Vai al contenuto

IP.Board Style© Fisana
 

* * * * - 1 Voti

[RECE][SUB] Im Keller


9 risposte a questa discussione

#1 JulesJT

    Wu-Tang Lover

  • Moderatore
  • 4488 Messaggi:
  • Location:Walhalla degli Otaku
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 03 July 2015 - 01:31 PM

Immagine inserita


Titolo internazionale: "In the Basement"
Regia: Ulrich Seidl
Paese: Austria
Anno: 2014
Genere: Documentario
Durata: 81'
Lingua: Tedesco
Interpreti: Fritz Lang, Alfreda Klebinger, Manfred Ellinger


Immagine inserita Immagine inserita

Sinossi

Austria. Oggi. Una serie di personaggi aprono le loro cantine alla macchina da presa per svelare passioni, hobby, interessi e divertimenti erotici che, solo in quello spazio sotterraneo, trovano la libertà di coltivare.
[fonte: cultframe.com]


Immagine inserita


Proprio non riesce ad entrare il sole nel cinema di Ulrich Seidl. Questa volta però la situazione è un po’ più complessa perché sembra il cineasta stesso a sottolinearlo palesemente, rinchiudendo il suo canonico sguardo entomologico nelle cantine più buie e umide. Nei luoghi del rimosso fisico e sentimentale, il regno delle pulsioni più nascoste e perturbanti, teatro di una macabra ironia che si mette in scena senza nessuna remora. da questo punto di vista Im Keller potrebbe essere il film più personale e autoriflessivo del cineasta austriaco. E allora: Seidl fa un documentario sulle cantine pertanto…cosa ci si attende? Esattamente questo. Un campionario di umanità al limite rinchiusa nelle sue blindate e asfissianti composizioni: un musicista che raccoglie e “vive” di cimeli nazisti; un gruppo di anziani armati che intendono difendere l’identità nazionale da fantomatiche invasioni straniere; una donna dominatrice che vessa uno schiavo personale dando sfogo a estremissime perversioni (tutte rigorosamente filmate, manco a dirlo); una donna masochista che si eccita con il dolore e le percosse; una prostituta le sue assurde esperienze. Infine una donna che coccola come il suo bambino un bambolotto “perfetto simulacro umano”, che tiene nascosto in una scatola di cartone: forse il vero personaggio chiave di questo radicale e a dir poco respingente film.

Insomma cosa vuole da noi Ulrich Seidl? Cosa vuole comunicare al suo spettatore selezionando sadicamente uno sparuto numero di caratteri al limite e presentandoli come sineddoche ideale del nostro presente tutto? La sua insistita frontalità filmica sembra suggerire un giudizio netto su un'umanità sola e disperata, parcellizzata e alla deriva dei propri istinti basici…ma è il suo sguardo perennemente dall’alto, sempre compiaciuto e fastidiosamente giudicante che disturba e allontana. Molto di più dei suoi innocenti personaggi. Queste persone non sono mai percepite come sue complici o come complici del cinema, rimanendo cavie da laboratorio sfruttate e sterili, esattamente come il serpente che attende paziente il movimento del topo in gabbia per strozzarlo. C’è uno spettatore compiaciuto a guardare quella scena agghiacciante: lo stesso spettatore che Seidl ricerca e concepisce in questo film. Ma scusate l'ingenuità: dov’è finito il cinema? O la sua fertile ambiguità? O il suo ontologico porsi nel dubbio? Probabilmente è finito anch'esso in cantina: esiliato, poco rispettato, di certo non amato.
[fonte: Pietro Masciullo per sentieriselvaggi.it]


Immagine inserita



Traduzione: JulesJT


SOTTOTITOLI
(Versione: DVD 1.31)
Allega file  Im.Keller.AsianWorld.zip   18.63K   183 Numero di downloads



