Vai al contenuto

IP.Board Style© Fisana
 

[RECE][SUB] Night Train

Traduzione di Nosferatu

14 risposte a questa discussione

#1 Nosferatu

    Operatore luci

  • Membro
  • 456 Messaggi:
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 03 February 2011 - 12:02 AM

Immagine inserita
AsiSter





Titolo originale: Ye Che
Anno: 2007
Regia: Yi'nan Diao
Sceneggiatura: Yi'nan Diao
Cast: Dan Liu, Liang Qi, Halyan Meng, Yuxi Wu, Zhengjia Wang
Colonna Sonora: Wen Zi
Durata: 94 min.
Produzione: Cina
Lingua: Mandarino



Night Train ci racconta la triste esistenza di Wu Hongyan, una donna sola, che dopo il servizio militare ha continuato a lavorare come guardia carceraria in una città fortemente industrializzata della Cina continentale. Le sue mansioni, tuttavia, vanno oltre il semplice controllo e assistenza alle donne incarcerate, e si spingono, nel caso di condanna a morte, fino all'attuazione pratica della sentenza. Compito che Wu Hongyan esegue apparentemente alla perfezione, senza lasciarsi coinvolgere dai sentimenti e con una gelida freddezza e riservatezza. Ma sotto questa facciata impassibile si cela una donna che vive ogni giorno con un peso insopportabile sulla coscienza, che ha un disperato bisogno di conforto, e che lo cerca iscrivendosi a un'agenzia matrimoniale dalla quale, tuttavia, sembrano scaturire soltanto rapporti fugaci e superficiali. Sarà soltanto dall'incontro con Li Jun, ex marito di una delle donne giustiziate da Wu Hongyan, che nascerà una relazione più interessante. Una relazione complessa, fatta di amore e odio, sete di vendetta e necessità di perdono, giocata sul filo di un rasoio, con l'incombente sensazione di una tragedia inevitabile.



Difficile argomento quello di Night Train, la pena di morte in Cina, che Yi'nan Diao decide di descrivere nel suo secondo film, ispirato, a quanto pare, da un incubo ricorrente, al risveglio dal quale solo nel blu del cielo riesce a trovare un senso di pace. Vista la difficoltà e la delicatezza del tema, risulta probabilmente azzeccata la scelta di usare questo argomento per descrivere una serie di drammi privati, piuttosto che inscenare una critica diretta al modo in cui viene gestita la situazione dal governo cinese. Fondamentalmente sono due le trame che si intrecciano e che riguardano i personaggi principali, quella di Wu Hongyan che vive un forte conflitto interiore a causa del proprio lavoro e quella di Li Jun che dopo la perdita della moglie condannata vede cadere la propria vita in pezzi e si sfoga in una bramosa ricerca di vendetta. Ma intorno a questo intreccio si snodano tutta una serie di sottotrame e personaggi sencondari che contribuiscono a creare quel senso di oppressione e di disagio che si respira per tutta la durata del lungometraggio. In effetti, in Night Train, non c'è un barlume di speranza o di sollievo, tutto giace in una cappa scura, gelida, soffocante. A poco serve il ricorrente utilizzo del blu, presente praticamente in ogni scena (e forse in modo decisamente ossessivo, al punto da sfiorare un manierismo a tratti irritante), che forse al regista ricorda un senso di pace, ma che nello spettatore non può smorzare la sensazione di vivere una specie di incubo dal quale, forse, solo con la morte ci si può liberare.


I personaggi, tutti, sono come delle anime vaganti che cercano in continuazione di incontrarsi e di trovare conforto l'una nell'altra, ma che non possono far altro che soccombere in una società industriale e in un paesaggio desolato nel quale sembra che soltanto il vuoto interiore possa sopravvivere.
Sotto molti aspetti il film ricorda lo stile del già apprezzatissimo maestro Jia Zhang-ke, minimalista, fortemente realista, con i dialighi ridotti all'osso, cinema in cui contano più gli sguardi e le parole non dette, fatto di solitudine e disillusione. Un film non di certo perfetto ma indubbiamente riuscito e interessantissimo, oltre che esteticamente affascinante, che mi sento di consigliare caldamente ad ognuno di voi.


Se aveste difficoltà a reperire la versione corretta non dovete far altro che contattarmi.




