Vai al contenuto

IP.Board Style© Fisana
 

[NEWS] Far East Film Festival 2018


30 risposte a questa discussione

#1 François Truffaut

    Wonghiano

  • Amministratore
  • 12932 Messaggi:
  • Location:Oriental Hotel
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 26 February 2018 - 05:28 PM

20/28 aprile 2018 – Udine – Teatro Nuovo e Visionario


FAR EAST FILM FESTIVAL 20



VENT’ANNI DI FEFF,

VENT’ANNI DI ASIA IN EUROPA


Oriente e Occidente come due gemelli

per l’immagine ufficiale del #FEFF20.



Calendari programmazione

Il programma del teatro nuovo

Il programma del cinema Visionario


UDINE – 10+10. Una somma. Una somma di capitoli, di esperienze, di viaggi, ma anche (soprattutto?) una somma di lontananze, geografiche e culturali, che la matematica si è divertita a fondere assieme. Oriente e Occidente. Europa e Asia. Udine e il mondo. Asimmetrie più armoniche di quanto sembri. Gemelli non certo identici ma, comunque, gemelli.

Ed eccoli, appunto, i due gemelli, le due icone di somiglianza/differenza che il grafico Roberto Rosolin ha tradotto nell'immagine ufficiale del Far East Film Festival 20. Due corpi quasi nudi che si stagliano contro uno sfondo bianco, bianchissimo, a raccontare senza orpelli una storia di persone e di passione. Uno spazio d’incontro. Una somma.

Toccherà alla dea Brigitte Lin Ching Hsia il compito di tagliare simbolicamente il nastro della ventesima edizione, come già annunciato, e Udine, per 9 giorni, si trasformerà ancora una volta nell’epicentro europeo del cinema asiatico. 9 giorni di film e di appuntamenti, dal 20 al 28 aprile, per continuare a scoprire le somiglianze nelle differenze e le differenze nelle somiglianze. Per continuare a sommare persone e passione.

Prima di essere un grande festival, d’altronde, il FEFF è sempre stato una grande festa. Una grande festa del cinema che non ha mai smesso di traghettare in terra friulana autentiche leggende (come Jackie Chan e Joe Hisaishi), super registi cult (come Johnnie To e Takashi Miike), dive e divi, professionisti dell’industria cinematografica e key-player, senza ovviamente dimenticare la devotissima FEFF tribe: l’incredibile comunità di spettatori che ha progressivamente diffuso il nome del Far East Film Festival nel mondo. Ben prima che il mondo si trovasse a portata di social network.

Immagine inserita

---

E anche quest'anno possiamo dire che il poster non è proprio il massimo...

Messaggio modificato da AsianPat il 11 April 2018 - 08:39 PM
Aggiunto calendari programmazione

Cinema Taiwanese su AsianWorld.it



Immagine inserita

Naomi Kawase: il cinema, i film

Immagine inserita



Sottotitoli per AsianWorld: The Most Distant Course (di Lin Jing-jie, 2007) - The Time to Live and the Time to Die (di Hou Hsiao-hsien, 1985) - The Valiant Ones (di King Hu, 1975) - The Mourning Forest (di Naomi Kawase, 2007) - Loving You (di Johnnie To, 1995) - Tokyo Sonata (di Kiyoshi Kurosawa, 2008) - Nanayo (di Naomi Kawase, 2008)

#2 JulesJT

    Wu-Tang Lover

  • Moderatore
  • 4367 Messaggi:
  • Location:Walhalla degli Otaku
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 27 February 2018 - 01:30 PM

Visualizza MessaggioFrançois Truffaut, il 26 February 2018 - 05:28 PM, ha scritto:

E anche quest'anno possiamo dire che il poster non è proprio il massimo...

Mah... rispetto al pollo dell'anno scorso, questa è pura avant-garde.
Spoiler

Accontentamose. :em89:

Immagine inserita


Cinema Asiatico:
Welcome to the Space Show, Udaan (2010), Goyōkin, Fuse, Dragon Town Story, The River with No Bridge, ILO ILO, A Time in Quchi
Still the Water, Norte - the End of History, The Terrorizers, Yi Yi, Stray Dogs, Tag,
Cemetery of Splendour, A Brighter Summer Day,
Labour of Love,Double Suicide, Japanese Girls at the Harbor, Nobi (Fires on the Plain), The Postmaster, Radiance

