Vai al contenuto

IP.Board Style© Fisana
 

[RETRO] Kazuyoshi Kumakiri



30 risposte a questa discussione

#1 Tyto

    Microfonista

  • Membro
  • 206 Messaggi:
  • Location:Pistoia
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 07 March 2012 - 02:25 PM

Retrospettiva dedicata a


Kazuyoshi Kumakiri


a cura di Tyto, fabiojappo e Kiny0



Immagine inserita


AsianWorld ha nei propri archivi già da tempo alcuni dei lavori più apprezzati di Kazuyoshi Kumakiri ed in particolare Kichiku, Hole in the Sky, Antena e Non-ko. Visto che è diventato ormai un regista-culto per gli affezionati di cinema giapponese, abbiamo deciso di tradurre i sottotitoli degli altri suoi film, completandone la filmografia (con i seguenti titoli: The Ravaged House,The Volatile Woman,Green Mind Metal Bats, Freesia: Icy Tears e Sketches of Kaitan City).

Dopo questo speciale realizzato nel marzo nel 2012 abbiamo continuato a seguire il lavoro di Kumakiri e tradotto i sottotitoli di The End of Summer. Prima di un altra settimana monografica dedicata ad altri suoi recenti film: Blazing Famiglia e My Man.


Immagine inserita


Kazuyoshi Kumakiri nasce il 1° settembre 1974 a Obihiro nell’isola di Hokkaido.
Si iscrive all’Ōsaka Art College e, dopo aver realizzato alcuni cortometraggi mai proiettati nelle sale, dirige nel ‘97, nell’ambito della propria tesi di laurea, il lungometraggio Kichiku, uno splatter su un gruppo di studenti fanatici che si eliminano a vicenda, presentato anche al Festival di Berlino nel ’98.

Nel 2001 dirige Hole in the Sky, il primo vero successo per Kumakiri, che con questo lavoro si aggiudica vari premi tra i quali il Fipresci al Festival di Rotterdam. Il film racconta dell’incontro tra Ichio, gestore di un ristorante sulla strada, nell’isola di Hokkaido, e Taeko, un ragazza di Tokyo abbandonata dal fidanzato vicino al locale di Ichio.

Nel 2003 Kumakiri gira Antena, che presenta anche a Venezia nella categoria “controcorrente”. Si tratta del primo lavoro del regista ad essere tratto da un'opera originale, l'omonimo romanzo della scrittrice Taguchi Randy; il titolo indica una sorta di sesto senso, la capacità di percepire la verità che molto spesso la realtà sensoriale nasconde o muta. Yuichiro, studente di filosofia impegnato in una ricerca sulla capacità fisica di liberarsi dal dolore, scopre questo sesto senso e inizia a sperimentare sul proprio corpo la "materia", praticando il sadomasochismo, affidandosi anche alle cure della bellissima Naomi.

Immagine inserita

Nel 2004 è la volta di due opere “minori”: The Ravaged House, breve film tratto da un manga di Hideshi Hino, che racconta la storia di Soroku, ragazzo affetto da una bizzarra malattia e per questo emarginato dagli abitanti del proprio villaggio, e The Volatile Woman , una commedia ancora in stile manga, in cui Etsuko, una giovane vedova che gestisce una stazione di benzina, vive una bizzarra e impensabile storia d'amore con un ladro che si nasconde in casa sua per sfuggire alla polizia.

Nel 2006 gira Green Mind, Metal Bats, film tratto da un manga di Tomohiro Koizumi che racconta il disagio sociale di alcuni giovani sbandati, alle prese con una vita ormai compromessa dai fallimenti.

Con Freesia: Icy tears del 2007 lo stile del regista sembra subire una flessione in negativo, forse anche a causa del genere a lui meno congeniale. Il film è tratto dall'omonimo manga di Jiro Matsumoto ed è ambientato in un mondo futuro, in cui una legge permette ai parenti delle vittime (di qualunque assassinio) di potersi vendicare con il carnefice, anche se questi ha pagato con il carcere la sua malefatta.

Nel 2008 dirige Nonko 36-sai, film che racconta di Nobuko (un’attrice trentaseienne che non è riuscita a sfondare) e del ritorno al proprio villaggio natale, dove incontrerà un ragazzo pieno di ottimismo.

