Vai al contenuto

IP.Board Style© Fisana
 

* - - - - 1 Voti

[RECE][SUB] Map of The Sounds of Tokyo

Traduzione di Cignoman

17 risposte a questa discussione

#1 Cignoman

    Direttore del montaggio

  • Membro storico
  • 2847 Messaggi:
  • Location:Nowhere
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 09 August 2011 - 02:01 PM

MAP OF THE SOUNDS OF TOKYO

di Isabel Coixet


Immagine inserita



a.k.a.
Mapa de los sonidos de Tokio (titolo originale)
Eine Karte der Klänge von Tokio (Germania)
Night Tokyo Day (Giappone)
Carte des sons de Tokyo (Francia)

Nazionalità: Spagna
Anno: 2009
Durata: 104'
Genere: Noir/Drammatico/Thriller
In concorso al 62esimo Festival di Cannes
Sceneggiatura e regia: Isabel Coixet
Fotografia: Jean-Claude Larrieu
Montaggio: Irene Blecua
Cast:Rinko Kikuchi, Sergi Lopez, Min Tanaka, Manabu Oshio, Takeo Nakahara, Hideo Sakaki


Versione sottotitoli: LAP 699

Allega file  Map.Of.The.Sounds.Of.Tokyo.AsianWorld.zip   20.15K   147 Numero di downloads



Immagine inserita


TRAMA:
La figlia del businessman Nagara (Takeo Nakahara), Midori, si è suicidata. L’uomo, distrutto dal dolore, affida al suo braccio destro, Ishida (Hideo Sakaki), da sempre innamorato della ragazza, il compito di assoldare un assassino per eliminare l’amante della giovane, lo spagnolo David (Sergi López), che ritiene responsabile del suicidio. David, proprietario di un negozio di vini pregiati, viene avvicinato dalla bella Ryu (Rinko Kikuchi), cui è stato commissionato l’omicidio, una ragazza dal passato oscuro che, quando non fa la killer, lavora al mercato del pesce. Qualcosa però fa nascere in Ryu un interesse per David, tra i due inizia una relazione basata su una silenziosa affinità e sul sesso. La storia è narrata con le parole dell'unico amico di Ryu, un anziano rumorista (Min Tanaka).

Immagine inserita

Immagine inserita



Questo film è stato massacrato dalla critica, a quanto ho letto in giro, ma molto più di certi obbrobri che vengono risparmiati, forse perché godono della protezione di grandi major americane o perché sono film italiani o magari perché il regista/l'attore di turno è un mostro sacro a cui i critici perdonano tutto. Resettiamo.
'Mapa de los sonidos de Tokio' è un film spagnolo girato al 99% in Giappone e in cui recita un solo attore iberico: già solo questo è abbastanza curioso... Si tratta di un film sull'incomunicabilità e sulla solitudine esistenziale, il cui senso è riassumibile dai versi di una canzone dei Depeche Mode (che viene cantata al karaoke da David), il pezzo sarebbe 'Enjoy The Silence': "Tutto ciò che ho sempre voluto / Tutto ciò di cui ho sempre avuto bisogno / È qui tra le mie braccia / Le parole sono davvero superflue / Possono solo fare soffrire". A differenza della Sofia Coppola di 'Lost in Translation', Isabel Coixet dimostra di conoscere davvero il Giappone, il che per un nippofilo fa una certa differenza. Il film è stato tacciato di manierismo, di sovrabbondanza di vuoti estetismi e di didascalismo. Quest'ultimo punto mi sembra in effetti poterlo imputare a Isabel Coixet, il film è fin troppo esplicito nel volersi spiegare e finisce per sembrare, a livello di sceneggiatura, troppo ingenuo. Visivamente invece l'ho trovato bellissimo e godibilissimo, estetismi ridondanti compresi. La migliore interpretazione la offre l'idol Manabu Oshio, commesso al negozio di vini, che compare forse in 3 scene in tutto, ma se la cava benissimo; Rinko Kikuchi e Sergi Lopez al di sotto delle aspettative, mentre l'anziano ballerino/attore Min Tanaka con la sua voce e il suo volto solcato dalle rughe vale di per se stesso la visione. Interessante la (introvabile?) colonna sonora, protagonista del film assieme ai paesaggi urbani, ai silenzi, ai rumori.


A CHI CONSIGLIO VIVAMENTE LA VISIONE DEL FILM:
- Nippofili (bellissime inquadrature di Tokyo notturna)
- Ammiratori di Rinko Kikuchi (segnalo scene di sesso in lovu hoteru...)
- Amanti delle sequenze esasperatamente estetizzanti


Immagine inserita


NOTA IN CALCE:
Sconsiglio la visione del film doppiato in spagnolo, perde moltissimo.


Tracklist della colonna sonora:

Mambo Solitario - Kraak & Smaak
Aoi Heya - Noriko Awaya
Higureno Madode - Noriko Awaya
Japanese Girl - Bedroom
La vie en rose - Hibari Misora
Enjoy The Silence - Depeche Mode
Tenet - Dan Miyakawa Ensemble
Flowers For Yulia - Max Richter
Eco il mondo - Melingo
One Dove - Antony And The Johnsons
Break The Silence - Jemapur
Wish You Hard - La Flamme


Messaggio modificato da Cignoman il 09 August 2011 - 03:23 PM

Immagine inserita


#2 François Truffaut

    Wonghiano

  • Amministratore
  • 12961 Messaggi:
  • Location:Oriental Hotel
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 09 August 2011 - 02:52 PM

Bella sorpresa, Cigno. :em83:

Visualizza MessaggioCignoman, il 09 August 2011 - 02:01 PM, ha scritto:

A CHI CONSIGLIO VIVAMENTE LA VISIONE DEL FILM:
- Nippofili (bellissime inquadrature di Tokyo notturna)
- Ammiratori di Rinko Kikuchi (segnalo scene di sesso in lovu hoteru...)
- Amanti delle sequenze esasperatamente estetizzanti


Mio!

