Vai al contenuto

IP.Board Style© Fisana
 

[RECE][SUB] Xiao Wu (The Pickpocket)

Traduzione di OZU

22 risposte a questa discussione

#1 OZU

    Guardone Professionista

  • Membro
  • 493 Messaggi:
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 23 December 2006 - 02:34 PM

Immagine inserita

(UNCUT_iMBT)


Produttori: Li Kit Ming, Jia ZhangKe
Produzione: Radiant Advertising, HuTong Communications, Hong Wei Wang
Sceneggiatura: Jia ZhangKe
Regia: Jia ZhangKe
Fotografia: Nelson Yu Lik Wai
Assistente alla fotografia: Bill Chiu
Assistenti alla regia: Xi Zhang, Gu Zheng
Interpreti: Wang Hong Wei, Hao Hong Jian, Zuo Bao Tao, Ma Jinrei, Liu Junying, Liang Yonghao, An Qunyan, Jiang Dongdong
Montaggio: Lin Xiao Ling
Direzione artistica: Jing Dong Liang
Suoni: Yang Zhang
Luci: Sam Koa
Origine: Cina
Durata: 103'
Anno: 1997



Trama

Il giovane borseggiatore Wu è da sempre sulla strada, e quando uno degli ex colleghi non lo invita al suo matrimonio, la consapevolezza di essere rimasto solo si fa bruciante. Si innamora della prostituta Mei Mei, ma il futuro appare incerto...




Recensione

Ecco un film fuori dal e del tempo.
L'attore protagonista, la Cina e il film (stilisticamente) sembrano vivere in una dimensione difficilmente collocabile dal punto di vista temporale.
La Cina ci viene mostrata come un paese dall'economia e dalla tecnologia, nonché dalla socialità, impazzita.
Miriadi di esempi di sottosviluppo (strade non asfaltate, case diroccate; "la città sobborgo della campagna", quindi, città e campagna apparentemente uguali, entrambe periferie di qualcosa di cui non vediamo il centro; vi è l'assenza di una struttura che permetta ad un paese di vivere una fase matura di industrializzazione), s'intrecciano con prodotti della new-economy (telefonini e cercapersone, ma soprattutto videocamere). Su tutto domina la televisione.
È la Cina che non sembra avere più una propria identità, che, sovrastata dal modello occidentale in modo irreversibile, vive una dimensione di ambiguità e di disagio.
Non a caso, è invece numerosa per le strade la presenza di militari cui è assegnato il compito di reprimere la piccola criminalità e mostrare l'apparenza di un sistema-regime funzionante.
L'attore protagonista è un ladruncolo e recita in modo straordinario: i suoi rari sorrisi diventano immediatamente maschera. Ma ciò che lo caratterizza principalmente è il suo volto. Enigmatico e dall'età incerta. Appena entra in scena si direbbe almeno un quarantenne; poi in alcuni momenti un adolescente, quasi un bambino.
Infine, finalmente, il film.
La messa in scena è assolutamente semplice. Ad esempio, la luce svolge sempre una funzione atmosferica, o meglio, è indifferente a quanto illumina, come avviene in parte del cinema moderno (seguendo in questo fortemente la svolta neorealista).
E infatti il regista sembra avere come modello di riferimento una tendenza di quel cinema-vagabondo (l'occhio della cinepresa vaga su quello che ha attorno accompagnandosi ad un personaggio-guida), della soggettiva libera indiretta secondo la felice intuizione di Pasolini.
Jia Zhang-ke, il regista, è partecipe delle vicende del piccolo ladruncolo Xiao Wu, del suo percorso di dis-educazione. Chi gli è intorno sceglie una strada, una direzione precisa (il suo migliore amico di un tempo opta per la criminalità su larga scala: contrabbando di sigarette e smercio di prostitute; e viene per questo riconosciuto dalla comunità come imprenditore modello), mentre lui vive in uno stato di anarchia-afasia. Finché non conosce una ragazza che potrebbe segnarne la svolta, ma poi lei sparisce…
La semplicità della messa in scena acquista complessità proprio grazie alla "durata". Ogni movimento assume grande importanza, così come i momenti di pausa, di assenza di dialogo. Le boccate di sigaretta dei personaggi scandiscono il tempo.
Come spesso accade, la durata permette che vi sia la possibilità (magica per lo spettatore) di cogliere la piccola scintilla della verità, degli istanti di verità.
In tutte queste situazioni il film raggiunge senza dubbio la poesia. Ma parliamo di poesia come di un leggerissimo spostamento di tono. Infatti la recitazione e la messa in scena sono sempre impostate su toni bassi, dimessi, se l'aggettivo non avesse connotazione negativa.
Ed è qui che sembra di cogliere la vicinanza tra Bresson e questo film, ricordando "Pickpocket".
Se la "durata" dunque sembra essere il fattore più interessante della pellicola, l'opera ne presenta comunque degli altri. Pensiamo all'uso del sonoro, al sonoro d'ambiente, che, come la luce, indistinta funzione di indifferenza, se non di stridio rispetto alle immagini.
Di fronte al post-umano, ecco un film profondamente umano.
(www.cinemadelsilenzio.it)