Nel 2010 gira Sketches of Kaitan City; il film, basato su una serie di brevi storie scritte da Yasushi Sato, è ambientato a Kaitan, una città di fantasia in Hokkaido, scenario di cinque ritratti di alcuni personaggi, alle prese con le difficoltà della vita. Un film importante che al Cinemanila International Film Festival conquista il Lino Brocka Award e il premio per la miglior interpretazione maschile dato al cast di questo film collettivo.


Immagine inserita



Con Blazing Famiglia nel 2012 torna a lavorare su una storia basata su un manga, in questo caso di Hiroshi Tanaka. Ancora una volta il regista giapponse sorprende, cambia registro, realizzando un film ricco di azione che per tema e sviluppo si avvicina alla saga di Crows Zero diretta da Miike.

L'anno successivo a ispirare il regista è invece un noto romanzo della scrittrice Jakucho (Harumi) Setouchi, The End of Summer, storia di un intenso triangolo amoroso che Kumakiri tratteggia in un modo classico con il quale sembra voler rendere omaggio ai grandi classici giapponesi del Dopoguerra.

Dell'anno scorso è l'ultimo lungometraggio fino a questo momento: My Man. Dal romanzo di Kazuki Sakuraba, Kumakiri ha tratto un grande film ancora una volta ambientanto nell'Hokkaido e con al centro il tema della solitudine, tanto presente nell'opera del regista. Probabilmente il film giapponese più importante del 2014, vincitore del San Giorgio d'Oro al Festival di Mosca che ha premiato anche il protagonista, Tadanobu Asano, come miglior attore.


Immagine inserita



Kumakiri ha inoltre lavorato per la TV girando un episodio della serie Tonsure e uno di Shinya Shokudo 3.
Ha poi collaborato, come sceneggiatore, con Sion Sono, in particolare per il film Hazard ed è comparso, come attore, nel film di Teruo Ishii Blind Beast vs. Dwarf e in My Back Page di Nobuhiro Yamashita che lo considera il suo senpai avendo iniziata la sua carriera come assistente di Kumakiri.

Da sottolineare infine la lunga collaborazione con lo sceneggiatore Takashi Ujita e come il regista ami spesso affidare i ruoli chiave dei propri film agli stessi attori. Citiamo in particolare il simpatico Susumu Terajima, la stella Ryo Kase e due giovani meno conosciuti ma comunque bravi, Pistol Takehara e Maki Sakai (vedere le foto sotto).


Immagine inserita



FILMOGRAFIA

(link alle recensioni)


1997: Kichiku

2001: Hole in the Sky

2003: Antena

2004: The Ravaged House

2004: The Volatile Woman

2006: Green Mind, Metal Bats

2007: Freesia: Icy tears

2008: Nonko 36-sai

2010: Sketches of Kaitan City

2012: Blazing Famiglia

2013: The End of Summer

2014: My Man



Immagine inserita


Messaggio modificato da fabiojappo il 28 September 2015 - 11:35 AM
AGGIORNAMENTO

file:///C:/Users/Francesco/Desktop/Francesco/Personale/inkan/Inkan.jpgImmagine inserita

#2 Kiny0

    Direttore della fotografia

  • Moderatore
  • 1348 Messaggi:
  • Location:Alghero (SS)
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 07 March 2012 - 02:31 PM

Grande progetto!

Immagine inserita


Tradotti per AsianWorld Cinema Asiatico Lost in Beijing (2007), Buddha Mountain (2010: w/ fabiojappo), Dirty Maria (1998), Samurai Rebellion (1967), The Ravaged House (2004: w/ fabiojappo), Freesia: Bullet Over Tears (2007), Cuffs (2002), Tokyo Marigold (2010: w/ fabiojappo), Villon's Wife (2009), Yellow Flower (1998), Going My Home - ep.06 (2012); Altro Cinema A Time for Drunken Horses (2000), Marooned in Iraq (2002); Retrospettive Kumakiri Kazuyoshi (w/ fabiojappo & Tyto), Asano Tadanobu (w/ calimerina66, fabiojappo & ReikoMorita); Recensioni Il racconto di Watt Poe (1988); Revisioni 1778 Stories of Me and My Wife (2011), Under the Hawthorn Tree (2011), Mekong Hotel (2012), Headshot (2011), BARFI! (2012), Rhino Season (2012), Metéora (2012), The Other Bank (2009), The Good Road (2013), Just the Wind (2012), Daf (2003), AUN (2011), Jîn (2013), Day and Night (2004), Nothing's all bad (2010), Saving General Yang (2013), Miss Zombie (2013), Legend of the Wolf (1997), Here comes the Bride (2010), Omar (2013), The Missing Picture (2013), The Legend of the Eight Samurai (1983), A Scoundrel (1965), Hope (2013); Lavori in corso: Cinema Asiatico Snakes and Earrings (35%), Dragons Forever (10%); Altro Cinema: - Mio in the Land of Faraway (10%)

