Vai al contenuto

IP.Board Style© Fisana
 

[RECE][SUB] Creepy Hide And Seek

traduzione di battleroyale, revisione di Shimamura81

3 risposte a questa discussione

#1 battleroyale

    Kimkidukkiano Bjorkofilo

  • Collaboratore
  • 4424 Messaggi:
  • Location:Lecco
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 12 April 2010 - 06:03 AM

Creepy Hide And Seek

Immagine inserita

Titolo : Creepy Hide And Seek
Titolo originale : Hitori Kakurenbo
Titoli alternativi: Hide And Seek, Solitary Hide And Seek
Interpreti : Mayumi Hori, Yuzu Kutoba, Yukie Kawamura, Masahiro Usui, Mayuko Kawakita, Ben Yuzawa, Miyu Wagawa, Jun Sugawara, Hiroshi Umeda, Mami Sato
Regia: Masafumi Yamada
Produzione: Giappone, 2009
Genere: Horror
Durata: 103'
imdb: 6.4/10 (31 voti) http://www.imdb.com/title/tt1441436/
Versione compatibile: mkv
Traduzione: battleroyale
Revisione: Shimamura81


Immagine inserita

Immagine inserita

Immagine inserita

"Creepy Hide-And-Seek" è uno strano gioco su internet che permette di entrare in contatto con un fantasma e di giocarci insieme a nascondino. Inutile dire che il gioco è tanto pericoloso quanto popolare e, ben presto, alcuni studenti scompariranno dopo averci giocato. Sulle loro tracce, una professoressa di liceo (ossessionata da un sogno ricorrente) che, venuta a sapere della nuova e strana moda, decide indagare...


Immagine inserita

Immagine inserita

Immagine inserita

(rece tratta dal mio blog di cinema orientale cinema_asiatico)
Assurdo notare come il Giappone abbia perso, in parte, quella vitalità del cinema horror all'alba del 2000, quando produceva centinaia di pellicole a ritmi record, vuoi anche spesso fotocopie, ma sempre con almeno qualche spunto d'innovazione o interesse. Ora, a dieci anni di distanza dal boom della new-wave j-horror, dopo che Tsuruta si è voltato al dramma macabro ("Orochi") e Nakata non si è più fatto vivo, restano gli splatteroni deliranti e insensati sulla scia di "Tokyo Gore Police", il geniale e sempre verde Shiraishi, Shimizu con la sua imminente macchina di paura in 3D "Schock Labyrinth", la miriade di prodotti homevideo e poco altro.

Dunque, il cinema horror giapponese non è morto, ma è decisamente più stanco rispetto al passato e non tiene più il ritmo con le altre due grandi produttrici horror asiatiche, rispettivamente Corea Del Sud e Thailandia. Non mancano comunque le eccezioni e "Creepy Hide-And-Seek" fa sicuramente parte di queste.

Diretto da Masashi Yamada, prima discepolo del cyberpunk post-Tetsuo e poi fiondatosi nell'horror con l'uscita di questo suo terzo lavoro, durante la torrida estate del 2009. Ma cos'è "Creepy Hide-And-Seek"? Senza averlo visto, soffermandosi solo sulla trama e sulle locandine, non si può non dire che si tratti di una storia apparentemente prevedibilissima e da clone di "The Ring": per la miseria, c'è anche la signora/bambina capelluta... Alt!

"Creepy Hide-And-Seek" non è un clone di "The Ring", ma fondamentalmente è un Anti-Ring: utilizza, infatti, le stesse fondamenta del capolavoro Nakatiano (poco sangue, assenza di spaventi improvvisi, paura basata sulla sola tensione, indagine per spezzare la maledizione, confronto tecnologia-folklore...), ma con lo scopo di rendere una sceneggiatura scritta con lo stampino in un incubo finalmente tangibile e devastante.

Sin dalle prime sequenze, infatti, Yamada ci getta a capofitto in una spirale di angoscia mai così crepitante: quindici minuti di silenzio assoluto (solo il suono di un battito di tastiera del computer spezza il mutismo assoluto), fotografia dark e avvolgente, sospese atmosfere nel buio. Solo in questo incipit è presente l'anima dell'intero film: un horror che racconta vecchie cose in modo assolutamente innovativo, con la continua sensazione di minaccia e pericolo a distruggere ogni sicurezza.

Persino la protagonista, la professoressa che indaga sulla scomparsa di alcuni studenti e di una sua collega, non è più la classica scream-queen asiatica pronta a tutto, ma un'anima sola, triste, passiva, con un'apparente sicurezza che le permette la voglia di sapere, ma non la capacità di scoprire. Ma non solo: lei non è nemmeno la protagonista, perchè Yamada distrugge anche ogni possibilità dello spettatore di avere un punto di riferimento, un eroe alla quale ancorarsi (cosa che avviene in quasi il 95% degli horror).

Ebbene. Qui non esistono eroi. Ci sono solo personaggi le cui vite si incrociano senza alcuna speranza. Anime sole, vuote, consapevoli di una morte incombente.



Immagine inserita

Immagine inserita


E alla fine, quello che doveva essere un bieco filmetto di puro intrattenimento diventa una riflessione sincera e profonda sull'incomunicabilità: la morte non è morte, ma un modo per rappresentare una solitudine tanto forte da prendere il sopravvento anche nel mondo materiale. Riflessioni che ti aspetteresti solo nel Kurosawa più pessimista ("Kairo"), ma che sono presenti anche qui, criptiche, viscerali, distruttive. Perchè, come in "Kairo" anche in "Creepy Hide-And Seek" i personaggi cercano di salvare la propria pelle e scoprire la verità, ma non ci riescono, vittime della loro stessa solitudine e del loro ego annebbiato dalla paura.


