Vai al contenuto

IP.Board Style© Fisana
 

[RECE] A Hardest Night!! (Wakeful Nights)


5 risposte a questa discussione

#1 Barka77

    Direttore della fotografia

  • Membro
  • 1011 Messaggi:
  • Location:Bologna
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 04 January 2010 - 11:29 PM

A Hardest Night!!
(Nezu no ban)
寝ずの番


Immagine inserita


Genere - Commedia
Regia - Masahiko Tsugawa
Sceneggiatura - Ramo Nakajima (romanzo), Sumio Omori
Fotografia - Nobuyasu Kita
Musica - Kô Ôtani


Uscita nelle sale - Giappone, 8 Aprile 2006



Shomantei Kyokaku è un attore del teatro Rakugo, il maestro che ha ridato vita alla decadente scuola Kamigata.
Un grande uomo, amato da pubblico e critica, ma soprattutto adorato dai propri allievi, che ora sono accorsi al suo capezzale. Il Maestro è infatti ricoverato all’ospedale, per una malattia non ben precisata.
Dopo una difficile operazione, il cui esito non è positivo, i medici decretano che per lui non c’è più nulla da fare e che è solo questione di tempo. I discepoli di Shomantei vorrebbero fare qualcosa per permettere al maestro di vivere questo terribile momento nel modo più lieve possibile, così gli domandano se non abbia un ultimo desiderio da esaudire. Ma l'anziano maestro lascerà tutti di sasso quando, con un filo di voce, confiderà loro un'ultima scottante e piccante richiesta…
Cosa succederà durante la durissima notte che ne seguirà?



Nezu no ban è un bell’esempio di commedia satirica giapponese, un film in cui l’oscillazione tra sacro e profano rappresenta una piacevole costante. La comicità grossolana che viene proposta attraverso l'ambientazione del teatro Rakugo diventa lo spunto per proporre una curiosa forma di metateatro all’inverso. I declamatori del Rakugo, da virtuosi narratori di storie di terze persone, diventano essi stessi protagonisti di quelle storie e bersaglio della medesima spudorata comicità. La volgarità e lo sfottò finiscono paradossalmente per divenire lo strumento celebrativo della memoria di un defunto, per permettere a chi vive di continuare a sorridere anche nella notte più dura e difficile. Attraverso la risata un po’ grassa si esorcizza il dolore della scomparsa, si celebra il valore degli individui, in tutti i loro vizi, difetti, nella loro umanità. Si accenna uno sguardo su grandi temi come il rapporto tra vita e morte e tra maestro ed allievi.


Il regista del film è Masahiko Makino, meglio noto da attore col nome di Masahiko Tsugawa, apparso in oltre 150 film nella sua lunghissima carriera. Da qualche anno Makino ha preso il cognome del nonno, Shozo Makino, uno dei padri del cinema giapponese, avendo diretto il suo primo film nel 1908. La famiglia Makino è strettamente legata al cinema: lo zio, Masahiro Makino, ha girato circa 200 film; il fratello maggiore di Makino, il noto Hiroyuki Nagato, veste i panni del maestro Shomantei; infine anche la figlia del regista, Mayuko Tsugawa, ha una parte nel film.
Makino si avvale di un cast di attori ben nutrito ed affermato. Ciascuno di questi è davvero abile nella caratterizzazione del proprio personaggio, contribuendo a conferire complessivamente una profonda umanità al film. Per questo una veglia funebre può trasformarsi nel racconto di una storia, nel canto, nel ballo, proposti non come semplice rifugio dal dolore della perdita ma come la sostanza stessa del ricordo, della vita e dell'arte del defunto. Tante ottime ragioni per restare svegli fino all’alba.



Che cos’è il Rakugo? E’ una forma di teatro comico basato principalmente sull’intrattenimento verbale. Un narratore (rakugoka) sta seduto sul palco ed avvalendosi soltanto di un ventaglio di carta (sensu) e di un telo di tessuto (tenugui) rappresenta delle storie comiche tramite dialoghi tra due o più personaggi. Dal momento che non può alzarsi dalla posizione seduta durante la rappresentazione, l’abilità del rakugoka risiede appunto nella sua capacità di caratterizzare tali figure e situazioni esclusivamente col proprio talento espressivo, la propria gestualità, l’utilizzo del ventaglio e del telo, l’espressione facciale, il tono della voce e l’inclinazione della testa. Alcune delle storielle raccontate sono molto antiche, così come possono toccare temi differenti o avere come protagonisti personaggi tipici e ricorrenti.





Ordina il DVD su

Immagine inserita


Messaggio modificato da fabiojappo il 08 June 2014 - 08:22 PM


#2 Tony brando

    Cameraman

  • Membro
  • 919 Messaggi:
  • Sesso:

Inviato 05 January 2010 - 01:42 AM

Sembra bellissimo! Arigato gozaimasssss! :em28:

#3 Oda

    gureggu sama

  • Membro
  • 3377 Messaggi:
  • Location:Tokyo
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 05 January 2010 - 10:08 AM

bella barka! grazie!!!
[/center]

7 days of samsa



Subs per asianworld.itShimokita Glory Days - EP.01,02,03,04, 2006 .::. Aoi Kuruma, A blue automobile - Okuhara Hiroshi, 2004
Aruitemo aruitemo, Even if you walk and walk - Koreeda Hirokazu, 2008 .::. Kamome Shokudo, Kamome Diner - Ogigami Naoko, 2006
Kurai tokoro de machiawase, Waiting in the dark, Daisuke Tengan, 2006 .::. Zenzen Daijobu, Fine totally fine - Fujita Yosuke, 2008
Vacation, Kyuka - Kadoi Hajime, 2008 .::. Portrait of the wind, TagaTameni, Hyugaji Taro, 2005

In work
Happily ever after, Jigyaku no uta - Tsutsumi Yukihito /(30%)
Ai suru Nichiyoubi, Love on sunday, Hiroki Ryuichi

#4 Barka77

    Direttore della fotografia

  • Membro
  • 1011 Messaggi:
  • Location:Bologna
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 05 January 2010 - 12:42 PM

Spero sia di vostro gradimento! :em87: :em87:

#5 ronnydaca

    Cameraman

  • Membro
  • 803 Messaggi:
  • Location:Sardegna
  • Sesso:

Inviato 05 January 2010 - 01:54 PM

trama interessante, questo me lo compro.
Grazie.

Messaggio modificato da ronnydaca il 05 January 2010 - 01:55 PM

In attesa di migrazione


#6 Cignoman

    Direttore del montaggio

  • Membro storico
  • 2847 Messaggi:
  • Location:Nowhere
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 12 January 2010 - 04:30 PM

Troverņ il tempo di vederlo entro Pasqua? Ce la devo fare!!!

Immagine inserita






1 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 1 ospiti, 0 utenti anonimi