Vai al contenuto

IP.Board Style© Fisana
 

* * * * * 1 Voti

[RECE][SUB] Morozko


7 risposte a questa discussione

#1 Umberto D.

    Microfonista

  • Membro
  • 149 Messaggi:
  • Sesso:

Inviato 24 November 2011 - 09:02 AM

.................................................
Immagine inserita
..................................................................................versione 1.37

.................................................Morozko

.................................................Regia: Aleksandr Rou
.................................................Sceneggiatura: Nikolay Erdman, Mikhail Volpin
.................................................Fotografia: Dmitri Surensky
.................................................Scenografia: Arseni Klopotovsky
.................................................Musica: Nikolay Budashkin
.................................................Durata: 80'
.................................................Anno: 1965
.................................................Paese: Russia
.................................................Premi: Leone d'oro al Festival Di Venezia
.................................................Genere: Commedia, Fantasy

.................................................Cast:
.................................................Nastenka - Natalya Sedykh
.................................................Ivan - Eduard Izotov
.................................................Marfoushka - Inna Churikova
.................................................Il Signore del gelo - Aleksandr Khvylya
.................................................Il padre - Pavel Pavlenko
.................................................La madre - Vera Altayskaya
.................................................Baba Yaga - Georgi Millyar
.................................................Nonno Mushroom - Galina Borisova
.................................................Il capo dei banditi - Anatoli Kubatsky



TRAMA:
Nastenka è una povera ragazza che vive in una casetta in mezzo al bosco, maltrattata dalla matrigna e dalla sorellastra. Un bel giorno incontra Ivan, un bel giovane ragazzo, rimasto intrappolato in uno strano incantesimo lanciatogli da un mago per punirlo della sua presunzione. Sarà proprio la sua arroganza a farlo allontanare da Nastenka. Intanto la perfida matrigna è sempre più invidiosa di Nastenka e per la paura che possa rovinare in qualche modo l'avvenire della sua adorata Marfoushka, decide di sbarazzarsi di lei, obbligando il marito ad abbandonarla nella foresta. Fortunatamente un buon mago, vedendola tutta sola e infreddolita, si occuperà di Nastenka facendola riconciliare con un Ivan. Con grande sorpresa per Nastenka, Ivan, grazie al percorso di maturazione che ha dovuto affrontare, si dimostra toralmente cambiato, e finalmente il loro rapporto riuscirà a sbocciare.


RECENSIONE:
Fin da subito questa specie di "Mago di OZ" russo si presenta talmente leggero da farci sembrare di vivere in una fiaba, facendoci perdere quell'atteggiamento critico che solitamente adottiamo di fronte ad un film.
Con un'ambientazione magica, dei buffi personaggi, un affascinante avventura e una storia ricca di valori, questa simpatica commedia fantasy è riuscita ad entrare dritta nel cuore della gioventù russa, diventanto un cult del genere. Nonostante il successo che ebbe allora (nel 1965 vinse il Leone di San Marco al Festival Di Venezia) sfortunatamente col tempo in certi paesi è stato dimenticato.
Essendo principalmente un film per ragazzi, la sua struttura è volutamente semplicistica, ma la bellissima lezione morale che contiene lo rende adatto a persone di tutte le età.
Ha una fotografia e una scenografia decisamente buone, che riescono a diffondere tanto gelo quanto il calore presente nella tenera storia.
Ogni scena è talmente bizzarra da non far pesare i limiti degli effetti speciali. Da notare anche la particolare cura nei costumi popolari tradizionali.


Le musiche, le canzoni in rima, la neve e le somiglianze tra la figura del Signore del gelo con quella di Babbo Natale fanno pensare che il momento ideale per lasciarsi affascinare da questa magica avventura sia quello natalizio,
anche se a mio parere in ogni momento dell'anno, il divertimento e l'allegria di questo film si diffonderanno :)


SOTTOTITOLI

Allega file  Morozko.AsianWorld.zip   15.6K   52 Numero di downloads


contattatemi con un pm per averlo senza difficoltà


Messaggio modificato da JulesJT il 18 December 2014 - 12:48 AM
Riordino RECE

La maggior parte dei film segue lo stesso schema: azione, cut, azione, cut.

