Vai al contenuto

IP.Board Style© Fisana
 

[RECE][SUB] Boat People

traduzione di anna 90

23 risposte a questa discussione

#1 anna 90

    Microfonista

  • Membro
  • 162 Messaggi:
  • Sesso:

Inviato 25 November 2010 - 08:00 AM

Boat People
投奔怒海 (Tóubēn Nù Hăi)

Immagine inserita

Regia: Ann Hui
Sceneggiatura: Dai An-Ping
Anno: 1982
Nazione: Hong Kong
Genere: Drammatico
Durata: 106 min
Cast: George Lam, Cora Miao, Season Ma, Andy Lau
Versioni: KG; mkv

Immagine inserita



“Io non so quale sia la verità politica”, la regista di Hong Kong Ann Hui l’ha affermato bruscamente, in risposta a una domanda. “Tutto quello che so è che sostengo le dichiarazioni riguardanti Boat People, ciò che dico e che presento nel film. Sono stata molto bersagliata a Hong Kong, come in altri paesi, per il film e la politica di cui tratta. Sono stata sbandierata in pubblico come anti-comunista, e posso affermare che non lo sono. Il film è stato spudoratamente usato dai partiti, come arma d’attacco politico. Ma Boat People è una storia di sopravvivenza in un momento tragico della storia. Non è una dichiarazione di propaganda contro il comunismo.”
[…]


Immagine inserita


Il film, nonostante i finanziamenti da Hong Kong, è stato girato in Cina (sull’Isola di Hainan e nella città di Zhajian), con la piena cooperazione del governo della Repubblica Popolare. Ambientato nel Vietnam del 1978, tre anni dopo la Liberazione, Boat People dipinge il quadro di un paese duramente lacerato dalla povertà e dalla tirannia, nel tentativo di spiegare i motivi per cui centinaia di migliaia di vietnamiti hanno messo a rischio le loro vite, per fuggire su una barca che potesse ridare la libertà e la salvezza.
Boat People è il quarto lungometraggio di Ann Hui, giustamente riconosciuta seconda solo a King Hu (A Touch of Zen) in patria, per stile, narrazione e innovazione della cinematografia. Nel 1981 ha girato The Story of Woo Viet, e come il suo successore Boat People, non tratta di una diatriba politica, ma di una storia umana.
“In Woo Viet ho rappresentato la storia di un giovane rifugiato vietnamita, che lascia Hong Kong per andare in America, finendo intrappolato nelle Filippine. Il film è molto melodrammatico, usa gli stili e le tecniche visive del cinema americano, per questo la gente non lo prende sul serio. Se però si guarda la storia, il messaggio è chiaro; Woo Viet non riesce a sopravvivere nel mondo materialista e capitalista in cui si ritrova. Se si mettessero insieme Woo Viet e Boat People, i messaggi politici del film si annullerebbero a vicenda!”
Tuttavia, Boat People è gestito come un barile di dinamite. […]


Immagine inserita

Boat People segue le vicende di un fotoreporter giapponese, Akutagawa, il quale rivisita il Vietnam nel 1978, tre anni dopo aver assistito alla vittoria del Comunismo sulle forze del Vietnam del Sud e dei suoi alleati americani. Akutagawa rappresenta gli occhi del pubblico. Testimone della fame nelle baraccopoli, della brutalità della polizia sulle strade, della corruzione tra i funzionari locali.
Akutagawa stringe amicizia con una povera famiglia di Danang, la quale vive tra il cinismo, l’astuzia e la voglia di scappare.(…)
Il film si basa su un evento reale, frutto di centinaia d’interviste condotte da Ann Hui sui rifugiati vietnamiti.[…]
“Durante le nostre ricerche”, continua Hui, “ci siamo imbattuti in un libro scritto da un giornalista giapponese intitolato Lettera allo Zio Wah. Il libro è ambientato nel Vietnam del 1974, scritto sotto forma di diario per una giovane ragazza. Oltretutto, abbiamo scoperto in seguito, che dopo la liberazione del Vietnam le condizioni di vita erano peggiorate. Il contenuto del diario si è così potuto ambientare nel 1978.
In seguito abbiamo lavorato sulla storia, dal punto di vista del protagonista. Una persona che viene dall’esterno, qualcuno che non soffre; inoltre, durante la storia aiuterà la giovane di Danang a scappare dal Vietnam su una barca.
Siamo così riusciti a creare il nostro personaggio, amalgamando due persone realmente esistite.
Uno è il gentile, sentimentale giornalista che ha scritto il diario. L’altro è un reporter giapponese che è stato in Vietnam nel 1975, durante la Liberazione, tornato poi nel 1980. L’ho conosciuto a Tokyo, mi ha mostrato le foto e mi ha raccontato di come è stato trattato in Vietnam.”[…]



