, Short Term 12
Mamasunción, The Rocket, The Selfish Giant,
Argentinian Lesson, Holubice, The Long Day Closes, Mon oncle Antoine, O som do Tempo
Mammu, es tevi mīlu, Skin, Une histoire sans importance, Couro de Gato, Los motivos de Berta, Ne bolit golova u dyatla, Valuri, Club Sandwich
, Whiplash, The Strange Little Cat, Cousin Jules, La fugue, Susa, Corn Island, Beshkempir, The Better Angels, Paul et Virginie, Im Keller, Ich Seh Ich Seh, Harmony Lessons, Medeas, Jess + Moss, Foreign Land, Ratcatcher, La maison des bois, Bal, The Valley of the Bees, Los insólitos peces gato, Jack, Être et avoir, Egyedül, Évolution, Hide Your Smiling Faces, Clouds of Glass, Les démons, On the Way to the Sea, Interlude in the Marshland, Tikkun, Montanha, Respire, Blind Kind, Kelid, Sameblod, Lettre d'un cinéaste à sa fille, Warrendale, The Great White Silence, Manhã de Santo António, The Wounded Angel, Days of Gray, Voyage of Time: Life's Journey,Quatre nuits d'un rêveur, This Side of Paradise, La jeune fille sans mains, La petite fille qui aimait trop les allumettes, CoinCoin et les Z'inhumains, Brothers, Permanent Green Light, Ryuichi Sakamoto: Coda, Travel Songs, Reminiscences of a Journey to Lithuania, Retouch, Barn, Fauve, Fragment of an Empire,

Drama: Oshin, Going My Home
Focus: AW - Anime Project 2013, Sull'Onda di Taiwan, Art Theatre Guild of Japan, Allan King, Jonas Mekas,





1 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 1 ospiti, 0 utenti anonimi