Vai al contenuto

IP.Board Style© Fisana
 

[RECE][SUB] Heroic Purgatory


4 risposte a questa discussione

#1 fabiojappo

    Regista

  • Moderatore
  • 4603 Messaggi:
  • Location:Alghero
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 28 February 2020 - 11:58 AM

Heroic Purgatory


Rengoku eroica


Immagine inserita


Anno: 1970

Durata: 118 min.

Genere: Drammatico


Regia: Yoshishige Yoshida


Cast:

Mariko Okada, Kaizo Kamoda, Naho Kimura

Yoshiaki Makita, Kaneko Iwasaki, Toru Takeuchi



Immagine inserita



Presentazione e sottotitoli a cura di MarcoMx

Secondo capitolo della trilogia del radicalismo giapponese di Yoshishige Yoshida, ancor più del primo Eros + Massacre, Heroic Purgatory si presenta come un'opera strutturalmente libera e, appunto radicale. Una vera e propria trama, non ce l'ha. Il film è costruito su una base grottesca e illogica, in un contesto di cupi, geometrici complessi industriali, incorniciati da lunghe tettoie, sfiniti dalla pesantezza degli onnipresenti viali asfaltati in cui i "protagonisti", una giovane, un ingegnere e sua moglie, fluttuano in una serie di portali astratti volti a stravolgere ogni concezione spazio-temorale. Quando la giovane entrerà inaspettatamente nelle vite dei due coniugi, queste ultime verranno brutalmente assalite dal cocente riemergere del passato di rivoluzionario del marito e, in una serie di deliranti parabole grottesche, vedremo il tutto precipitare in un vorticoso gioco di ruolo, di scambi di identità e di insane e spiazzanti rappresentazioni, comandate dall’assurdo, gestite dalla coscienza ma sempre sconfitte dalla realtà…

Yoshida guarda molto a Wakamatsu (con risultati alterni), e come lui cerca di inserire la vicenda con il substrato contenutisticamente provocatorio che a conti fatti la contraddistingue. Il risultato però non è totalmente all'altezza delle intenzioni, in quanto la frenetica corsa nel delirio della realtà non si conclude su quel patibolo finale, e nemmeno in quella via polverosa e satura di nebbia; una corsa che in verità non si conclude affatto, scontrandosi al contrario con una totale mancanza di affetto sullo spettatore e un’altrettanta mancanza di spessore e chiarezza a livello di idee. Heroic Purgatory resta comunque un’opera dalle molteplici potenzialità e dalla straordinaria forza d’impatto visiva, forte di una grande regia che regala momenti di pura classe cinematografica.


Immagine inserita


SOTTOTITOLI
(versione: bluray)


Speciale Yoshishige Yoshida



Immagine inserita


Messaggio modificato da fabiojappo il 29 February 2020 - 10:57 AM


#2 fabiojappo

    Regista

  • Moderatore
  • 4603 Messaggi:
  • Location:Alghero
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 29 February 2020 - 11:02 AM

Grazie Marco ! Una traduzione sicuramente non facile considerando il tono grottesco del film, i dialoghi...
Dal punto di vista visivo grande fascino, da gustare con la versione bluray :em69:

Messaggio modificato da fabiojappo il 29 February 2020 - 11:02 AM


#3 neodago

    Microfonista

  • Membro
  • 180 Messaggi:
  • Location:Udine
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 29 February 2020 - 01:03 PM

Grazie!

#4 JulesJT

    Wu-Tang Lover

  • Moderatore
  • 4721 Messaggi:
  • Location:Valhalla degli Otaku
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 29 February 2020 - 08:31 PM

Madonna, che perla...

Immagine inserita


Cinema Asiatico:
Welcome to the Space Show, Udaan (2010), Goyōkin, Fuse, Dragon Town Story, The River with No Bridge, ILO ILO, A Time in Quchi
Still the Water, Norte - the End of History, The Terrorizers, Yi Yi, Stray Dogs, Tag,
Cemetery of Splendour, A Brighter Summer Day,
Labour of Love,Double Suicide, Japanese Girls at the Harbor, Nobi (Fires on the Plain), The Postmaster, Radiance, Liz and the Blue Bird
Modest Heroes,
The Seen and Unseen, Killing

L'Altro Cinema:
Kriegerin, Chop Shop, Marilena de la P7, Kinderspiel, Kes, Abbas Kiarostami (special), Hanami, L'enfance nue, Short Term 12
Mamasunción, The Rocket, The Selfish Giant,
Argentinian Lesson, Holubice, The Long Day Closes, Mon oncle Antoine, O som do Tempo
Mammu, es tevi mīlu, Skin, Une histoire sans importance, Couro de Gato, Los motivos de Berta, Ne bolit golova u dyatla, Valuri, Club Sandwich
, Whiplash, The Strange Little Cat, Cousin Jules, La fugue, Susa, Corn Island, Beshkempir, The Better Angels, Paul et Virginie, Im Keller, Ich Seh Ich Seh, Harmony Lessons, Medeas, Jess + Moss, Foreign Land, Ratcatcher, La maison des bois, Bal, The Valley of the Bees, Los insólitos peces gato, Jack, Être et avoir, Egyedül, Évolution, Hide Your Smiling Faces, Clouds of Glass, Les démons, On the Way to the Sea, Interlude in the Marshland, Tikkun, Montanha, Respire, Blind Kind, Kelid, Sameblod, Lettre d'un cinéaste à sa fille, Warrendale, The Great White Silence, Manhã de Santo António, The Wounded Angel, Days of Gray, Voyage of Time: Life's Journey,Quatre nuits d'un rêveur, This Side of Paradise, La jeune fille sans mains, La petite fille qui aimait trop les allumettes, CoinCoin et les Z'inhumains, Brothers, Permanent Green Light, Ryuichi Sakamoto: Coda, Travel Songs, Reminiscences of a Journey to Lithuania, Retouch, Barn, Fauve, Fragment of an Empire,

Drama: Oshin, Going My Home
Focus: AW - Anime Project 2013, Sull'Onda di Taiwan, Art Theatre Guild of Japan, Allan King, Jonas Mekas,

#5 tetrapak

    PortaCaffé

  • Membro
  • 3 Messaggi:
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 29 June 2020 - 09:15 PM

bellissimo





1 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 1 ospiti, 0 utenti anonimi