Vai al contenuto

IP.Board Style© Fisana
 

[NEWS] Mostra di Venezia 2019: i titoli asiatici in programma


6 risposte a questa discussione

#1 fabiojappo

    Regista

  • Moderatore
  • 4421 Messaggi:
  • Location:Alghero
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 15 August 2019 - 10:31 AM

Immagine inserita



Dal 28 agosto al 7 settembre si svolgerà la 76esima edizione della Mostra del cinema di Venezia.
Questi i film asiatici presenti nelle varie sezioni:


CONCORSO

La verité di Koreeda Hirokazu (Giappone-Francia) con Catherine Deneuve, Juliette Binoche, Ethan Hawke

Lan xin da ju yuan di Ye Lou (Cina) con Gong Li, Mark Chao, Joe Odagiri

Ji Yuan Tai Qi Hao di Yonfan (Hong Kong) con le voci di Sylvia Chang, Zhao Wei, Alex Lam, (animazione)




ORIZZONTI

Qiqiu di Pema Tseden (Cina)

Chola di Sanal Kumar Sasidharan (India)




ORIZZONTI CORTOMETRAGGI

Morae di Kyungrae Kim (Corea del Sud)




EVENTO SPECIALE

Goodbye, Dragon Inn di Tsai Ming-liang (Taiwan) - versione restaurata; oltre la proiezione Tsai sarà protagonista di una live performance




SETTIMANA DELLA CRITICA

Bombay Rose di Gitanjali Rao (India)




GIORNATE DEGLI AUTORI

Bor Mi Vanh Chark di Mattie Do (Laos)

Aru sendo no hanashi di Joe Odagiri (Giappone)




VENICE VIRTUAL REALITY (sono corti)

Bodyless di Hsin-Chien Huang (Taiwan)

Inori di Liu Szu-ming, Takahashi Kisei (Taiwan)

Only the Mountain Remains [5×1 Project] di Chiang Wei Liang (Taiwan)

Ghost in the Shell: Ghost Chaser di Hiroaki Higashi (Giappone)

Black Bag di Qing Shao (Cina)

O [5×1 Project] di Qiu Yang (Taiwan)

The Making Of [5×1 Project] di Midi Z (Taiwan)

Feather di Keisuke Itoh (Giappone)

-------------------------------------------------------------------------

In giuria del concorso c'è anche il regista giapponese Tsukamoto Shinya

Messaggio modificato da fabiojappo il 15 August 2019 - 10:59 AM


#2 ggrfortitudo

    Operatore luci

  • Membro
  • 497 Messaggi:
  • Location:Ozieri (SS)
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 15 August 2019 - 01:50 PM

Come al solito, carta e penna per segnare i titoli.
Grazie, fabiojappo

:em83: :em83: :em83:

#3 François Truffaut

    Wonghiano

  • Amministratore
  • 13016 Messaggi:
  • Location:Oriental Hotel
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 16 August 2019 - 02:38 PM

Koreeda in trasferta non mi entusiasma molto, del resto gli asiatici non hanno mai sfornato grandi film quando sono usciti di casa, però il ritorno della DIVINA Gong Li con Lou Ye, l'animazione per adulti di Yonfan e Pema Tseden in Orizzonti valgono un viaggio al Lido.

Cinema Taiwanese su AsianWorld.it



Immagine inserita

Naomi Kawase: il cinema, i film

Immagine inserita



Sottotitoli per AsianWorld: The Most Distant Course (di Lin Jing-jie, 2007) - The Time to Live and the Time to Die (di Hou Hsiao-hsien, 1985) - The Valiant Ones (di King Hu, 1975) - The Mourning Forest (di Naomi Kawase, 2007) - Loving You (di Johnnie To, 1995) - Tokyo Sonata (di Kiyoshi Kurosawa, 2008) - Nanayo (di Naomi Kawase, 2008)

#4 Cristallo

    PortaCaffé

  • Membro
  • 13 Messaggi:
  • Location:Vigata
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 27 August 2019 - 09:21 AM

Grazie, fabiojappo

:em83:

#5 JulesJT

    Wu-Tang Lover

  • Moderatore
  • 4497 Messaggi:
  • Location:Walhalla degli Otaku
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 28 August 2019 - 07:29 PM

Visualizza MessaggioFrançois Truffaut, il 16 August 2019 - 02:38 PM, ha scritto:

Koreeda in trasferta non mi entusiasma molto, del resto gli asiatici non hanno mai sfornato grandi film quando sono usciti di casa,

Quoto.