Immagine inserita


Ann Hui nasce in Manciuria nel 1947, l’anno della Lunga Marcia di Mao Zedong, mentre la sua famiglia emigrava a Hong Kong, nello stesso anno.
Lei è stata cresciuta ed educata nella colonia britannica*, laureandosi presso l’università di Hong Kong nel 1972, con un master in lingua inglese e letteratura comparata. Dopo due anni in Inghilterra alla London Film School, torna a Hong Kong per lavorare come assistente di King Hu. “Ho solo lavorato tre mesi nel suo ufficio” dice lei, “ma ho sempre ammirato i suoi film.”
Nella metà degli anni Settanta, Ann dirige una manciata di fiction e documentari per la TV. Una delle fiction, intitolata Below the Lion Rock, è il suo primo approccio sul tema Vietnam. Altre due fiction hanno seguito quest’ultima: The Roe, la storia di una fumatrice d’oppio che rimane incinta, e The Bridge, storia di un reporter che rimane coinvolto nella guerriglia della popolazione locale, finendo per essere espulso da Hong Kong. All’interno di questi episodi, vi è già in embrione il futuro meccanismo di Boat People. Negli anni seguenti Ann Hui realizzerà lavori personali, che le permetteranno di partecipare a svariati festival. L’unico intoppo di Boat People, sta nel rappresentare un distacco da tutta la sua filmografia, in quanto lavoro meno individualistico, ma più generalizzato e lineare.[…]


Immagine inserita


“Non è un film politico. Ho sempre pensato che non è il sistema politico a formare il paese, ma le persone che ci lavorano. Questo, è un modo più ottimista e realistico di vedere le cose. Il film è ambientato nel 1987, quindi la situazione potrebbe cambiare nello stesso momento in cui lo stiamo guardando.(…)
Proprio per questo motivo, non sto maledicendo il paese in eterno. Voglio solo spiegare il fenomeno dei ‘boat people’, e far capire alla gente perché sono scappati in questa maniera. Quindi dev'essere considerato un film positivo, mai negativo.”

(…) “Potrei essere giustiziata per questo, ma lo dirò. A Hong Kong esiste un partito chiamato ‘La Società della Libertà’. Tutti gli artisti facenti parte del mondo cinematografico, inclusi attori, tecnici e registi, devono iscriversi a questa società e versare 30$HK all’anno. Se non t’iscrivi al partito, il tuo nome non verrà accreditato al film.
La Società della Libertà è davvero un’associazione politica, in quanto devi iscriverti alla politica di Taiwan. La società non ti permette di andare in Cina e girare il film, neanche per quanto riguarda un'opera anti-comunista. Se ciò accadrà, allora dovrai affrontare la conseguenza che Taiwan non comprerà più il tuo film, e neanche i seguenti.
Noi siamo andati lo stesso. Ho cercato di mantenere il film segreto, creando un sacco di problemi a me e alla troupe. Infatti, tutti noi dobbiamo continuare a lavorare nell’industria di Hong Kong. Molti registi hanno indietreggiato, di fronte a Boat People, ma io no, perché ho sentito che dovevo farlo, a qualunque costo. In caso contrario, non sarei mai cresciuta come regista.”


Immagine inserita

Immagine inserita




*In quel periodo, Hong Kong non era ancora stata ceduta alla Cina.



BUONA VISIONE!


Allega file  Boat.People.AsianWorld.V2.rar   24.2K   33 Numero di downloads


Ordina il DVD su

Immagine inserita


Messaggio modificato da fabiojappo il 24 December 2014 - 11:12 AM

Immagine inserita



Immagine inserita


#2 Tsui Hark

    洪 天

  • Membro
  • 2178 Messaggi:
  • Location:四川
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 25 November 2010 - 09:17 AM

Grazie :em05: :em41: :em41: :em41:


Messaggio modificato da T.Hark il 25 November 2010 - 09:24 AM

Film tradotti per AW: Meat Grinder Die a Violent Death Naked Killer Shanghai Blues(con asturianito) August in the Water Mutant Girls Squad Tokyo 1958(con cignoman) Female Yakuza Tale: Inquisition and Torture

L'abilità di chi traduce non sta soltanto nella comprensione di quello che si legge, ma nella capacità di renderlo correttamente in italiano.

La Cina è un paese incredibile, l'idea comune che si ha in occidente dell'Impero Celeste è completamente sbagliata.

星期五:欢迎我来中国!!!


#3 paolone_fr

    GeGno del Male

  • Disattivato
  • 6977 Messaggi:
  • Sesso:

Inviato 25 November 2010 - 11:05 AM

uno dei film pi belli e importanti di ann hui, insieme a song of exile e the story of woo viet.
se non l'avete visto, recuperatvi anche il suo penultimo: night and fog :em05:

Visualizza Messaggioanna 90, il 25 November 2010 - 08:00 AM, ha scritto:

*In quel periodo, Hong Kong non era ancora stata ceduta alla Cina.

hong kong non mai stata ceduta alla cina. stata riconsegnata alla cina dopo essere stata - questa volta s - ceduta al regno unito per 150 anni.

