Vai al contenuto

IP.Board Style© Fisana
 

[RECE][SUB] The Fate of Lee Khan


3 risposte a questa discussione

#1 François Truffaut

    Wonghiano

  • Amministratore
  • 12809 Messaggi:
  • Location:Oriental Hotel
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 14 April 2017 - 11:06 AM

THE FATE OF LEE KHAN (1973)



Immagine inserita



(Traduzione e recensione a cura di virtiz)



Versione KungFu Classics




Immagine inserita


Sinossi. Durante la dinastia Yuan (1360 dC circa) la corruzione e l’oppressione dilagano ad ogni livello. Il popolo cinese, guidato dal Generale Chu Yuan Chang, si ribella all’Impero che affida al Principe Lee Khan il compito di recuperare una mappa con i piani di guerra. Lo scambio deve avvenire in una locanda, dove spie e contro–spie sono all’erta…





Immagine inserita



Commento. Ci troviamo davanti ad un altro gioiello del grande regista King Hu, anche questo sottovalutato o meglio ignorato dalla critica. Chi si aspettasse un film di azione “non-stop” probabilmente resterebbe deluso, anche se le scene dei duelli sono gestite con la solita maestria (assolutamente memorabile il lungo finale). La gran parte del film si svolge in effetti all’interno di una locanda, dove in un'atmosfera quasi teatrale vengono definiti i numerosi personaggi in un notevole crescendo di tensione. Un lavoro corale (il protagonista Lee Khan, dopo un breve flash iniziale, entra maestosamente in scena dopo circa 45 minuti), dove però ogni personaggio rimane sempre facilmente identificabile ed individuabile. Merito della cura per i dettagli, ma anche del grande cast su cui spiccano i nomi delle due “regine” delle arti marziali Hsu Feng e Angela Mao, qui nel loro unico film comune. Per finire una menzione speciale per la colonna sonora, che a composizioni tradizionali cinesi aggiunge citazioni molto efficaci dalla sinfonia “La lunga marcia” di Shan Di e dalla sinfonia Turangalila di Messiaen.





Immagine inserita




INFO
Titolo: The Fate of Lee Khan (Ying chun ge zhi Fengbo/迎春閣之風波)


Regia: King Hu
Sceneggiatura: King Hu, Chung Wang
Genere: Wuxiapian (Arti marziali)
Data di rilascio: 12 giugno 1973
Durata: 105 min.
Nazione: Hong Kong/Taiwan
Lingua: Mandarino

CAST

Feng Tien : Lee Khan

Feng Hsu : Lee Wan’er
Li Li Hua : Sorella Wan
Roy Chiao : Tsao Yu-kun
Pai Ying : Wang Shih Cheng

Angela Mao : Mu Tan (Peonia)
Helen Ma : Yeh Li-Hsiang
Han Ying-Chieh : Sha Yuan Shan
Chin Hu : Shui Mi-tao







SOTTOTITOLI


Cinema Taiwanese su AsianWorld.it



Immagine inserita

Naomi Kawase: il cinema, i film

Immagine inserita



Sottotitoli per AsianWorld: The Most Distant Course (di Lin Jing-jie, 2007) - The Time to Live and the Time to Die (di Hou Hsiao-hsien, 1985) - The Valiant Ones (di King Hu, 1975) - The Mourning Forest (di Naomi Kawase, 2007) - Loving You (di Johnnie To, 1995) - Tokyo Sonata (di Kiyoshi Kurosawa, 2008) - Nanayo (di Naomi Kawase, 2008)

#2 ggrfortitudo

    Operatore luci

  • Membro
  • 269 Messaggi:
  • Location:Ozieri (SS)
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 14 April 2017 - 12:38 PM

Grazie Virtiz per questa proposta.

Ultimamente ne sto guardando molti di film di Kung Fu.

:em25: :em25:

Immagine inserita


#3 Darkou

    Cameraman

  • Membro
  • 870 Messaggi:
  • Location:Saffattirrella
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 14 April 2017 - 06:55 PM

Grazie mille! Mio subito! :em41:

>>AIUTATEMI, CONSIGLIATEMI DEI FILM!!<<


Immagine inserita


Traduzioni "Cinema Asiatico": Legend of the Wolf (Hong Kong; 1997); Shaolin Mantis (Hong Kong; 1978); Crippled Avengers (Hong Kong; 1978); Five Element Ninjas (Hong Kong; 1982); Opium and the Kung Fu Master (Hong Kong; 1984); Rikidōzan (Corea del Sud; 2004); Empress Wu Tse-Tien (Hong Kong; 1963); Shaolin and Wu Tang (Hong Kong; 1983); The Shaolin Temple (Hong Kong; 1982); The Kid from the Big Apple (Malesia; 2016);

Traduzioni "L'altro Cinema": Dancehall Queen (Giamaica; 1997); Khadak (Belgio; 2006); Dragon Ball Z: Light of Hope (USA; 2014); Sleeping Dogs: Live Action (USA; 2012); One Love (Giamaica; 2003);



"Escape from Babylon!"


#4 Meiko Kaji

    PortaCaffé

  • Membro
  • 33 Messaggi:
  • Sesso:

Inviato 16 April 2017 - 08:51 AM

L'ho visto qualche tempo fa, mi è piaciuto molto. Ora lo rivedrò coi sub italiani, dei quali ti ringrazio.
Anche se il film non fosse abbastanza bello, Angela Mao e Feng Hsu varrebbero da sole la visione. Adoro entrambe, ma Feng Hsu è addirittura strabiliante.

Immagine inserita


"Come puoi vedere, sono una nullità. Nient'altro che una vagabonda senza casa."


Immagine inserita






1 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 1 ospiti, 0 utenti anonimi