Vai al contenuto

IP.Board Style© Fisana
 

[RECE][SUB] Exte: Hair Extensions

Traduzione di moonblood

9 risposte a questa discussione

#1 moonblood

    Microfonista

  • Membro
  • 184 Messaggi:
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 23 April 2011 - 11:59 PM

Exte: Hair Extensions
# Ekusute #
(2007)
'108
Regia: Sion Sono



Versioni: ekusute 2 CD
(Per la versione VELOCE mandatemi un PM)



Allega file  Exte Hair Extensions.AsianWorld.rar   26.8K   175 Numero di downloads



Immagine inserita




Due storie si contrappongono l'una sull'altra fino ad incrociarsi e a scontrarsi.
Con un'alternarsi di emozioni di diversa narrazione e confezione, la regia tocca i nostri cuori sentimentali da una parte e dall'altra la follia e l'esplosione di capelli incontrollati che schizzano, lacerano, distruggono e soprattutto crescono...crescono...crescono furiosamente andando alla pari con la collera di chi ne è la proprietaria.
Parte il prologo e veniamo messi in guardia sulla minaccia che aleggerà sulle nostre teste, anche su quelle calve.

Il dopo incipit ha il sapore idilliaco che solo due graziose rappresentanti del sesso femminile possono regalare con una sapiente fotografia in stile Shunji Iwai.
Yuko (Chiaki Kuriyama) divide una simpatica casetta con l'amica Yuki, aspirante ballerina hip-hop.
Yuko ha un'altra aspirazione: diventare una parrucchiera professionista e sono soprattutto i suoi capelli i protagonisti assoluti: fitti, lunghi, che scendono come una cascata. Saranno, loro malgrado, partecipi nella narrazione.
Ma per ora può solo accontentarsi di lavorare come allieva in un salone.
È lei che in una bella sequenza ci parla di sé rivolgendosi alla telecamera mentre si reca a lavoro in bicicletta per le stradine della sua località.
Ma i problemi non tardano a compiersi in mezzo a tanta pace: al suo ritorno a casa, vi trova la piccola Mami, la figlia della sua sorellastra, letteralmente scaricata davanti all'uscio di casa sua.
Da qui nascerà la parte parallela all'orrore "fantastico" dei capelli assassini, contrapponendosi a quello casalingo di matrice familiare, perché il vero elemento spaventoso è la sorella(astra) di Yuko, dotata di una cattiveria in grado di mettere a disagio lo spettatore. Una donna che picchia pesantemente, soprattutto la figlia e certi schiaffi non mi sembrano finzioni.




L'altra vicenda che si rincorre è appunto quella di Yamazaki, un mentecatto feticista dei capelli interpretato dal veterano Ren Osugi, dipendente dell'obitorio che non esita a compiere una pratica alquanto odiosa, ossia portarsi a casa i capelli delle defunte con le quali s'imbatte nella morgue. Un giorno gli portano il cadavere di una ragazza trovata in un container stracolmo di capelli. Questa ragazza ha una particolarità; i capelli le rinascono e con una rapidità incredibile nonostante non abbia più un solo alito di vita: le crescono ovunque, anche sulla lingua. E questo basta per convincere l'eccitato Yamazaki a portarsi a casa non solo i capelli ma l'intero cadavere. Scopo? Ricavare delle extensions da diffondere nei vari saloni di bellezza, ma neanche lui può immaginare cosa questo comporterà.



Immagine inserita



Chi vuole vedersi un horror nudo e crudo dovrebbe rivolgersi altrove, perché sono maggiormente presenti i connotati di una favola, con il lupo vestito da nonnina. Certo, quando ci si mettono, questi capelli non danno scampo e gli effetti speciali fanno quello che vogliono, si sbizzarriscono, esagerano compiacenti. Yamazaki è caratterizzato più come un'innocua macchietta che non come uno spietato serial-killer. Si prova più un senso di pietà per lui, perché il male proviene dall'ira che i capelli sfogano fuori controllo e quando lo fanno neanche il loro tutore è in grado di controllarli.
Tuttavia il "buon" Yamazaki nasconde uno sgradevole segreto...









Ordina il DVD su

Immagine inserita


Messaggio modificato da fabiojappo il 06 June 2014 - 03:24 PM


#2 Cignoman

    Direttore del montaggio

  • Membro storico
  • 2847 Messaggi:
  • Location:Nowhere
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 24 April 2011 - 10:13 AM

Grazie per la traduzione! Dev'essere la settimana delle horror favole, infatti anche "Hansel & Gretel" (che verrà rilasciato mercoledì) appartiene allo stesso sottogenere, ed è un caso che siano finiti in calendario così vicini.