Messaggio modificato da JulesJT il 15 November 2015 - 02:42 PM

Immagine inserita


Cinema Asiatico:
Welcome to the Space Show, Udaan (2010), Goyōkin, Fuse, Dragon Town Story, The River with No Bridge, ILO ILO, A Time in Quchi
Still the Water, Norte - the End of History, The Terrorizers, Yi Yi, Stray Dogs, Tag,
Cemetery of Splendour, A Brighter Summer Day,
Labour of Love,Double Suicide, Japanese Girls at the Harbor, Nobi (Fires on the Plain), The Postmaster, Radiance, Liz and the Blue Bird
Modest Heroes

L'Altro Cinema:
Kriegerin, Chop Shop, Marilena de la P7, Kinderspiel, Kes, Abbas Kiarostami (special), Hanami, L'enfance nue, Short Term 12
Mamasunción, The Rocket, The Selfish Giant,
Argentinian Lesson, Holubice, The Long Day Closes, Mon oncle Antoine, O som do Tempo
Mammu, es tevi mīlu, Skin, Une histoire sans importance, Couro de Gato, Los motivos de Berta, Ne bolit golova u dyatla, Valuri, Club Sandwich
, Whiplash, The Strange Little Cat, Cousin Jules, La fugue, Susa, Corn Island, Beshkempir, The Better Angels, Paul et Virginie, Im Keller, Ich Seh Ich Seh, Harmony Lessons, Medeas, Jess + Moss, Foreign Land, Ratcatcher, La maison des bois, Bal, The Valley of the Bees, Los insólitos peces gato, Jack, Être et avoir, Egyedül, Évolution, Hide Your Smiling Faces, Clouds of Glass, Les démons, On the Way to the Sea, Interlude in the Marshland, Tikkun, Montanha, Respire, Blind Kind, Kelid, Sameblod, Lettre d'un cinéaste à sa fille, Warrendale, The Great White Silence, Manhã de Santo António, The Wounded Angel, Days of Gray, Voyage of Time: Life's Journey,Quatre nuits d'un rêveur, This Side of Paradise, La jeune fille sans mains, La petite fille qui aimait trop les allumettes, CoinCoin et les Z'inhumains,

Drama: Oshin, Going My Home
Focus: AW - Anime Project 2013, Sull'Onda di Taiwan, Art Theatre Guild of Japan, Allan King

#2 Bill5

    PortaCaffé

  • Membro
  • 2 Messaggi:
  • Sesso:

Inviato 03 July 2015 - 02:00 PM

Ciao

Intanto grazie mille per i sub.
Potrei chiederti informazioni sulla versione compatibile?

Grazie ancora.

Messaggio modificato da Shimamura il 03 July 2015 - 02:42 PM
Attento al disclaimer


#3 Shimamura

    Agente del Caos

  • Moderatore
  • 3563 Messaggi:
  • Location:La fine del mondo
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 03 July 2015 - 02:43 PM

Visualizza MessaggioBill5, il 03 July 2015 - 02:00 PM, ha scritto:

Ciao

Intanto grazie mille per i sub.
Potrei chiederti informazioni sulla versione compatibile?

Grazie ancora.

Per informazioni sulla versione compatibile con questi sottotitoli, scrivete al traduttore.