#3 fabiojappo

    Produttore

  • Moderatore
  • 3642 Messaggi:
  • Location:Alghero
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 07 March 2012 - 03:58 PM

Dal 12 marzo !


Un ringraziamento anche a luceastrale e a Bambino delle Stelle che in passato hanno tradotto, rispettivamente, i sottotitoli di "Kichiku" e di "Antenna", i primi titoli ad apparire su AsianWorld.
E a battleroyale che ha tradotto con me i subs di "Hole in the Sky".

Messaggio modificato da fabiojappo il 28 September 2015 - 11:35 AM


#4 François Truffaut

    Wonghiano

  • Amministratore
  • 12588 Messaggi:
  • Location:Oriental Hotel
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 07 March 2012 - 03:58 PM

Wow, un'altra 'retrochicca' per approfondire un regista un po' sottovalutato. Mitici!

P.S.: Non riesco a vedere i link alle recensioni già presenti in archivio. :(

Cinema Taiwanese su AsianWorld.it



Immagine inserita

Naomi Kawase: il cinema, i film

Immagine inserita



Sottotitoli per AsianWorld: The Most Distant Course (di Lin Jing-jie, 2007) - The Time to Live and the Time to Die (di Hou Hsiao-hsien, 1985) - The Valiant Ones (di King Hu, 1975) - The Mourning Forest (di Naomi Kawase, 2007) - Loving You (di Johnnie To, 1995) - Tokyo Sonata (di Kiyoshi Kurosawa, 2008) - Nanayo (di Naomi Kawase, 2008)

#5 fabiojappo

    Produttore

  • Moderatore
  • 3642 Messaggi:
  • Location:Alghero
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 07 March 2012 - 04:14 PM

Visualizza MessaggioFrançois Truffaut, il 07 March 2012 - 03:58 PM, ha scritto:

Wow, un'altra 'retrochicca' per approfondire un regista un po' sottovalutato. Mitici!

P.S.: Non riesco a vedere i link alle recensioni già presenti in archivio. :(

Link inseriti :em69:

#6 François Truffaut

    Wonghiano

  • Amministratore
  • 12588 Messaggi:
  • Location:Oriental Hotel
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 07 March 2012 - 04:31 PM

Grazie!

Cinema Taiwanese su AsianWorld.it



Immagine inserita

Naomi Kawase: il cinema, i film

Immagine inserita



Sottotitoli per AsianWorld: The Most Distant Course (di Lin Jing-jie, 2007) - The Time to Live and the Time to Die (di Hou Hsiao-hsien, 1985) - The Valiant Ones (di King Hu, 1975) - The Mourning Forest (di Naomi Kawase, 2007) - Loving You (di Johnnie To, 1995) - Tokyo Sonata (di Kiyoshi Kurosawa, 2008) - Nanayo (di Naomi Kawase, 2008)

#7 Code 4109

    Ciakkista

  • Membro
  • 59 Messaggi:
  • Location:"2046"
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 08 March 2012 - 08:10 PM

Qua si fanno le cose per bene :em16: ... grazie per quest'altra opportunità :Japan:
C--
--O

4--

--1

Immagine inserita

D--

--E

0--

--9


#8 battleroyale

    Kimkidukkiano Bjorkofilo

  • Collaboratore
  • 4422 Messaggi:
  • Location:Lecco
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 08 March 2012 - 08:35 PM

Kumakiri è un genio, e ho adorato i suoi film (tranne "Freesia", una delusione sconcertante e "The Volatile Woman", che è interessante, ma scialbo). Grazie per aver completato la sua filmografia!
Io consiglio "Antenna" e "Kichiku", sicuramente i suoi capolavori.
Sweet Like Harmony, Made Into Flesh... You dance by my side, children sublime!