NOTA:
Comunque penso che quando scrivi "aspirante ballerina hip-pop" tu stia sbagliando lo spelling, io conosco solo l'hip-hop, con la H. Infatti HOP vuol dire BALLO e HIP vuol dire FIGO, ALLA MODA ma riferito al ghetto nero americano, letteralmente hip sarebbe lo slang di chi è figo perché conosce la vita di strada (più o meno).

Messaggio modificato da Cignoman il 24 April 2011 - 10:38 AM

Immagine inserita


#3 moonblood

    Microfonista

  • Membro
  • 184 Messaggi:
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 24 April 2011 - 10:54 AM

Visualizza MessaggioCignoman, il 24 April 2011 - 10:13 AM, ha scritto:


NOTA:
Comunque penso che quando scrivi "aspirante ballerina hip-pop" tu stia sbagliando lo spelling, io conosco solo l'hip-hop, con la H. Infatti HOP vuol dire BALLO e HIP vuol dire FIGO, ALLA MODA ma riferito al ghetto nero americano, letteralmente hip sarebbe lo slang di chi è figo perché conosce la vita di strada (più o meno).


Sì è un errore, ho controllato nel file srt e lì invece scrivo aspirante ballerina professionista. Probabilmente ho scritto senza pensarci su, trattandosi solo di una recensione.

#4 blackflux

    PortaCaffé

  • Membro
  • 7 Messaggi:
  • Sesso:

Inviato 24 April 2011 - 02:54 PM

grazie mille!

#5 battleroyale

    Kimkidukkiano Bjorkofilo

  • Collaboratore
  • 4424 Messaggi:
  • Location:Lecco
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 24 April 2011 - 03:04 PM

Guardatelo! è il solito geniale, irresistibile Sion Sono. :em83: :em41: :em41:

PS: Correggete il nome del regista in home. é Sono Sion. Altrimenti gli altri film in archivio sono staccati rispetto ad "Exte".

Messaggio modificato da battleroyale il 24 April 2011 - 03:05 PM

Sweet Like Harmony, Made Into Flesh... You dance by my side, children sublime!


Immagine inserita



Le mie recensioni cinematografiche: http://matteo-bjork-...i.blogspot.com/

Lungometraggi subbati per aw: Lunchbox, Wool 100% , Tomie: Revenge, Sexual Parasite: Killer Pussy, Pray, Violated Angels, Go Go Second Time Virgin (Migliore attrice al XIV AW Award), A Slit-Mouthed Woman, Kuchisake, Teenage Hooker Became Killing Machine In DaeHakRoh, Marronnier, Raigyo, X-Cross, Loft (premio alla miglior regia al XV AW Award), The House, Evil Dead Trap 2 , Id, Female Market, The Coffin, Art Of The Devil 3, Coming Soon, Wife Collector, Nang Nak , Whispering Corridors 5: A Blood Pledge, Grotesque, Gonin, 4bia , Lover, Unborn But Forgotten, Life Is Cool , Serial Rapist, Noisy Requiem, Pig Chicken Suicide, Tamami: The Baby's Curse, Nymph, Blissfully Yours, La Belle, February 29, The Cut, Zinda, Rule Number One, Creepy Hide And Seek, M, Visage, Female, Naked Pursuit, Today And The Other Days, Red To Kill, Embracing, Kaleidoscope, Sky, Wind, Fire, Water, Earth, Letter From A Yellow Cherry Blossom, The Third Eye, 4bia 2, The Whispering Of The Gods, My Ex, The Burning, The Haunted Apartments, Vegetarian, Vanished, Forbidden Siren, Hole In The Sky (fabiojappo feat. battleroyale), Invitation Only, Night And Day, My Daughter, Amphetamine, Soundless Wind Chime, Child's Eye, Poetry, Oki's Movie , Natalie, Acqua Tiepida Sotto Un Ponte Rosso, The Echo, Gelatin Silver, Love, Help, Hazard, Late Bloomer, Routine Holiday, Olgami- The Hole, Caterpillar, The Commitment, Raffles Hotel, Ocean Flame, The Sylvian Experiments, Bloody Beach, The Vanished, Dream Affection, White: The Melody Of The Curse, Eighteen, I Am Keiko, Guilty Of Romance, Muscle, Birthday, Journey To Japan, POV: A Cursed Film, Exhausted, Uniform Virgin: The Prey, Gimme Shelter