:em05:

Messaggio modificato da JulesJT il 28 August 2019 - 07:31 PM

Immagine inserita


Cinema Asiatico:
Welcome to the Space Show, Udaan (2010), Goyōkin, Fuse, Dragon Town Story, The River with No Bridge, ILO ILO, A Time in Quchi
Still the Water, Norte - the End of History, The Terrorizers, Yi Yi, Stray Dogs, Tag,
Cemetery of Splendour, A Brighter Summer Day,
Labour of Love,Double Suicide, Japanese Girls at the Harbor, Nobi (Fires on the Plain), The Postmaster, Radiance, Liz and the Blue Bird
Modest Heroes

L'Altro Cinema:
Kriegerin, Chop Shop, Marilena de la P7, Kinderspiel, Kes, Abbas Kiarostami (special), Hanami, L'enfance nue, Short Term 12
Mamasunción, The Rocket, The Selfish Giant,
Argentinian Lesson, Holubice, The Long Day Closes, Mon oncle Antoine, O som do Tempo
Mammu, es tevi mīlu, Skin, Une histoire sans importance, Couro de Gato, Los motivos de Berta, Ne bolit golova u dyatla, Valuri, Club Sandwich
, Whiplash, The Strange Little Cat, Cousin Jules, La fugue, Susa, Corn Island, Beshkempir, The Better Angels, Paul et Virginie, Im Keller, Ich Seh Ich Seh, Harmony Lessons, Medeas, Jess + Moss, Foreign Land, Ratcatcher, La maison des bois, Bal, The Valley of the Bees, Los insólitos peces gato, Jack, Être et avoir, Egyedül, Évolution, Hide Your Smiling Faces, Clouds of Glass, Les démons, On the Way to the Sea, Interlude in the Marshland, Tikkun, Montanha, Respire, Blind Kind, Kelid, Sameblod, Lettre d'un cinéaste à sa fille, Warrendale, The Great White Silence, Manhã de Santo António, The Wounded Angel, Days of Gray, Voyage of Time: Life's Journey,Quatre nuits d'un rêveur, This Side of Paradise, La jeune fille sans mains, La petite fille qui aimait trop les allumettes, CoinCoin et les Z'inhumains,

Drama: Oshin, Going My Home
Focus: AW - Anime Project 2013, Sull'Onda di Taiwan, Art Theatre Guild of Japan, Allan King

#6 Dan

    It’s Suntory Time!

  • Membro
  • 5341 Messaggi:
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 01 September 2019 - 04:35 PM

Rece abbastanza positive per Koreeda, speriamo bene. La vera sorpresa, però, sembra essere l'ultimo Baumbach (e me lo sentivo proprio sarebbe stato bello bello). Purtroppo, notavo che è un prodotto Netflix quindi ce lo vedremo solo a casetta... :em11:
Nel frattempo, sembra che Saturday Fiction di Ye sia diventato in italiano Teatro Lyceum... :em83: :em87:

Messaggio modificato da Dan il 01 September 2019 - 04:35 PM


#7 fabiojappo

    Regista

  • Moderatore
  • 4421 Messaggi:
  • Location:Alghero
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 12 September 2019 - 03:16 PM

Debole la selezione asiatica, a mio avviso. Il film di Koreeda è proprio francese e non si vede molto la sua mano giapponese (nel complesso è carino-discreto ma non lascia molto). Mi aspettavo decisamente di più dal film di Lou Ye, melò-spy in bianco e nero con camera a mano che se non fosse per Gong Li mi sarei addormentato in sala... e anche dal lungometraggio di Yonfan penalizzato da una tecnica d'animazione quasi insopportabile. Buono il film di Odagiri inserito nelle Giornate degli Autori sostenuto dal fascino della fotografia di Christopher Doyle. Mi dispiace aver perso quello di Pema Tseden





1 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 1 ospiti, 0 utenti anonimi