Si limitano a seguire una trama. Ma la storia non è solo nelle azioni umane,

tutto può essere storia. Un uomo che aspetta in un angolo può essere una storia." Béla Tarr


#2 fabiojappo

    Regista

  • Moderatore
  • 4358 Messaggi:
  • Location:Alghero
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 24 November 2011 - 01:25 PM

Ottimo lavoro Umberto D. !

Una simpatica favola.

#3 Sazuke

    Operatore luci

  • Membro
  • 251 Messaggi:
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 24 November 2011 - 03:24 PM

Wow!
Ora anche in Altro Cinema abbio il film di Natale!!! :em83: :em83: :em83:
Grazie!

#4 Shimamura

    Agente del Caos

  • Moderatore
  • 3563 Messaggi:
  • Location:La fine del mondo
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 24 November 2011 - 04:15 PM

Grazie Umberto, sub aggiunti! :em69:

Hear Me Talkin' to Ya



Immagine inserita



Subtitles for AsianWorld:
AsianCinema: Laura (Rolla, 1974), di Terayama Shuji; Day Dream (Hakujitsumu, 1964), di Takechi Tetsuji; Crossways (Jujiro, 1928), di Kinugasa Teinosuke; The Rebirth (Ai no yokan, 2007), di Kobayashi Masahiro; (/w trashit) Air Doll (Kuki ningyo, 2009), di Koreeda Hirokazu; Farewell to the Ark (Saraba hakobune, 1984), di Terayama Shuji; Violent Virgin (Shojo geba-geba, 1969), di Wakamatsu Koji; OneDay (You yii tian, 2010), di Hou Chi-Jan; Rain Dogs (Tay yang yue, 2006), di Ho Yuhang; Tokyo Olympiad (Tokyo Orimpikku, 1965), di Ichikawa Kon; Secrets Behind the Wall (Kabe no naka no himegoto, 1965) di Wakamatsu Koji; Black Snow (Kuroi yuki, 1965), di Takechi Tetsuji; A City of Sadness (Bēiqíng chéngshì, 1989), di Hou Hsiao-hsien; Silence Has no Wings (Tobenai chinmoku, 1966), di Kuroki Kazuo; Nanami: Inferno of First Love (Hatsukoi: Jigoku-hen, 1968) di Hani Susumu; The Man Who Left His Will on Film (Tokyo senso sengo hiwa, 1970), di Oshima Nagisa.
AltroCinema: Polytechnique (2009), di Denis Villeneuve ; Mishima, a Life in Four Chapters (1985), di Paul Schrader; Silent Souls (Ovsyanky, 2010), di Aleksei Fedorchenko; La petite vendeuse de soleil (1999), di Djibril Diop Mambéty; Touki Bouki (1973), di Djibril Diop Mambéty.
Focus: Art Theatre Guild of Japan
Recensioni per AsianWorld: Bakushu di Ozu Yasujiro (1951); Bashun di Ozu Yasujiro (1949); Narayama bushiko di Imamura Shohei (1983).

#5 LL ©

    Operatore luci

  • Membro
  • 461 Messaggi:
  • Location:Olduvai
  • Sesso:

Inviato 24 November 2011 - 10:01 PM

Grazie Umberto D. !!
Non è la la prima volta che sento parlare di questa pellicola, ed ora, coi sub in italiano, l'occasione è troppo ghiotta per lasciarsela scappare! Graziegrazie!!
SOTTOTITOLI TRADOTTI PER ASIAN WORLD
Tomato kecchappu kôtei / Shūji Terayama / 1970

SOTTOTITOLI TRADOTTI PER ALTRO CINEMA
Honor de cavallería / Albert Serra / 2006 ◦ Un chapeau de paille d'Italie / René Clair / 1927 ◦ Thaïs / Anton Giulio Bragaglia / 1916

"Le cinéma est une invention sans avenir" (Louis Lumière)

Decorato al petto di rarissima medaglia di Uomo Tette™ dal Reverendo lordevol in data 08/07/2013

#6 Umberto D.

