Vai al contenuto

IP.Board Style© Fisana
 

[RECE][SUB] Hana & Alice

Traduzione di Fender & O3FrO

27 risposte a questa discussione

#1 Gacchan

    Fondatore

  • Membro storico
  • 2416 Messaggi:
  • Location:La Città degli Angeli
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 31 March 2005 - 12:02 AM

Immagine inserita

Titolo Originale: Hana to Alice

Anno: 2004

Durata: 135'

Nazione: Giappone

Genere: Commedia , Drammatico

Regia: Shunji Iwai

Cast: Tomohiro Kaku, Yû Aoi, Anne Suzuki, Sei Hiraizumi, Shôko Aida

Subbers:Fender & O3FrO

Revisione: Iskandar

* * *

Hana e Alice sono le classiche amiche del cuore da sempre; frequentano lo stesso liceo, vanno a danza classica insieme, fanno tutto sempre insieme; i problemi cominciano quando tra loro si inserisce, suo malgrado, Miya, un ragazzo "conosciuto" in treno. Hana si innamora di Lui e, grazie ad un subdolo inganno, lo "convince" a fidanzarsi con lei. Miya però non sembra essere molto convinto delle storie che gli racconta Hana tant'è che questa chiede aiuto ad Alice... non lo avesse mai fatto!

* * *

Immagine inserita

* * *

Ultima attesissima fatica di Shunji Iwai regista e autore del mai troppo osannato All About Lily Chou Chou. Iwai ambienta la storia in un luogo a lui molto caro, tra i giovani studenti di un liceo giapponese. Rispetto a Lily i passi "indietro" sono tanti: niente violenza, niente eccessi, niente negatività in termini assoluti, decisamente politically correct (forse troppo) e questa cosa può far storcere il nasoai puristi di Iwai cresciuti a pane e "Pic-Nic". Stilisticamente perfetto come sempre, Iwai sembra focalizzare questa volta la sua attenzione sui dialoghi e sui rapporti che nascono (e muoiono) tra i protagonisti dell'intera storia. E proprio gli attori che interpretano i personaggi fanno la differenza (in bene e in male) in questo film. Semplicemente bravissima e graziosissima Yû Aoi che interpreta Arisu; potrebbe benissimo reggere da sola l'intero film; le sequenze di Alice col padre prima e con Miya poi rappresentano i punti più alti del film, dove anche Iwai si lascia letteralmente andare a quello che sa far meglio (insuperabile nel riprendere due attori che duettano, romanticamente incorniciati tra i colori della natura). Più incolore la prestazione di Anne Suzuki che ha il difficile compito di interpretare Hana. Non è sempre facile infatti giustificare le azioni di Hana tant'è che risulta quasi "antipatica" pur trattandosi alla fin fine di una ragazzina più incaponita che innamorata.

* * *

Immagine inserita

* * *

C'è anche da dire che la regia di Iwai risulta a volte poco efficace cosa che non aiuta a fare apprezzare il personaggio. Questo ci introduce alla critica maggiore che ha ricevuto il film, cioè la regia "altalenante" di Iwai che in questo caso sembra essersi diviso in due: da un lato abbiamo il grandioso regista romantico e geniale che conosciamo, mentre dall'altro abbiamo un giovane regista che sembra svolgere il compitino assegnatogli dai nuovi finanziatori americani: il film infatti è parte integrante di una campagna pubblicitaria della Nestlè e la cosa si evince spesso e volentieri nel film (a volte anche gratuitamente). Tomohiro Kaku interpreta Miya (chiamato Senpai da Hana) anche se era preferibile usare al suo posto un ben più espressivo e coinvolgente spaventapasseri. Da citare Sei Hiraizumi che ci regala la meravigliosa (e purtroppo troppo breve) interpretazione del padre di Alice e l'apparizione a fine film di Ryoko Hirosue. Merita anche una citazione Takao Osawa che intepreta il fotografo "Hai...arigatou!" alla fine del film. (Fender)

* * *

Contrappunto di O3FrO

Di questo film io ho invece apprezzato proprio la bravura di Iwai nel raccontare storie semplici, percorsi di crescita adolescenziali (una storia simile è April Story). Il personaggio di Hana è, inoltre a mio avviso, ben centrato, rappresentando la fragilità di un'adolescente, fragilità che la porta ad impuntarsi su un obiettivo da raggiungere. Personaggio fondamentale per descrivere il percorso di crescita dei tre ragazzi.

* * *

Un sentito ringraziamento ad Iskandar per la revisione

* * *

* * *

Sottotitoli

* * *

Ordina il DVD su

Immagine inserita


Messaggio modificato da fabiojappo il 08 June 2014 - 08:03 PM


.::1 liter of Tears ;___; AW Fan Club::.

#2 Magse

    Drunken Master

  • Membro storico
  • 9003 Messaggi:
  • Location:Ospizio dei vecchi utenti di AW.
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 17 August 2005 - 01:25 AM

Appena finito di vedere.
Incredibile, ma mi è piaciuto :em11:
Sarà meno profondo degli altri di Iwai, ma almeno non ho sbadigliato come in All About Lily Chou-Chou e non ho preso il diabete come in Love Letter.
Peccato che Alice abbia più spazio di Hana, preferisco Anne Suzuki, io :-\



Sotto con gli insulti :P

#3 O3FrO

    Coreainomane rompiballe :D

  • Membro storico
  • 1564 Messaggi:
  • Location:부산
  • Sesso:

Inviato 17 August 2005 - 01:56 AM

L'ho sempre detto che sei una persona in gamba (o no? :em16: )