Sottotitoli





Ordina il DVD su

Immagine inserita


Messaggio modificato da fabiojappo il 01 June 2016 - 10:20 AM


#2 princerick

    Direttore del montaggio

  • Membro storico
  • 2093 Messaggi:
  • Location:Seul
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 23 December 2006 - 02:38 PM

bella ozu, grazie davvero

#3 elgrembiulon

    maledetto punk

  • Membro storico
  • 5736 Messaggi:
  • Location:Å, Norge
  • Sesso:

Inviato 23 December 2006 - 02:43 PM

Grande OZU! Lo aspettavo da un bel pò, GRAZIE!! :em41:
Subs Asian: Takeshis' (rece by polpa and subs no longer available, maledizione!!), Aparajito (L'Invitto), 4:30, The Scent Of Green Papaya

Subs Altro Cinema: Ariel (subs no longer available),Kaldaljós, Children of Nature (Börn náttúrunnar), Øyenstikker (TlwtN1),Den brysomme mannen (The bothersome man)(TlwtN2), Voksne Mennesker, La libertad, Vinterkyss (TlwtN3), Valehtelija (The Liar) (RS1), Rosso (RS2), Fantasma, Bleeder, The Man From London (A londoni férfi), Bronson

in work: Mýrin (Jar City) (3%)

Suntoryzzato ufficialmente in data 27/01/2007



Nessuna commedia coreana tradotta dal 24/07/2005.

La natura e le sue leggi erano nascoste nelle tenebre. Poi Dio disse: "Sia fatto Tesla", e tutto fu luce. (B.A. Behrend)

#4 atalante

    Direttore della fotografia

  • Membro
  • 1429 Messaggi:
  • Location:Birdcage inn
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 23 December 2006 - 03:17 PM

Grazie lo attendevo!!! Non mancherò di vederlo prestissimo!!!
<div align="center"><a href="http://www.myspace.com/puzzofilm" target="_blank"><img src="http://img513.imageshack.us/img513/6391/bannerbanale2cb0.gif" border="0" alt="" /></a></div>
<img src="http://img301.imageshack.us/img301/38/guilalabannerfp7.jpg" border="0" alt="" />
<img src="http://img237.imageshack.us/img237/1761/resiklobannerip7.jpg" border="0" alt="" />
<a href="http://www.asianworld.it/forum/index.php?showtopic=3999" target="_blank"><img src="http://img519.imageshack.us/img519/170/koalabannerix5.jpg" border="0" alt="" /></a>
<img src="http://img249.imageshack.us/img249/1619/rugcopbannerjk8.jpg" border="0" alt="" />

#5 Magse

    Drunken Master

  • Membro storico
  • 9003 Messaggi:
  • Location:Ospizio dei vecchi utenti di AW.
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 23 December 2006 - 03:48 PM

ma gli screenshot sono presi dal video?
sono schiacciati? O.o

intellettualità e cazzeggio, in complementarietà e non in opposizione, sono il pane delle community

.::Un tempo tradussi per AW i seguenti sottotitoli. Se ora li state cercando, contattatemi e vi saranno dati :) 一.New Blood, 二.Eight Diagram Pole Fighter, 三.A Hero Never Dies (/w Japara), 四.Once Upon a Time in China, 五.Once Upon a Time in China II, 六.New Dragon Gate Inn, 七.Shiri (/w Japara), 八.Ashes of Time (/w Nickmattel), 九.Duel To The Death, 十.The Moon Warriors, 十一.The Tai-chi Master, 十二.Asoka (/w Mizushima76), 十三.Election, 十四.Police Story (/w ZETMAN), 十五.Sha Po Lang, 十六.The Myth (/w Zoephenia), 十七.The Blade (/w Nickmattel), 十八.Fist Of Legend (/w Haran), 十九.Election 2: Harmony Is A Virtue, 二十.Suzhou River (/w Lexes), 二十一.Juliet In Love (/w Kar-Wai), 二十二.Running Out Of Time, 二十三.Dragon Tiger Gate, 二十四.Dog Bite Dog, 二十五.The Lovers, 二十六.Exiled, 二十七.Made In Hong Kong, 二十八.The Longest Summer, 二十九.Little Cheung, 三十.Durian Durian, 三十一.Hollywood Hong Kong, 三十二.The Love Eterne, 三十三.Horrors of Malformed Men (/w Akira), 三十四.I Don't Want To Sleep Alone::.