Serie tv subbate per aw: Prayer Beads

Cortometraggi subbati per aw: Guinea Pig: Flowers Of Flesh And Blood, Guinea Pig: Mermaid In The Manhole, Guinea Pig: He Never Dies ,4444444444, Katasumi , Tokyo Scanner, Boy Meets Boy , Kyoko Vs. Yuki, Dead Girl Walking, Sinking Into The Moon, Suicidal Variations, House Of Bugs, Tokyo March, Emperor Tomato Ketchup, Birth/Mother, I Graduated, But..., Fighting Friends, Ketika, Lalu dan Akhirnya, South Of South, Incoherence, Imagine

L'altro Cinema: Drawing Restraint 9 , La Concejala Antropofaga, Subjektitüde

Inwork: Rec (60%), Kisses (50%), Serbis (90%)

#6 LL ©

    Operatore luci

  • Membro
  • 468 Messaggi:
  • Location:Olduvai
  • Sesso:

Inviato 24 April 2011 - 03:17 PM

..questo film è splendido!! e finalmente potrò vederlo con i sottotitoli in italiano

Grazie infinite moonblood !
SOTTOTITOLI TRADOTTI PER ASIAN WORLD
Tomato kecchappu kôtei / Shūji Terayama / 1970

SOTTOTITOLI TRADOTTI PER ALTRO CINEMA
Honor de cavallería / Albert Serra / 2006 ◦ Un chapeau de paille d'Italie / René Clair / 1927 ◦ Thaïs / Anton Giulio Bragaglia / 1916

"Le cinéma est une invention sans avenir" (Louis Lumière)

Decorato al petto di rarissima medaglia di Uomo Tette™ dal Reverendo lordevol in data 08/07/2013

#7 Shimamura

    Agente del Caos

  • Moderatore
  • 3563 Messaggi:
  • Location:La fine del mondo
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 03 May 2011 - 03:53 PM

C'è la Kuriyama, e questo basta per vederlo!
Grazie dei subs!

Hear Me Talkin' to Ya



Immagine inserita



Subtitles for AsianWorld:
AsianCinema: Laura (Rolla, 1974), di Terayama Shuji; Day Dream (Hakujitsumu, 1964), di Takechi Tetsuji; Crossways (Jujiro, 1928), di Kinugasa Teinosuke; The Rebirth (Ai no yokan, 2007), di Kobayashi Masahiro; (/w trashit) Air Doll (Kuki ningyo, 2009), di Koreeda Hirokazu; Farewell to the Ark (Saraba hakobune, 1984), di Terayama Shuji; Violent Virgin (Shojo geba-geba, 1969), di Wakamatsu Koji; OneDay (You yii tian, 2010), di Hou Chi-Jan; Rain Dogs (Tay yang yue, 2006), di Ho Yuhang; Tokyo Olympiad (Tokyo Orimpikku, 1965), di Ichikawa Kon; Secrets Behind the Wall (Kabe no naka no himegoto, 1965) di Wakamatsu Koji; Black Snow (Kuroi yuki, 1965), di Takechi Tetsuji; A City of Sadness (Bēiqíng chéngshì, 1989), di Hou Hsiao-hsien; Silence Has no Wings (Tobenai chinmoku, 1966), di Kuroki Kazuo; Nanami: Inferno of First Love (Hatsukoi: Jigoku-hen, 1968) di Hani Susumu; The Man Who Left His Will on Film (Tokyo senso sengo hiwa, 1970), di Oshima Nagisa.
AltroCinema: Polytechnique (2009), di Denis Villeneuve ; Mishima, a Life in Four Chapters (1985), di Paul Schrader; Silent Souls (Ovsyanky, 2010), di Aleksei Fedorchenko; La petite vendeuse de soleil (1999), di Djibril Diop Mambéty; Touki Bouki (1973), di Djibril Diop Mambéty.
Focus: Art Theatre Guild of Japan
Recensioni per AsianWorld: Bakushu di Ozu Yasujiro (1951); Bashun di Ozu Yasujiro (1949); Narayama bushiko di Imamura Shohei (1983).

#8 sobek

    雪狐

  • Membro
  • 513 Messaggi:
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 03 May 2011 - 10:47 PM

Certamente non a livello dei migliori lavori di Sono, ma qualche spunto geniale qui e lì c'è, bello il personaggio del feticista e finale che tenta di strabiliare ma non ci riesce a pieno. Comunque film buonino. :em28:

#9 Hikaruno5

    Microfonista

  • Membro
  • 238 Messaggi:
  • Sesso:

Inviato 07 May 2011 - 03:07 PM

A me è sembrato di una banalità inaudita, gli do la sufficenza per quelle due tre magnifiche sequenze con le extension assassine in slow motion.

Immagine inserita

Se ti dicessi che ho scritto questa canzone per te,
mi crederesti?

Sub AW: The love of Siam, Eternal Summer






1 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 1 ospiti, 0 utenti anonimi