Vai al contenuto

IP.Board Style© Fisana
 

[RECE][SUB] Birthday


2 risposte a questa discussione

#1 creep

    antiluogocomunista

  • Amministratore
  • 5673 Messaggi:
  • Location:Rome
  • Sesso:

Inviato 29 November 2019 - 07:30 PM

Birthday

saeng-il

생일


NonDRM





Immagine inserita Immagine inserita





Immagine inserita





Il 16 aprile 2014 il traghetto Sewol, con 476 persone a bordo di cui 325 studenti della Scuola superiore “Danwon” di Ansan, naufragò nelle acque della Corea del Sud causando la morte di 295 persone e 9 dispersi. Tra le vittime di uno dei peggiori disastri avvenuti nel paese in tempo di pace c’è Su-ho, un ragazzo morto nel naufragio, che ha lasciato una famiglia impegnata nel difficile compito di sopravvivergli senza disgregarsi. La madre Soon-nam (Jeon Do-yeon), chiusa nel suo dolore, non riesce ad elaborare il lutto. La sorella Ye-sol ha la fobia dell’acqua. E il padre Jung-il (Sol Kyung-gu), spaesato, è appena tornato dall’estero dopo una lunga assenza dovuta a motivi di lavoro. Il compleanno di Su-ho si avvicina e il gruppo di sostegno per i familiari delle vittime del naufragio desidera celebrare una festa in memoria del ragazzo, incontrando però la disapprovazione di Soon-nam.





Immagine inserita





Genere
Drammatico

Regia e Sceneggiatura
Lee Jong-eon

Interpreti
Sol Kyung-gu, Jeon Do-yeon,
Kim Bo-min, Yoon Chan-young,
Kim Soo-jin, Lee Bong-ryeon



Corea del Sud, 2018, 120'





Immagine inserita





La regista Lee Jong-eon, già assistente di Lee Chang-dong alla sceneggiatura (Secret Sunshine) e alla regia (Poetry), esordisce dietro la macchina da presa con un dramma familiare che prende spunto da un evento che ha scosso l’intera nazione e non solo. La regia è controllata, misurata e non priva di intuizioni brillanti (la luce della porta d’ingresso che si accende casualmente, le scene in cui il passato di Su-ho entra nel presente dei suoi genitori), e il duo Jeon-do-yeon/Sol Kyung-gu fa il resto. La prima, memore di Secret Sunshine, è perfetta nell’interiorizzare ed esteriorizzare il dolore. Mentre Sol Kyung-gu è più efficace nei momenti in cui è spaesato e dimesso. Anche le attrici non protagoniste forniscono interpretazioni molto convincenti. Il finale è esplicitamente strappalacrime ma senza forzature, e funzionale all’intento catartico.












Sottotitoli





Immagine inserita





Ordina il DVD su

Immagine inserita


Immagine inserita


#2 JulesJT

    Wu-Tang Lover

  • Moderatore
  • 4529 Messaggi:
  • Location:Walhalla degli Otaku
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 09 December 2019 - 05:29 PM

Grazie, lei l'ho amata fino allo sfinimento in Secret Sunshine.

Messaggio modificato da JulesJT il 09 December 2019 - 05:30 PM

Immagine inserita


Cinema Asiatico:
Welcome to the Space Show, Udaan (2010), Goyōkin, Fuse, Dragon Town Story, The River with No Bridge, ILO ILO, A Time in Quchi
Still the Water, Norte - the End of History, The Terrorizers, Yi Yi, Stray Dogs, Tag,
Cemetery of Splendour, A Brighter Summer Day,
Labour of Love,Double Suicide, Japanese Girls at the Harbor, Nobi (Fires on the Plain), The Postmaster, Radiance, Liz and the Blue Bird
Modest Heroes,
The Seen and Unseen,Killing

L'Altro Cinema:
Kriegerin, Chop Shop, Marilena de la P7, Kinderspiel, Kes, Abbas Kiarostami (special), Hanami, L'enfance nue, Short Term 12
Mamasunción, The Rocket, The Selfish Giant,
Argentinian Lesson, Holubice, The Long Day Closes, Mon oncle Antoine, O som do Tempo
Mammu, es tevi mīlu, Skin, Une histoire sans importance, Couro de Gato, Los motivos de Berta, Ne bolit golova u dyatla, Valuri, Club Sandwich
, Whiplash, The Strange Little Cat, Cousin Jules, La fugue, Susa, Corn Island, Beshkempir, The Better Angels, Paul et Virginie, Im Keller, Ich Seh Ich Seh, Harmony Lessons, Medeas, Jess + Moss, Foreign Land, Ratcatcher, La maison des bois, Bal, The Valley of the Bees, Los insólitos peces gato, Jack, Être et avoir, Egyedül, Évolution, Hide Your Smiling Faces, Clouds of Glass, Les démons, On the Way to the Sea, Interlude in the Marshland, Tikkun, Montanha, Respire, Blind Kind, Kelid, Sameblod, Lettre d'un cinéaste à sa fille, Warrendale, The Great White Silence, Manhã de Santo António, The Wounded Angel, Days of Gray, Voyage of Time: Life's Journey,Quatre nuits d'un rêveur, This Side of Paradise, La jeune fille sans mains, La petite fille qui aimait trop les allumettes, CoinCoin et les Z'inhumains,

Drama: Oshin, Going My Home
Focus: AW - Anime Project 2013, Sull'Onda di Taiwan, Art Theatre Guild of Japan, Allan King

#3 Iloveasia

    Microfonista

  • Membro
  • 116 Messaggi:
  • Location:Milano
  • Sesso:

Inviato Ieri, 09:14 AM

Bel film, che sottolinea come il lutto può dividere una coppia, perchè ognuno se ne sente depositario esclusivo. Anche molto interessante su usi e costumi della Corea. La commemorazione del compleanno a noi occidentali, che viviamo la morte come un tabù, può sembrare qualcosa di eccessivo, al limite della carnevalata, abituati come siamo a elaborare il lutto in totale solitudine, fino al limite dell'isolamento: al più, se non ce la si fa, si ricorre allo psicologo (come la protagonista che ha fatto ricorso allo pischiatra). In questo senso, il film mi ha ricordato i funerali di "Festival" di Im Kwon-taek (molto più critico, però, sulla deriva odierna cui questi riti possono andare incontro). A noi, che abbiamo perso il valore del rito collettivo (funerali e commemorazioni quasi sempre affidati a preti indifferenti, mentre manca quasi del tutto un rituale laico, e spazi relativi), l'Oriente, sempre in bilico fra tradizione e modernità, ha sempre molto da insegnare. Ottimi tutti gli attori. Grazie, Creep, e bentornato alla traduzione.





1 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 1 ospiti, 0 utenti anonimi