Vai al contenuto

IP.Board Style© Fisana
 

- - - - -

[RECE][SUB] Dave Chappelle's Block Party


3 risposte a questa discussione

#1 Shimamura

    Agente del Caos

  • Moderatore
  • 3563 Messaggi:
  • Location:La fine del mondo
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 17 January 2012 - 04:15 PM

Dave Chappelle's Block Party


Immagine inserita



Regia
Michel Gondry

Sceneggiatura
Dave Chappelle

Interpreti
Dave Chappelle
Wyclef Jean
Keyshia Cole
Erykah Badu
Mos Def
Lauryn Hill
The Fugees

Genere
Documentario

USA, 2006, 103’

Sito ufficiale
http://www.chappellesblockparty.com

Sottotitolato
da Laura


Recensione di emanuele_p

Versione
Drock


Immagine inserita


Immagine inserita


Dave Chappelle è un famoso comico statunitense, che nel settembre del 2004 realizza una festa di quartiere, un block party a Brooklyn. Sul palco, a intrattenere la folla accorsa, oltre a Chappelle si avvicendano i nomi più importanti della scena rap e hip-hop newyorkese. Michel Gondry, autore del documentario, filma la serata e i giorni precedenti ad essa, immortalando preparativi, storie, persone e cultura che tessono la tela di questo evento.

Immagine inserita

Gondry, noto autore di videoclip e stimato regista di film di finzione, qui si confronta con un’opera documentaristica, lasciando intatta la sua vena poetica. L’evento infatti non ha il respiro del solo concerto live, come pure non è un’esaltazione della performance in quanto tale. Dave Chappelle’s Block Party è piuttosto una narrazione di piccole e grandi storie, poiché anche una kermesse così spettacolare come quella voluta da Chappelle non si sottrae alla potenza narrativa a favore del solo intrattenimento, e Gondry sapientemente ne svela – e ripropone – la magia affabulatrice. Poco noto nella filmografia dell’autore di Versailles, Dave Chappelle’s Block Party è invece un documentario nient’affatto secondario.

Immagine inserita


Note personali:

Opera girata splendidamente, con Gondry alla macchina da presa nella sezione iniziale e nella maggior parte delle riprese del non-concerto, il film copre i 3 giorni precedenti l'evento e l'evento stesso. Bellissimo. Nessun effetto speciale, puro documentario. L'idea di Chappelle è quella di veder riuniti i Fugees, e nonostante il No imposto dalla Columbia a Lauryn Hill, alla fine ci riesce.
Emoziona e colpisce come pochi questo Dave Chappelle's Block Party.
Non amo molto i documentari musicali, ma questo lo consiglio fortemente.
Da vedere.


SOTTOTITOLI

Allega file  Block.Party.AsianWorld.zip   40.59K   33 Numero di downloads


Grazie ad Emanuele e Laura per la traduzione ed il lavoro svolto per presentarci il film! :em69:

Messaggio modificato da JulesJT il 20 December 2014 - 12:37 AM
Riordino RECE

Hear Me Talkin' to Ya



Immagine inserita



Subtitles for AsianWorld:
AsianCinema: Laura (Rolla, 1974), di Terayama Shuji; Day Dream (Hakujitsumu, 1964), di Takechi Tetsuji; Crossways (Jujiro, 1928), di Kinugasa Teinosuke; The Rebirth (Ai no yokan, 2007), di Kobayashi Masahiro; (/w trashit) Air Doll (Kuki ningyo, 2009), di Koreeda Hirokazu; Farewell to the Ark (Saraba hakobune, 1984), di Terayama Shuji; Violent Virgin (Shojo geba-geba, 1969), di Wakamatsu Koji; OneDay (You yii tian, 2010), di Hou Chi-Jan; Rain Dogs (Tay yang yue, 2006), di Ho Yuhang; Tokyo Olympiad (Tokyo Orimpikku, 1965), di Ichikawa Kon; Secrets Behind the Wall (Kabe no naka no himegoto, 1965) di Wakamatsu Koji; Black Snow (Kuroi yuki, 1965), di Takechi Tetsuji; A City of Sadness (Bēiqíng chéngshì, 1989), di Hou Hsiao-hsien; Silence Has no Wings (Tobenai chinmoku, 1966), di Kuroki Kazuo; Nanami: Inferno of First Love (Hatsukoi: Jigoku-hen, 1968) di Hani Susumu; The Man Who Left His Will on Film (Tokyo senso sengo hiwa, 1970), di Oshima Nagisa.
AltroCinema: Polytechnique (2009), di Denis Villeneuve ; Mishima, a Life in Four Chapters (1985), di Paul Schrader; Silent Souls (Ovsyanky, 2010), di Aleksei Fedorchenko; La petite vendeuse de soleil (1999), di Djibril Diop Mambéty; Touki Bouki (1973), di Djibril Diop Mambéty.
Focus: Art Theatre Guild of Japan
Recensioni per AsianWorld: Bakushu di Ozu Yasujiro (1951); Bashun di Ozu Yasujiro (1949); Narayama bushiko di Imamura Shohei (1983).

#2 emanuele_p

    PortaCaffé

  • Membro
  • 25 Messaggi:
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 19 January 2012 - 12:05 PM

Olé! :clap:

#3 lordevol

    Turbo Pucci Love Suntory revolution®

  • Membro
  • 3629 Messaggi:
  • Location:Heavenly Forest
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 19 January 2012 - 02:17 PM

Grazie, lo metto in lista, vediamo se riesco a non interromperlo per venti volte come sta succedendo per Shine a Light di Scorsese

Immagine inserita


#4 Asaka

    Direttore della fotografia

  • Membro storico
  • 1302 Messaggi:
  • Location:Sotto un pianoforte. O davanti. Dipende.
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 19 January 2012 - 03:10 PM

Grazie ragazzi; Gondry è un autore che mi ispira sentimenti contrastanti, sono molto curiosa di vederlo; lo avevo già in lista da tempo, ora potrò farlo in ita, grazie mille!





1 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 1 ospiti, 0 utenti anonimi