L'Altro Cinema:
Kriegerin, Chop Shop, Marilena de la P7, Kinderspiel, Kes, Abbas Kiarostami (special), Hanami, L'enfance nue, Short Term 12
Mamasunción, The Rocket, The Selfish Giant,
Argentinian Lesson, Holubice, The Long Day Closes, Mon oncle Antoine, O som do Tempo
Mammu, es tevi mīlu, Skin, Une histoire sans importance, Couro de Gato, Los motivos de Berta, Ne bolit golova u dyatla, Valuri, Club Sandwich
, Whiplash, The Strange Little Cat, Cousin Jules, La fugue, Susa, Corn Island, Beshkempir, The Better Angels, Paul et Virginie, Im Keller, Ich Seh Ich Seh, Harmony Lessons, Medeas, Jess + Moss, Foreign Land, Ratcatcher, La maison des bois, Bal, The Valley of the Bees, Los insólitos peces gato, Jack, Être et avoir, Egyedül, Évolution, Hide Your Smiling Faces, Clouds of Glass, Les démons, On the Way to the Sea, Interlude in the Marshland, Tikkun, Montanha, Respire, Blind Kind, Kelid, Sameblod, Lettre d'un cinéaste à sa fille, Warrendale, The Great White Silence, Manhã de Santo António, The Wounded Angel, Days of Gray, Voyage of Time: Life's Journey,Quatre nuits d'un rêveur, This Side of Paradise, La jeune fille sans mains, La petite fille qui aimait trop les allumettes, CoinCoin et les Z'inhumains,

Drama: Oshin, Going My Home
Focus: AW - Anime Project 2013, Sull'Onda di Taiwan, Art Theatre Guild of Japan, Allan King

#3 ggrfortitudo

    Operatore luci

  • Membro
  • 407 Messaggi:
  • Location:Ozieri (SS)
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 27 February 2018 - 03:04 PM

Ma chi le disegna le locandine?
Uno dei calamari Wrestler?

:em20: :em20:

Immagine inserita


#4 fabiojappo

    Regista

  • Moderatore
  • 4257 Messaggi:
  • Location:Alghero
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 02 March 2018 - 02:09 PM

MYmovies.it, partner storico del festival udinese, dall'1 al 10 marzo, lancia il Far East WEB Festival: 10 grandi film del lontano Est in streaming gratuito! Ogni giorno, per 10 giorni, un capolavoro diverso. 10 diversi “viaggi a Oriente”, tra titoli presentati al FEFF o distribuiti in Italia dalla Tucker Film (di cui il FEFF è il principale interlocutore asiatico), per scoprire o ritrovare un cinema davvero straordinario!

Ed ecco la lista dei “Magnifici 10”: Ashes of Time di Wong Kar-wai (Hong Kong, 1994), The Berlin File di Ryoo Seung-wan (Corea del Sud, 2013), Departures di Takita Yojiro (Giappone, 2008), Made in Hong Kong di Fruit Chan (Hong Kong 1997 - Versione restaurata 2017), A Simple Life di Ann Hui (Hong Kong, 2011), Masquerade di Choo Chang-min (Corea del Sud, 2012), Castaway on the Moon di Lee Hae-jun (Corea del Sud, 2009), Father and Son di Kore-eda Hirozaku (Giappone, 2013), A Dirty Carnival di Yoo Ha (Corea del Sud, 2006) e Kung Fu Jungle di Teddy Chan (Hong Kong/Cina, 2014).

[da comunicato]


Messaggio modificato da fabiojappo il 02 March 2018 - 02:09 PM


#5 François Truffaut

    Wonghiano

  • Amministratore
  • 12932 Messaggi:
  • Location:Oriental Hotel
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 06 March 2018 - 05:35 PM

Ed ecco il simpatico festival trailer di quest'anno:


Cinema Taiwanese su AsianWorld.it



Immagine inserita

Naomi Kawase: il cinema, i film

Immagine inserita



Sottotitoli per AsianWorld: The Most Distant Course (di Lin Jing-jie, 2007) - The Time to Live and the Time to Die (di Hou Hsiao-hsien, 1985) - The Valiant Ones (di King Hu, 1975) - The Mourning Forest (di Naomi Kawase, 2007) - Loving You (di Johnnie To, 1995) - Tokyo Sonata (di Kiyoshi Kurosawa, 2008) - Nanayo (di Naomi Kawase, 2008)

#6 neodago

    Ciakkista

  • Membro
  • 79 Messaggi:
  • Location:Udine
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 07 March 2018 - 11:28 AM

Sapete per caso quando uscirà il programma con tutti gli eventi ed i film in concorso?
Quest'anno incredibilmente rimango a Udine e forse riuscirò ad andare a vedere qualche film... Incrocio le dita...