Allega file  Night.Train.AsiSter.AsianWorld.rar   10.66K   12 Numero di downloads




Ordina il DVD su

Immagine inserita



Messaggio modificato da fabiojappo il 21 December 2014 - 05:54 PM

Immagine inserita

«Sono venuti quelli dei Cahiers du cinéma, e mia figlia mi diceva che volevano sapere il tessuto connettivo tra quella targa che oscilla all'inizio del film Sei donne per l'assassino, dove c'è un temporale, e il telefono che casca quando la Bartok muore. Io non mi ricordavo neanche come finiva il film...»
(Mario Bava)

Tradotti per AsianWord:
A Summer at Grandpa's - Beautiful - Rice People - License to Live (con can tak)
Little Note - Night Train - Helpless

#2 Franšois Truffaut

    Wonghiano

  • Amministratore
  • 12973 Messaggi:
  • Location:Oriental Hotel
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 03 February 2011 - 12:27 AM

Questo volevo vederlo da un bel po'. ;)

Cinema Taiwanese su AsianWorld.it



Immagine inserita

Naomi Kawase: il cinema, i film

Immagine inserita



Sottotitoli per AsianWorld: The Most Distant Course (di Lin Jing-jie, 2007) - The Time to Live and the Time to Die (di Hou Hsiao-hsien, 1985) - The Valiant Ones (di King Hu, 1975) - The Mourning Forest (di Naomi Kawase, 2007) - Loving You (di Johnnie To, 1995) - Tokyo Sonata (di Kiyoshi Kurosawa, 2008) - Nanayo (di Naomi Kawase, 2008)

#3 Cignoman

    Direttore del montaggio

  • Membro storico
  • 2847 Messaggi:
  • Location:Nowhere
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 03 February 2011 - 11:56 AM

Grazie infinite Nosferatu, sicuramente un film che vedr˛!

Immagine inserita


#4 nickmattel

    Direttore della fotografia

  • Membro storico
  • 1862 Messaggi:
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 03 February 2011 - 01:56 PM

Grazie
"Cosý, per l'aviditÓ di arricchirsi, perse anche la possibilitÓ di ricevere quanto aveva ricevuto fino a quel giorno."
[cit] Esopo; La gallina dalle uova d'oro

#5 battleroyale

    Kimkidukkiano Bjorkofilo

  • Collaboratore
  • 4424 Messaggi:
  • Location:Lecco
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 03 February 2011 - 02:43 PM

Potenziale filmone!
:em41: :em41: :em41: :em41: :em41:
Mio!
Sweet Like Harmony, Made Into Flesh... You dance by my side, children sublime!


Immagine inserita



Le mie recensioni cinematografiche: http://matteo-bjork-...i.blogspot.com/

Lungometraggi subbati per aw: Lunchbox, Wool 100% , Tomie: Revenge, Sexual Parasite: Killer Pussy, Pray, Violated Angels, Go Go Second Time Virgin (Migliore attrice al XIV AW Award), A Slit-Mouthed Woman, Kuchisake, Teenage Hooker Became Killing Machine In DaeHakRoh, Marronnier, Raigyo, X-Cross, Loft (premio alla miglior regia al XV AW Award), The House, Evil Dead Trap 2 , Id, Female Market, The Coffin, Art Of The Devil 3, Coming Soon, Wife Collector, Nang Nak , Whispering Corridors 5: A Blood Pledge, Grotesque, Gonin, 4bia , Lover, Unborn But Forgotten, Life Is Cool , Serial Rapist, Noisy Requiem, Pig Chicken Suicide, Tamami: The Baby's Curse, Nymph, Blissfully Yours, La Belle, February 29, The Cut, Zinda, Rule Number One, Creepy Hide And Seek, M, Visage, Female, Naked Pursuit, Today And The Other Days, Red To Kill, Embracing, Kaleidoscope, Sky, Wind, Fire, Water, Earth, Letter From A Yellow Cherry Blossom, The Third Eye, 4bia 2, The Whispering Of The Gods, My Ex, The Burning, The Haunted Apartments, Vegetarian, Vanished, Forbidden Siren, Hole In The Sky (fabiojappo feat. battleroyale), Invitation Only, Night And Day, My Daughter, Amphetamine, Soundless Wind Chime, Child's Eye, Poetry, Oki's Movie , Natalie, Acqua Tiepida Sotto Un Ponte Rosso, The Echo, Gelatin Silver, Love, Help, Hazard, Late Bloomer, Routine Holiday, Olgami- The Hole, Caterpillar, The Commitment, Raffles Hotel, Ocean Flame, The Sylvian Experiments, Bloody Beach, The Vanished, Dream Affection, White: The Melody Of The Curse, Eighteen, I Am Keiko, Guilty Of Romance, Muscle, Birthday, Journey To Japan, POV: A Cursed Film, Exhausted, Uniform Virgin: The Prey, Gimme Shelter