Hear Me Talkin' to Ya



Immagine inserita



Subtitles for AsianWorld:
AsianCinema: Laura (Rolla, 1974), di Terayama Shuji; Day Dream (Hakujitsumu, 1964), di Takechi Tetsuji; Crossways (Jujiro, 1928), di Kinugasa Teinosuke; The Rebirth (Ai no yokan, 2007), di Kobayashi Masahiro; (/w trashit) Air Doll (Kuki ningyo, 2009), di Koreeda Hirokazu; Farewell to the Ark (Saraba hakobune, 1984), di Terayama Shuji; Violent Virgin (Shojo geba-geba, 1969), di Wakamatsu Koji; OneDay (You yii tian, 2010), di Hou Chi-Jan; Rain Dogs (Tay yang yue, 2006), di Ho Yuhang; Tokyo Olympiad (Tokyo Orimpikku, 1965), di Ichikawa Kon; Secrets Behind the Wall (Kabe no naka no himegoto, 1965) di Wakamatsu Koji; Black Snow (Kuroi yuki, 1965), di Takechi Tetsuji; A City of Sadness (Bēiqíng chéngshì, 1989), di Hou Hsiao-hsien; Silence Has no Wings (Tobenai chinmoku, 1966), di Kuroki Kazuo; Nanami: Inferno of First Love (Hatsukoi: Jigoku-hen, 1968) di Hani Susumu; The Man Who Left His Will on Film (Tokyo senso sengo hiwa, 1970), di Oshima Nagisa.
AltroCinema: Polytechnique (2009), di Denis Villeneuve ; Mishima, a Life in Four Chapters (1985), di Paul Schrader; Silent Souls (Ovsyanky, 2010), di Aleksei Fedorchenko; La petite vendeuse de soleil (1999), di Djibril Diop Mambéty; Touki Bouki (1973), di Djibril Diop Mambéty.
Focus: Art Theatre Guild of Japan
Recensioni per AsianWorld: Bakushu di Ozu Yasujiro (1951); Bashun di Ozu Yasujiro (1949); Narayama bushiko di Imamura Shohei (1983).

#4 Barbalex

    PortaCaffé

  • Membro
  • 25 Messaggi:
  • Sesso:

Inviato 03 July 2015 - 05:21 PM

:em83: :em83: :em83: :em83: :em83:
Seidl!!!! razie graziee gazie!!

#5 mariolini

    Microfonista

  • Membro
  • 140 Messaggi:
  • Location:Salento
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 03 July 2015 - 10:49 PM

Visto a Venezia. A momenti prevedibile (vedi la sequenza iniziale del pitone...) comunque lo rivedrò volentieri. Grazie Jules :em10:

#6 Dries

    Microfonista

  • Membro
  • 214 Messaggi:
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 04 July 2015 - 02:03 PM


''C’è uno spettatore compiaciuto a guardare quella scena agghiacciante: lo stesso spettatore che Seidl ricerca e concepisce in questo film. Ma scusate l'ingenuità: dov’è finito il cinema? O la sua fertile ambiguità? O il suo ontologico porsi nel dubbio? Probabilmente è finito anch'esso in cantina: esiliato, poco rispettato, di certo non amato.''

parole sante !! seidl buffone pervertito :em16: :em83:

#7 LL ©

    Operatore luci

  • Membro
  • 465 Messaggi:
  • Location:Olduvai
  • Sesso:

Inviato 19 July 2015 - 01:34 PM

Va beh Jules inizia a indossare una maglietta con scritto JulesJT ché se ti vedo in giro ti copro di birrette :)

Ancora grazie mille! Era un po' che non venivo su AW e questo insieme a Goodnight Mommy sono 2 splendidi regali :em41:
SOTTOTITOLI TRADOTTI PER ASIAN WORLD
Tomato kecchappu kôtei / Shūji Terayama / 1970

SOTTOTITOLI TRADOTTI PER ALTRO CINEMA
Honor de cavallería / Albert Serra / 2006 ◦ Un chapeau de paille d'Italie / René Clair / 1927 ◦ Thaïs / Anton Giulio Bragaglia / 1916

"Le cinéma est une invention sans avenir" (Louis Lumière)

Decorato al petto di rarissima medaglia di Uomo Tette™ dal Reverendo lordevol in data 08/07/2013

#8 ladyglamrock

    Ciakkista

  • Membro
  • 62 Messaggi:
  • Location:Rome
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 28 August 2015 - 02:06 PM

grazie mille! :)

#9 Francesbean73

    PortaCaffé

  • Membro
  • 1 Messaggi:
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 23 August 2017 - 01:16 AM

Salve a tutti e grazie per i sub ita. Ma non lo trovo ! :(

Messaggio modificato da fabiojappo il 23 August 2017 - 12:21 PM
attenzione al disclaimer






1 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 1 ospiti, 0 utenti anonimi