#7 François Truffaut

    Wonghiano

  • Amministratore
  • 12932 Messaggi:
  • Location:Oriental Hotel
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 08 March 2018 - 11:43 AM

Un paio di settimane prima l'inizio del festival.

Cinema Taiwanese su AsianWorld.it



Immagine inserita

Naomi Kawase: il cinema, i film

Immagine inserita



Sottotitoli per AsianWorld: The Most Distant Course (di Lin Jing-jie, 2007) - The Time to Live and the Time to Die (di Hou Hsiao-hsien, 1985) - The Valiant Ones (di King Hu, 1975) - The Mourning Forest (di Naomi Kawase, 2007) - Loving You (di Johnnie To, 1995) - Tokyo Sonata (di Kiyoshi Kurosawa, 2008) - Nanayo (di Naomi Kawase, 2008)

#8 psheep

    Ciakkista

  • Membro
  • 51 Messaggi:
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 08 March 2018 - 05:09 PM

quest'anno ci sarò!

#9 François Truffaut

    Wonghiano

  • Amministratore
  • 12932 Messaggi:
  • Location:Oriental Hotel
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 28 March 2018 - 03:15 PM

20/28 aprile 2018 – Udine – Teatro Nuovo e Visionario


FAR EAST FILM FESTIVAL 20


Immagine inserita



BOWIE MADE IN JAPAN


A Udine l’anteprima mondiale di

Sukita – The Shoot Must Go on!


Un documentario memorabile che racconta

David Bowie (e 40 anni di rock) attraverso

gli occhi del fotografo Sukita Masayoshi!



UDINE – L’uomo che cadde sulla terra, David Robert Jones in arte Bowie, amava e praticava ogni genere di cambiamento. Questo lo sanno anche i bambini. Con le amicizie e con gli affetti, però, tendeva decisamente alla perseveranza. Chiedetelo a Sukita Masayoshi, il fotografo giapponese che di Bowie è stato il narratore per 40 anni. 40 anni di immagini (una su tutte: la leggendaria cover di Heroes), 40 anni di storia del rock (tra glam e punk).

Tanto, tantissimo Bowie, dunque, ma anche Iggy Pop e i T.Rex di Marc Bolan,negli occhi e negli scatti di Sukita e nel memorabile documentario che li racconta: s’intitola, appunto, Sukita – The Shoot Must Go On, è diretto da Aihara Hiro,prodotto da Aihara Hiromi con Sukita Aki e il pubblico di Udine potrà ammirarlo in anteprima mondiale grazie al Far East Film Festival 20!

115 minuti di aneddoti e ricordi, lontanissimi dalla nostalgia e dall’autocelebrazione, che fluiscono dalla viva voce dello stesso Sukita (mentre lo schermo si riempie con decine di foto davvero straordinarie!)e dei suoi più grandi estimatori: da Ryuichi Sakamoto a Jim Jarmush, da Sua Maestà Kore-eda Hirokazu fino al chitarrista Hotei, autore del tema di Kill Bill.

«La prima volta che ho visto Bowie – sono parole di Sukita – si stava esibendo sul palco assieme a Lou Reed. Era così potente, così diverso da tutti gli altri rocker, così speciale! Ho capito immediatamente che dovevo fotografarlo…». Correva l’anno 1972. E il resto è storia. Anzi: leggenda.

Sukita – The Shoot Must Go On, ricordiamo, uscirà nei cinema giapponesi a maggio, dopo la preview udinese. (Comunicato stampa)

Cinema Taiwanese su AsianWorld.it



Immagine inserita

Naomi Kawase: il cinema, i film

Immagine inserita



Sottotitoli per AsianWorld: The Most Distant Course (di Lin Jing-jie, 2007) - The Time to Live and the Time to Die (di Hou Hsiao-hsien, 1985) - The Valiant Ones (di King Hu, 1975) - The Mourning Forest (di Naomi Kawase, 2007) - Loving You (di Johnnie To, 1995) - Tokyo Sonata (di Kiyoshi Kurosawa, 2008) - Nanayo (di Naomi Kawase, 2008)





1 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 1 ospiti, 0 utenti anonimi