Cinema Taiwanese su AsianWorld.it



Immagine inserita

Naomi Kawase: il cinema, i film

Immagine inserita



Sottotitoli per AsianWorld: The Most Distant Course (di Lin Jing-jie, 2007) - The Time to Live and the Time to Die (di Hou Hsiao-hsien, 1985) - The Valiant Ones (di King Hu, 1975) - The Mourning Forest (di Naomi Kawase, 2007) - Loving You (di Johnnie To, 1995) - Tokyo Sonata (di Kiyoshi Kurosawa, 2008) - Nanayo (di Naomi Kawase, 2008)

#3 Cignoman

    Direttore del montaggio

  • Membro storico
  • 2847 Messaggi:
  • Location:Nowhere
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 09 August 2011 - 02:56 PM

Mi piace sorprendere con questi mezzi ;-)

Immagine inserita


#4 Tsui Hark

    洪 天

  • Membro
  • 2178 Messaggi:
  • Location:四川
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 09 August 2011 - 03:56 PM

Visualizza MessaggioCignoman, il 09 August 2011 - 02:01 PM, ha scritto:

A CHI CONSIGLIO VIVAMENTE LA VISIONE DEL FILM:
- Nippofili (bellissime inquadrature di Tokyo notturna)
Tokyo notturna :em83: :em66: Shibuya, Shinjuku :em66: :em16: :em28:

Film tradotti per AW: Meat Grinder Die a Violent Death Naked Killer Shanghai Blues(con asturianito) August in the Water Mutant Girls Squad Tokyo 1958(con cignoman) Female Yakuza Tale: Inquisition and Torture

L'abilità di chi traduce non sta soltanto nella comprensione di quello che si legge, ma nella capacità di renderlo correttamente in italiano.

La Cina è un paese incredibile, l'idea comune che si ha in occidente dell'Impero Celeste è completamente sbagliata.

星期五:欢迎我来中国!!!


#5 sobek

    雪狐

  • Membro
  • 513 Messaggi:
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 09 August 2011 - 08:49 PM

beh se c'è la Tokyo notturna allora bisogna vederlo, se poi trionfa l'estetica ancora di più :em83:
Grazie Cignoman :em66:

#6 Tony brando

    Cameraman

  • Membro
  • 919 Messaggi:
  • Sesso:

Inviato 09 August 2011 - 08:51 PM

Lo vidi un sacco di tempo fa quando stavo recuperando tutti i film con lei. Concordo, bellissima tokyo notturna, lei è spettacolare, tutta di nero con quello sguardo fisso e le cuffie, la metropolitana... bello. La premessa era da acquolina in bocca, lei che quando non lavora fa la killer, il vecchio rumorista e loro che parlano, poi però cambia e diventa na specie de love story con lo spagnolo e me se n'è calato de brutto. Lui m'ha fatto troppo ride, non c'entra un cazzo co tutta la cornice! Basso, un po' tarchiato :em28: N'attimo gli si vede pure il pisello! :em16: :em66: :em83: E NO! QUESTO NO!!

Forse è una mia impressione ma quel love hotel assomigliava di brutto a quello dello speciale di pif su mtv, quello che lui va a tokyo, sarà lo stesso?, ma magari sto a dì na cazzata...

Insomma, da vedere per i motivi già elencati: la tokyo notturna, le scene di sesso e lei, che è stupenda come sempre! :em66: Per il resto non m'ha fatto impazzire...

#7 fabiojappo

    Regista

  • Moderatore
  • 4319 Messaggi:
  • Location:Alghero
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 10 August 2011 - 01:02 PM

Rinko Kikuchi :em41: :em41:

#8 Asaka

    Direttore della fotografia

  • Membro storico
  • 1302 Messaggi:
  • Location:Sotto un pianoforte. O davanti. Dipende.
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 12 August 2011 - 10:48 AM

Grazie dei sub, Cigno :em66:

Ho visto qualcosa della Coixet e a volte, nei suoi film, vi ho trovato qualcosa di interessante. Questo mi incuriosiva soprattutto per la lontananza culturale fra il mondo filmato e quello della regista, e desideravo vederlo.

:em66: :em66:

#9 LL ©

    Operatore luci

  • Membro
  • 460 Messaggi:
  • Location:Olduvai
  • Sesso:

Inviato 13 August 2011 - 02:30 PM

questa sì che è una bella sorpresa!!
compro! grazie mille Cignoman!!
SOTTOTITOLI TRADOTTI PER ASIAN WORLD
Tomato kecchappu kôtei / Shūji Terayama / 1970

SOTTOTITOLI TRADOTTI PER ALTRO CINEMA
Honor de cavallería / Albert Serra / 2006 ◦ Un chapeau de paille d'Italie / René Clair / 1927 ◦ Thaïs / Anton Giulio Bragaglia / 1916

"Le cinéma est une invention sans avenir" (Louis Lumière)

Decorato al petto di rarissima medaglia di Uomo Tette™ dal Reverendo lordevol in data 08/07/2013





1 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 1 ospiti, 0 utenti anonimi