Immagine inserita



Le mie recensioni cinematografiche: http://matteo-bjork-...i.blogspot.com/

Lungometraggi subbati per aw: Lunchbox, Wool 100% , Tomie: Revenge, Sexual Parasite: Killer Pussy, Pray, Violated Angels, Go Go Second Time Virgin (Migliore attrice al XIV AW Award), A Slit-Mouthed Woman, Kuchisake, Teenage Hooker Became Killing Machine In DaeHakRoh, Marronnier, Raigyo, X-Cross, Loft (premio alla miglior regia al XV AW Award), The House, Evil Dead Trap 2 , Id, Female Market, The Coffin, Art Of The Devil 3, Coming Soon, Wife Collector, Nang Nak , Whispering Corridors 5: A Blood Pledge, Grotesque, Gonin, 4bia , Lover, Unborn But Forgotten, Life Is Cool , Serial Rapist, Noisy Requiem, Pig Chicken Suicide, Tamami: The Baby's Curse, Nymph, Blissfully Yours, La Belle, February 29, The Cut, Zinda, Rule Number One, Creepy Hide And Seek, M, Visage, Female, Naked Pursuit, Today And The Other Days, Red To Kill, Embracing, Kaleidoscope, Sky, Wind, Fire, Water, Earth, Letter From A Yellow Cherry Blossom, The Third Eye, 4bia 2, The Whispering Of The Gods, My Ex, The Burning, The Haunted Apartments, Vegetarian, Vanished, Forbidden Siren, Hole In The Sky (fabiojappo feat. battleroyale), Invitation Only, Night And Day, My Daughter, Amphetamine, Soundless Wind Chime, Child's Eye, Poetry, Oki's Movie , Natalie, Acqua Tiepida Sotto Un Ponte Rosso, The Echo, Gelatin Silver, Love, Help, Hazard, Late Bloomer, Routine Holiday, Olgami- The Hole, Caterpillar, The Commitment, Raffles Hotel, Ocean Flame, The Sylvian Experiments, Bloody Beach, The Vanished, Dream Affection, White: The Melody Of The Curse, Eighteen, I Am Keiko, Guilty Of Romance, Muscle, Birthday, Journey To Japan, POV: A Cursed Film, Exhausted, Uniform Virgin: The Prey, Gimme Shelter

Serie tv subbate per aw: Prayer Beads

Cortometraggi subbati per aw: Guinea Pig: Flowers Of Flesh And Blood, Guinea Pig: Mermaid In The Manhole, Guinea Pig: He Never Dies ,4444444444, Katasumi , Tokyo Scanner, Boy Meets Boy , Kyoko Vs. Yuki, Dead Girl Walking, Sinking Into The Moon, Suicidal Variations, House Of Bugs, Tokyo March, Emperor Tomato Ketchup, Birth/Mother, I Graduated, But..., Fighting Friends, Ketika, Lalu dan Akhirnya, South Of South, Incoherence, Imagine

L'altro Cinema: Drawing Restraint 9 , La Concejala Antropofaga, Subjektitüde

Inwork: Rec (60%), Kisses (50%), Serbis (90%)

#9 fabiojappo

    Produttore

  • Moderatore
  • 3642 Messaggi:
  • Location:Alghero
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 08 March 2012 - 09:02 PM

Visualizza Messaggiobattleroyale, il 08 March 2012 - 08:35 PM, ha scritto:

Kumakiri è un genio, e ho adorato i suoi film (tranne "Freesia", una delusione sconcertante e "The Volatile Woman", che è interessante, ma scialbo). Grazie per aver completato la sua filmografia!
Io consiglio "Antenna" e "Kichiku", sicuramente i suoi capolavori.

Non perderti "Sketches of Kaitan City", secondo me ti piacerà molto ! (o lo hai già visto?)

Messaggio modificato da fabiojappo il 08 March 2012 - 09:09 PM






1 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 1 ospiti, 0 utenti anonimi