Fondatore del Comitato per il Ritorno alla Gloria di Asianworld | Fondatore del Veronica Moser Shit Club | Co-fondatore del Comitato contro Cecilia Cheung e Kelly Chen | Suntoryzzato in data 15/07/2006 | Suntory-Sith | Nessuna commedia coreana tradotta dal 06/02/2004 | Censore in capo del Club Anti Siwospam: Basta turbo merdate, basta post mono faccina, basta panda del ca**o, basta suntory, BASTA SPAM! | Dandy Gay Lover | SNIAPA!™ addicted n°1


#6 OZU

    Guardone Professionista

  • Membro
  • 493 Messaggi:
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 23 December 2006 - 03:56 PM

Magse, il Dec 23 2006, 03:48 PM, ha scritto:

ma gli screenshot sono presi dal video?
sono schiacciati? O.o

Ho volutamente "dilatato" le immagini...

#7 François Truffaut

    Wonghiano

  • Amministratore
  • 12948 Messaggi:
  • Location:Oriental Hotel
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 23 December 2006 - 04:01 PM

Grande OZU, grazie! :em67:

Jia Zhang-Ke merita un occhio di riguardo.

Cinema Taiwanese su AsianWorld.it



Immagine inserita

Naomi Kawase: il cinema, i film

Immagine inserita



Sottotitoli per AsianWorld: The Most Distant Course (di Lin Jing-jie, 2007) - The Time to Live and the Time to Die (di Hou Hsiao-hsien, 1985) - The Valiant Ones (di King Hu, 1975) - The Mourning Forest (di Naomi Kawase, 2007) - Loving You (di Johnnie To, 1995) - Tokyo Sonata (di Kiyoshi Kurosawa, 2008) - Nanayo (di Naomi Kawase, 2008)

#8 Nataku

    L'Estinto

  • Membro
  • 6710 Messaggi:
  • Location:in una stringa
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 23 December 2006 - 04:20 PM

interessante proviamolo :em67:
Il mio blog
Il brāhmana Dona vide il Buddha seduto sotto un albero e fu tanto colpito dall'aura consapevole e serena che emanava, nonché dallo splendore del suo aspetto, che gli chiese:
– Sei per caso un dio?
– No, brāhmana, non sono un dio.
– Allora sei un angelo?
– No davvero, brāhmana.
– Allora sei uno spirito?
– No, non sono uno spirito.
– Allora sei un essere umano?
– No, brahmana, io non sono un essere umano [...]
– [...] E allora, che cosa sei? [...]
– [...] Io sono sveglio. »[/size]

Cos'è dunque questo nulla? Come si può descriverlo se è indicibile? Il buddhismo ricorre alla metafora dell'onda. Un'onda non cade dall'acqua dall'esterno, ma proviene dall'acqua senza separarsene. Scompare e torna all'acqua da cui ha tratto origine e non lascia nell'acqua la minima traccia di sé. Come onda si solleva dall'acqua e torna all'acqua. Come acqua esso è il movimento dell'acqua. Come onda l'acqua sorge e tramonta, e come acqua non sorge e non tramonta. Così l'acqua forma mille e diecimila onde e tuttavia resta in sé costante e immutata.

Così rispose ad un tale che sosteneva che non esistesse il movimento: si alzò e si mise a camminare" (Diogene)
Antico proverbio cinese:
"quando torni a casa picchia tua moglie, lei sa perchè".

#9 mizushima76

    Direttore della fotografia

  • Membro storico
  • 1962 Messaggi:
  • Location:Firenze
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 23 December 2006 - 05:07 PM

Fantastico Ozu :em67: :clap: !!! Ho la vhs registrata da fuori orario, ma lo guardo volentieri con i tuoi sub :em72: :em72: !

----> VicePresidente del Comitato per il Ritorno alla Gloria del Forum di Asianworld <----
----> Co-fondatore del Comitato contro Cecilia Cheung e Kelly Chen <----
----> Vicepresidente orgoglioso e alla pari del "Ken Matsudaira and family fan club" <----
DANDY GAY LOVER
Suntorizzato il 23/03/2007






1 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 1 ospiti, 0 utenti anonimi