    Microfonista

  • Membro
  • 149 Messaggi:
  • Sesso:

Inviato 25 November 2011 - 01:13 AM

è un piacere, grazie a voi per l'attenzione :) se doveste avere dei problemi a trovarlo non esitate a mandarmi un pm.

La maggior parte dei film segue lo stesso schema: azione, cut, azione, cut.

Si limitano a seguire una trama. Ma la storia non è solo nelle azioni umane,

tutto può essere storia. Un uomo che aspetta in un angolo può essere una storia." Béla Tarr


#7 bowman

    Cameraman

  • Membro
  • 738 Messaggi:
  • Sesso:

Inviato 25 November 2011 - 09:03 AM

Pare incantevole, grazie!
Sottotitoli per Altro Cinema: Spalovač mrtvol, Golem, Sanatorium Pod Klepsydra, Vtáčkovia, siroty a blázni, Das schloss , Postava k podpírání , PrevraŠčenije, Mucedníci lásky, Posetitel Muzeya, Kinetta, O slavnosti a hostech, Iavnana, Pokój saren, Amerika, Sami, Menschenkörper, Klassenverhältnisse, Woyzeck, De grafbewaker, Muukalainen, Na wylot, Zbehovia a pútnici, Cztery noce z Anna, Kynodontas, Katalin Varga, Gyerekgyilkosságok, Liverpool, Jeanne Dielman, 23 quai du Commerce, 1080 Bruxelles, Höhenfeuer, La Chevelure, La ville des Pirates, Szegénylegények, PVC-1, Die Verwandlung, Adoration, Zamok, Las, Toute une nuit, Ohio Impromptu, Catastrophe, Die Linkshändige frau, Mange, ceci est mon corps , L'evangile du cochon créole, A erva do rato, Le puits et le pendule, Gospodin Oformitel, Traumstadt, Fövenyóra, Le professeur Taranne, L'imitation du cinéma, Büntetőexpedició, Pőrgu, Cuadecuc, vampir, Stićenik, Filme do Desassossego, Tren de sombras, Schakale und Araber, Estorvo, O cerco (traduzione di Polax), Ha'Meshotet, What Where, Rockaby, Come and go, Naufragio, Barăo Olavo, O Horrivél, La influencia, Zirneklis, La femme 100 tętes, Alpeis, Szürkület, V gorakh moyo serdtse, Brillianty. Pokhischenie, Basta, Devyat Sem Sem, Two Gates of Sleep, Saç, You Are Not I, Sevmek zamani, Koniec świata, Poyraz, Mikres eleftheries, Uncut family, Que hay para cenar, querida?, Els Porcs, Ice cream, La invención de la carne, Dafnis y Cloe, Swedenborg, Ombres de foc, A zona, Ja tože choču, Tokyo Giants, Raoul Servais, l'Intégrale des courts métrages, Prostaya smert, Hitparkut

Sottotitoli per AsianWorld: Jao nok krajok, Hagane, Hako



...fredde luci parlano...


#8 hyperione

    PortaCaffé

  • Membro
  • 16 Messaggi:
  • Sesso:

Inviato 11 December 2011 - 06:20 PM

Veramente bello...

Ho altri film di Aleksandr Rou, tutti sullo stesso filone favolistico...

ma bisogna tradurre....

io posso provarci, ma non so...

mica se ne trovano di sub ita in giro (e io non lo so!) ?





1 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 1 ospiti, 0 utenti anonimi