#4 Kitano

    Operatore luci

  • Membro
  • 482 Messaggi:
  • Location:Pescara
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 25 November 2010 - 12:19 PM

Grazie mille!



#5 Picchi

    Operatore luci

  • Membro
  • 452 Messaggi:
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 25 November 2010 - 12:51 PM

Grazie anna sembra davvero bello. :em05: Un periodo di storia che mi sempre piaciuto e che mi interessa vedere da tutti i punti di vista, xixie!

"猿も木から落ちる" (Anche le scimmie cadono dagli alberi)





Immagine inserita


#6 Cignoman

    Direttore del montaggio

  • Membro storico
  • 2847 Messaggi:
  • Location:Nowhere
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 25 November 2010 - 02:10 PM

Grazie Anna, non serve che io ribadisca quanto questo film meriti l'attenzione di tutti gli Asian World addicted!

Immagine inserita


#7 _Benares_

    Soft Black Star

  • Membro storico
  • 4763 Messaggi:
  • Sesso:

Inviato 25 November 2010 - 02:18 PM

Un film ESSENZIALE e - per me - il migliore di Ann Hui.
Grazie.

#8 battleroyale

    Kimkidukkiano Bjorkofilo

  • Collaboratore
  • 4424 Messaggi:
  • Location:Lecco
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 25 November 2010 - 02:45 PM

LO VOGLIO. :em05: :em41: :em41:

Grazie mille anna, come sempre superba :em41: :em41:
Sweet Like Harmony, Made Into Flesh... You dance by my side, children sublime!


Immagine inserita



Le mie recensioni cinematografiche: http://matteo-bjork-...i.blogspot.com/

Lungometraggi subbati per aw: Lunchbox, Wool 100% , Tomie: Revenge, Sexual Parasite: Killer Pussy, Pray, Violated Angels, Go Go Second Time Virgin (Migliore attrice al XIV AW Award), A Slit-Mouthed Woman, Kuchisake, Teenage Hooker Became Killing Machine In DaeHakRoh, Marronnier, Raigyo, X-Cross, Loft (premio alla miglior regia al XV AW Award), The House, Evil Dead Trap 2 , Id, Female Market, The Coffin, Art Of The Devil 3, Coming Soon, Wife Collector, Nang Nak , Whispering Corridors 5: A Blood Pledge, Grotesque, Gonin, 4bia , Lover, Unborn But Forgotten, Life Is Cool , Serial Rapist, Noisy Requiem, Pig Chicken Suicide, Tamami: The Baby's Curse, Nymph, Blissfully Yours, La Belle, February 29, The Cut, Zinda, Rule Number One, Creepy Hide And Seek, M, Visage, Female, Naked Pursuit, Today And The Other Days, Red To Kill, Embracing, Kaleidoscope, Sky, Wind, Fire, Water, Earth, Letter From A Yellow Cherry Blossom, The Third Eye, 4bia 2, The Whispering Of The Gods, My Ex, The Burning, The Haunted Apartments, Vegetarian, Vanished, Forbidden Siren, Hole In The Sky (fabiojappo feat. battleroyale), Invitation Only, Night And Day, My Daughter, Amphetamine, Soundless Wind Chime, Child's Eye, Poetry, Oki's Movie , Natalie, Acqua Tiepida Sotto Un Ponte Rosso, The Echo, Gelatin Silver, Love, Help, Hazard, Late Bloomer, Routine Holiday, Olgami- The Hole, Caterpillar, The Commitment, Raffles Hotel, Ocean Flame, The Sylvian Experiments, Bloody Beach, The Vanished, Dream Affection, White: The Melody Of The Curse, Eighteen, I Am Keiko, Guilty Of Romance, Muscle, Birthday, Journey To Japan, POV: A Cursed Film, Exhausted, Uniform Virgin: The Prey, Gimme Shelter

Serie tv subbate per aw: Prayer Beads

Cortometraggi subbati per aw: Guinea Pig: Flowers Of Flesh And Blood, Guinea Pig: Mermaid In The Manhole, Guinea Pig: He Never Dies ,4444444444, Katasumi , Tokyo Scanner, Boy Meets Boy , Kyoko Vs. Yuki, Dead Girl Walking, Sinking Into The Moon, Suicidal Variations, House Of Bugs, Tokyo March, Emperor Tomato Ketchup, Birth/Mother, I Graduated, But..., Fighting Friends, Ketika, Lalu dan Akhirnya, South Of South, Incoherence, Imagine

L'altro Cinema: Drawing Restraint 9 , La Concejala Antropofaga, Subjektitüde

Inwork: Rec (60%), Kisses (50%), Serbis (90%)

#9 ronnydaca

    Cameraman

  • Membro
  • 803 Messaggi:
  • Location:Sardegna
  • Sesso:

Inviato 25 November 2010 - 03:20 PM

Da vedere assolutamente!
Grazie Anna.

In attesa di migrazione






1 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 1 ospiti, 0 utenti anonimi