Messaggio modificato da O3FrO il 17 August 2005 - 01:57 AM

___________
Le mie traduzioni per Asianworld: 1) Resurrection of little match girl 2) Once a thief 3) Uninvited1 4) Days of being wild 5) Please Teach me English 6) Windstruck 7) Birdcage Inn 8) Breaking News 9) Hana & Alice 10) Gate Of Flesh 11)Someone Special 12) Raging Years 13) The President's Barber
Ultimi film prenotati: Yellow Hair 2 (99%)

#4 Monana

    Petaura Dello Zucchero

  • Membro storico
  • 6127 Messaggi:
  • Location:Oz
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 17 August 2005 - 09:29 AM

Magse, il Aug 17 2005, 02:25 AM, ha scritto:

almeno non ho sbadigliato come in All About Lily Chou-Chou e non ho preso il diabete come in Love Letter.
Non ti smentisci mai ed hai anche il gusto dell'orrido se ti piace Anne Suzuki! :em81:
Ha una faccia da prendere a calci per quanto è antipatica, non la reggo proprio :em16:

Colgo l'occasione per postare un mio vecchio commento:

Questo film è un vero e proprio acquarello dai colori indimenticabili.
Come al solito i dettagli sono ultra curati ed originali, un esempio lampante è la casa di Hana.
Per quanto riguarda la storia, confesso di non esserne stata coinvolta più di tanto perché alcune volte lo svolgimento mi è sembrato gratuito e noioso... forse mi aspettavo molto di più.
Ammetto, comunque, che alcune scene sono veramente intense ma questo non salva il complesso.
Se in " April Story " l'esercizio di stile poteva essere giustificato, in un film di due ore come " Hana&Alice " diventa solo narcisismo.
Potrò sembrare contraddittoria nell'assegnargli come voto un 7 e mezzo, ma tenuto conto di alcuni pregi, mi sembra un giudizio più che equo.

A un sacco di gente piace essere morta, però non è morta veramente... è solo che si tira indietro dalla vita.
Invece bisogna... bisogna cercare, correre i rischi, soffrire anche, magari,
MA: giocare la partita con decisione.

FORZA RAGAZZI, FORZA!

Dammi una V!
Dammi una I!
Dammi una V!
Dammi una I!

VI-VI! VIVI!

Sennò, non si sa di che parlare alla fine negli spogliatoi. (Harold e Maude)

<---Presidentessa Del Comitato Per Il Ritorno Alla Gloria Di AsianWorld--->
Suntoryzzata in data 13/08/2006
<---Presidentessa del comitato Pro Siwospam--->
*Basta con la tristezza, W il Turbo-Ammmore ed il Panda-Suntory-Sith*

#5 duecomenoi

    Operatore luci

  • Membro
  • 308 Messaggi:
  • Location:Neverland
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 17 August 2005 - 11:11 AM

Condivido l'opinione di magse (ma che strano... :em16: ), come si fa a dire che il personaggio di Hana è antipatico :em81: ? ma Monana te la ricordate Anne Suzuki in Returner? in questo film è stata resa più bruttina ma non mi sembra che sia così orrenda :em06: , l'unico difetto è il personaggio maschile che è veramente un pò difficile da mandare giù, esageratamente "addormuto".

Messaggio modificato da duecomenoi il 17 August 2005 - 11:12 AM


#6 Monana

    Petaura Dello Zucchero

  • Membro storico
  • 6127 Messaggi:
  • Location:Oz
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 17 August 2005 - 11:18 AM

duecomenoi, il Aug 17 2005, 12:11 PM, ha scritto:

ma Monana te la ricordate Anne Suzuki in Returner?
Eri indeciso se darmi del tu o del voi ed hai optato per un mix? :em81:
Comunque "Returner" l'ho volutamente rimosso dalla mia mente, è orrendo :em16:

Messaggio modificato da Monana il 17 August 2005 - 11:19 AM


A un sacco di gente piace essere morta, però non è morta veramente... è solo che si tira indietro dalla vita.
Invece bisogna... bisogna cercare, correre i rischi, soffrire anche, magari,
MA: giocare la partita con decisione.

FORZA RAGAZZI, FORZA!

Dammi una V!
Dammi una I!
Dammi una V!
Dammi una I!

VI-VI! VIVI!

Sennò, non si sa di che parlare alla fine negli spogliatoi. (Harold e Maude)

<---Presidentessa Del Comitato Per Il Ritorno Alla Gloria Di AsianWorld--->
Suntoryzzata in data 13/08/2006
<---Presidentessa del comitato Pro Siwospam--->
*Basta con la tristezza, W il Turbo-Ammmore ed il Panda-Suntory-Sith*

#7 Magse

    Drunken Master

  • Membro storico
  • 9003 Messaggi:
  • Location:Ospizio dei vecchi utenti di AW.
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 17 August 2005 - 11:31 AM

Se volete vedere ancora annina suzukina, vedetevi Initial D :em16:

#8 duecomenoi

    Operatore luci

  • Membro
  • 308 Messaggi:
  • Location:Neverland
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 17 August 2005 - 11:44 AM

Monana, il Aug 17 2005, 11:18 AM, ha scritto:

Eri indeciso se darmi del tu o del voi ed hai optato per un mix? :em06:
Comunque "Returner" l'ho volutamente rimosso dalla mia mente, è orrendo :em16:

Visualizza Messaggio

no, ero indeciso se chiederlo solo a te o a tutti quanti :em81:
Returner è un giocattolone di film. :em06:

#9 Magse

    Drunken Master

  • Membro storico
  • 9003 Messaggi:
  • Location:Ospizio dei vecchi utenti di AW.
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 17 August 2005 - 12:58 PM

Returner imho è un film piacevole, senza pretese ma guardabilissimo :em16:





1 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 1 ospiti, 0 utenti anonimi