Serie tv subbate per aw: Prayer Beads

Cortometraggi subbati per aw: Guinea Pig: Flowers Of Flesh And Blood, Guinea Pig: Mermaid In The Manhole, Guinea Pig: He Never Dies ,4444444444, Katasumi , Tokyo Scanner, Boy Meets Boy , Kyoko Vs. Yuki, Dead Girl Walking, Sinking Into The Moon, Suicidal Variations, House Of Bugs, Tokyo March, Emperor Tomato Ketchup, Birth/Mother, I Graduated, But..., Fighting Friends, Ketika, Lalu dan Akhirnya, South Of South, Incoherence, Imagine

L'altro Cinema: Drawing Restraint 9 , La Concejala Antropofaga, Subjektitüde

Inwork: Rec (60%), Kisses (50%), Serbis (90%)

#6 Nosferatu

    Operatore luci

  • Membro
  • 456 Messaggi:
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 03 February 2011 - 03:21 PM

Grazie a voi, spero che lo apprezziate. ╚ un bel film.

Poi mi direte se anche a voi ha dato leggermente fastidio l'utilizzo, a mio avviso un po' smodato, del blu. :em41:

Immagine inserita

«Sono venuti quelli dei Cahiers du cinéma, e mia figlia mi diceva che volevano sapere il tessuto connettivo tra quella targa che oscilla all'inizio del film Sei donne per l'assassino, dove c'è un temporale, e il telefono che casca quando la Bartok muore. Io non mi ricordavo neanche come finiva il film...»
(Mario Bava)

Tradotti per AsianWord:
A Summer at Grandpa's - Beautiful - Rice People - License to Live (con can tak)
Little Note - Night Train - Helpless

#7 Shimamura

    Agente del Caos

  • Moderatore
  • 3563 Messaggi:
  • Location:La fine del mondo
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 03 February 2011 - 04:44 PM

Grazie sembra davvero un bel film!

Hear Me Talkin' to Ya



Immagine inserita



Subtitles for AsianWorld:
AsianCinema: Laura (Rolla, 1974), di Terayama Shuji; Day Dream (Hakujitsumu, 1964), di Takechi Tetsuji; Crossways (Jujiro, 1928), di Kinugasa Teinosuke; The Rebirth (Ai no yokan, 2007), di Kobayashi Masahiro; (/w trashit) Air Doll (Kuki ningyo, 2009), di Koreeda Hirokazu; Farewell to the Ark (Saraba hakobune, 1984), di Terayama Shuji; Violent Virgin (Shojo geba-geba, 1969), di Wakamatsu Koji; OneDay (You yii tian, 2010), di Hou Chi-Jan; Rain Dogs (Tay yang yue, 2006), di Ho Yuhang; Tokyo Olympiad (Tokyo Orimpikku, 1965), di Ichikawa Kon; Secrets Behind the Wall (Kabe no naka no himegoto, 1965) di Wakamatsu Koji; Black Snow (Kuroi yuki, 1965), di Takechi Tetsuji; A City of Sadness (Bēiqíng chéngshì, 1989), di Hou Hsiao-hsien; Silence Has no Wings (Tobenai chinmoku, 1966), di Kuroki Kazuo; Nanami: Inferno of First Love (Hatsukoi: Jigoku-hen, 1968) di Hani Susumu; The Man Who Left His Will on Film (Tokyo senso sengo hiwa, 1970), di Oshima Nagisa.
AltroCinema: Polytechnique (2009), di Denis Villeneuve ; Mishima, a Life in Four Chapters (1985), di Paul Schrader; Silent Souls (Ovsyanky, 2010), di Aleksei Fedorchenko; La petite vendeuse de soleil (1999), di Djibril Diop Mambéty; Touki Bouki (1973), di Djibril Diop Mambéty.
Focus: Art Theatre Guild of Japan
Recensioni per AsianWorld: Bakushu di Ozu Yasujiro (1951); Bashun di Ozu Yasujiro (1949); Narayama bushiko di Imamura Shohei (1983).

#8 gattamatta

    Microfonista

  • Membro
  • 102 Messaggi:
  • Location:Trento
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 03 February 2011 - 05:33 PM

GrazieImmagine inserita

#9 Yoshikawa

    Cameraman

  • Membro
  • 667 Messaggi:
  • Location:em I
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 03 February 2011 - 06:45 PM

interessantissimo!! grazie!!!

Blind Mountain Cannot Live without You

Immagine inserita

He remembers those vanished years, as though looking through a dusty window pane.
The past is something he could see, but not touch; And everything he sees is blurred and indistinct.






1 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 1 ospiti, 0 utenti anonimi