Vai al contenuto

IP.Board Style© Fisana
 

- - - - -

[RECE][SUB] Magical Girl


7 risposte a questa discussione

#1 fabiojappo

    Regista

  • Moderatore
  • 4408 Messaggi:
  • Location:Alghero
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 21 January 2016 - 01:02 PM

Magical Girl
Immagine inserita

Paese: Spagna
Anno: 2014
Durata: 127 min.
Genere: Drammatico

Regia: Carlos Vermut

Cast:
Bárbara Lennie (Barbara), Luis Bermejo (Luis)
José Sacristán (Damian), Lucía Pollán (Alicia)




Trama. Luis vuole concedere quello che potrebbe essere l'ultimo desiderio ad Alicia, la figlia dodicenne malata di leucemia che sogna di indossare l'abito della sua serie giapponese preferita: “Yukiko Magical Girl”. Il problema sono i soldi, anche perché l'uomo si trova al momento disoccupato. È un ex insegnante, come Damian con il quale si intreccerà il suo destino per via di Barbara, una donna attraente che un giorno Luis incontra per caso.


Immagine inserita



Bell'esempio di cinema nero che fonda le basi su una solida sceneggiatura (firmata dallo stesso Carlos Vermut) che divide la storia in tre capitoli (Mondo, Diavolo, Carne) legati tra loro e simbolo degli ostacoli, dei nemici, esteriori o interiori, che si pongono davanti ai protagonisti. Le loro storie si intrecciano per caso e il regista governa sapientemente questo filo che le lega attraverso quello che appare un destino imprevedibile, ineluttabile, beffardo. Bravo inoltre a concentrarsi sui personaggi, con il volto degli intepreti spesso inquadrati a raccontare più con gli sguardi che con le parole. In questo sostenuto dalle ottime prove di tutti gli attori, a cominciare da Bárbara Lennie che si è guadagnata per il ruolo il premio Goya. Tra i vari riconoscimenti attribuiti a questo lungometraggio, anche i premi come miglior film e quello al miglior regista all'importante festival di San Sebastián.


Immagine inserita



SOTTOTITOLI
(versione: horizon)


Allega file  Magical.Girl.AsianWorld.zip   25.83K   158 Numero di downloads



Traduzione: Grace de Kerouàc



Messaggio modificato da fabiojappo il 23 January 2016 - 07:51 PM


#2 JulesJT

    Wu-Tang Lover

  • Moderatore
  • 4488 Messaggi:
  • Location:Walhalla degli Otaku
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 22 January 2016 - 09:25 AM

Un super-Grazie alla nostra Grace e al suo "agente" fabio-senpai. ^^

Immagine inserita


Cinema Asiatico:
Welcome to the Space Show, Udaan (2010), Goyōkin, Fuse, Dragon Town Story, The River with No Bridge, ILO ILO, A Time in Quchi
Still the Water, Norte - the End of History, The Terrorizers, Yi Yi, Stray Dogs, Tag,
Cemetery of Splendour, A Brighter Summer Day,
Labour of Love,Double Suicide, Japanese Girls at the Harbor, Nobi (Fires on the Plain), The Postmaster, Radiance, Liz and the Blue Bird
Modest Heroes

L'Altro Cinema:
Kriegerin, Chop Shop, Marilena de la P7, Kinderspiel, Kes, Abbas Kiarostami (special), Hanami, L'enfance nue, Short Term 12
Mamasunción, The Rocket, The Selfish Giant,
Argentinian Lesson, Holubice, The Long Day Closes, Mon oncle Antoine, O som do Tempo
Mammu, es tevi mīlu, Skin, Une histoire sans importance, Couro de Gato, Los motivos de Berta, Ne bolit golova u dyatla, Valuri, Club Sandwich
, Whiplash, The Strange Little Cat, Cousin Jules, La fugue, Susa, Corn Island, Beshkempir, The Better Angels, Paul et Virginie, Im Keller, Ich Seh Ich Seh, Harmony Lessons, Medeas, Jess + Moss, Foreign Land, Ratcatcher, La maison des bois, Bal, The Valley of the Bees, Los insólitos peces gato, Jack, Être et avoir, Egyedül, Évolution, Hide Your Smiling Faces, Clouds of Glass, Les démons, On the Way to the Sea, Interlude in the Marshland, Tikkun, Montanha, Respire, Blind Kind, Kelid, Sameblod, Lettre d'un cinéaste à sa fille, Warrendale, The Great White Silence, Manhã de Santo António, The Wounded Angel, Days of Gray, Voyage of Time: Life's Journey,Quatre nuits d'un rêveur, This Side of Paradise, La jeune fille sans mains, La petite fille qui aimait trop les allumettes, CoinCoin et les Z'inhumains,

Drama: Oshin, Going My Home
Focus: AW - Anime Project 2013, Sull'Onda di Taiwan, Art Theatre Guild of Japan, Allan King

#3 Dries

    Microfonista

  • Membro
  • 214 Messaggi:
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 25 January 2016 - 01:58 AM

sto film è una FIGATA EPOCALE...giuro non gli avrei dato mille lire dalla trama e invece mi ha tenuto incollato allo schermo come non succedeva da secoli.
Crudo,cattivissimo,inquietante e disturbante con un finale DA PELLE D'OCA :em83: :em83: :em83:

chapeu

#4 cuorenucleare

    Ciakkista

  • Membro
  • 61 Messaggi:
  • Location:Napoli
  • Sesso:

Inviato 26 January 2016 - 03:47 PM

Grazie, lo prendo! :)

#5 LL ©

    Operatore luci

  • Membro
  • 465 Messaggi:
  • Location:Olduvai
  • Sesso:

Inviato 09 February 2016 - 08:08 PM

Molto interessante, non conoscevo.. Grazie Grace!
SOTTOTITOLI TRADOTTI PER ASIAN WORLD
Tomato kecchappu kôtei / Shūji Terayama / 1970

SOTTOTITOLI TRADOTTI PER ALTRO CINEMA
Honor de cavallería / Albert Serra / 2006 ◦ Un chapeau de paille d'Italie / René Clair / 1927 ◦ Thaïs / Anton Giulio Bragaglia / 1916

"Le cinéma est une invention sans avenir" (Louis Lumière)

Decorato al petto di rarissima medaglia di Uomo Tette™ dal Reverendo lordevol in data 08/07/2013

#6 ominobianco

    PortaCaffé

  • Membro
  • 11 Messaggi:
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 10 February 2016 - 05:40 PM

grazie milleeee .. mi incuriosisce!

#7 ominobianco

    PortaCaffé

  • Membro
  • 11 Messaggi:
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 14 March 2016 - 01:41 PM

stupendo.. regia e sceneggiatura impeccabili.. per alcuni aspetti lo metterei al fianco di film come OLD BOY o LA PELLE CHE ABITO!

#8 moonblood

    Microfonista

  • Membro
  • 184 Messaggi:
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 24 July 2016 - 09:30 AM

Mi scuso ma con la mole di film che ho da vedere, vado ad ispirazione, così mi sono deciso a guardarlo soltanto stanotte alle 01:30 (miei orari preferiti per guardare film); volevo vedere una storia di vita comune, come le sanno raccontare bene gli europei.
Ne è valsa la pena, ma mi fidavo, altrimenti non me lo sarei procurato. La storia è semplice e non ha neanche un ritmo sostenuto, eppure sono state due ore intense, senza noia. I personaggi sono tutti interessanti e misteriosi, particolare che tiene desta l'attenzione, oltre al fatto che avvengano delle cose che non ci vengono spiegate, lasciando il film sospeso tra realtà ed onirismo. Nessuno ride, sono tutti profondamente soli.





1 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 1 ospiti, 0 utenti anonimi