Ma non dimentichiamoci che questo è pur sempre un film horror, dove la paura è sempre tangibile sulla pelle, soprattutto nella bellissima parte finale, ambientata in un ospedale fatiscente: teatro di orrori mentali che acchiappano il cuore con fauci affilate.

Un horror finalmente ottimo, che desta anche diversi spunti di riflessioni, lasciando impressa una frase profetica destinata a far pensare: "Ci sono persone che esistono solo quando muoiono".



Immagine inserita

Immagine inserita

Immagine inserita


:em73: :em73: BUONA VISIONE! :em73: :em73:



Allega file  creepy hide and seek ita.zip   11.42K   107 Numero di downloads






Ordina il DVD su

Immagine inserita


Messaggio modificato da fabiojappo il 05 June 2014 - 07:14 PM

Sweet Like Harmony, Made Into Flesh... You dance by my side, children sublime!


Immagine inserita



Le mie recensioni cinematografiche: http://matteo-bjork-...i.blogspot.com/

Lungometraggi subbati per aw: Lunchbox, Wool 100% , Tomie: Revenge, Sexual Parasite: Killer Pussy, Pray, Violated Angels, Go Go Second Time Virgin (Migliore attrice al XIV AW Award), A Slit-Mouthed Woman, Kuchisake, Teenage Hooker Became Killing Machine In DaeHakRoh, Marronnier, Raigyo, X-Cross, Loft (premio alla miglior regia al XV AW Award), The House, Evil Dead Trap 2 , Id, Female Market, The Coffin, Art Of The Devil 3, Coming Soon, Wife Collector, Nang Nak , Whispering Corridors 5: A Blood Pledge, Grotesque, Gonin, 4bia , Lover, Unborn But Forgotten, Life Is Cool , Serial Rapist, Noisy Requiem, Pig Chicken Suicide, Tamami: The Baby's Curse, Nymph, Blissfully Yours, La Belle, February 29, The Cut, Zinda, Rule Number One, Creepy Hide And Seek, M, Visage, Female, Naked Pursuit, Today And The Other Days, Red To Kill, Embracing, Kaleidoscope, Sky, Wind, Fire, Water, Earth, Letter From A Yellow Cherry Blossom, The Third Eye, 4bia 2, The Whispering Of The Gods, My Ex, The Burning, The Haunted Apartments, Vegetarian, Vanished, Forbidden Siren, Hole In The Sky (fabiojappo feat. battleroyale), Invitation Only, Night And Day, My Daughter, Amphetamine, Soundless Wind Chime, Child's Eye, Poetry, Oki's Movie , Natalie, Acqua Tiepida Sotto Un Ponte Rosso, The Echo, Gelatin Silver, Love, Help, Hazard, Late Bloomer, Routine Holiday, Olgami- The Hole, Caterpillar, The Commitment, Raffles Hotel, Ocean Flame, The Sylvian Experiments, Bloody Beach, The Vanished, Dream Affection, White: The Melody Of The Curse, Eighteen, I Am Keiko, Guilty Of Romance, Muscle, Birthday, Journey To Japan, POV: A Cursed Film, Exhausted, Uniform Virgin: The Prey, Gimme Shelter

Serie tv subbate per aw: Prayer Beads

Cortometraggi subbati per aw: Guinea Pig: Flowers Of Flesh And Blood, Guinea Pig: Mermaid In The Manhole, Guinea Pig: He Never Dies ,4444444444, Katasumi , Tokyo Scanner, Boy Meets Boy , Kyoko Vs. Yuki, Dead Girl Walking, Sinking Into The Moon, Suicidal Variations, House Of Bugs, Tokyo March, Emperor Tomato Ketchup, Birth/Mother, I Graduated, But..., Fighting Friends, Ketika, Lalu dan Akhirnya, South Of South, Incoherence, Imagine

L'altro Cinema: Drawing Restraint 9 , La Concejala Antropofaga, Subjektitüde

Inwork: Rec (60%), Kisses (50%), Serbis (90%)

#2 asturianito

    Produttore

  • Membro+
  • 3413 Messaggi:
  • Location:Bancomat d'Italia
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 12 April 2010 - 03:10 PM

Ah sė, ne ho sentito parlare... grazie!! XD
Non si possono prendere quattro gol contro aversari
che passano tre volte nostra metà campo. (V. Boskov)


Immagine inserita



Immagine inserita



#3 Shimamura

    Agente del Caos

  • Moderatore
  • 3563 Messaggi:
  • Location:La fine del mondo
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 15 April 2010 - 02:55 PM

Grazie giovine!

Bel film e bella rece! :em69:

un film che ece dal classico genere dell'horror splatter tremendamente in voga al giorno d'oggi per trasformarsi in un thriller a tratti oscuro, dove la paura viene trasmessa non grazie alla percezione visiva, ma a quella dell'anima. L'angoscia, i dubbi esistenziali ed il desiderio di provare qualcosa di una gioventų alla continua ricerca di sensazioni forti, seppure artificiali... ed il fallimento di una generazione, quella adulta, che non riescxe a stare al loro passo.


Grazie battle! :South_Korea:

Hear Me Talkin' to Ya



Immagine inserita



Subtitles for AsianWorld:
AsianCinema: Laura (Rolla, 1974), di Terayama Shuji; Day Dream (Hakujitsumu, 1964), di Takechi Tetsuji; Crossways (Jujiro, 1928), di Kinugasa Teinosuke; The Rebirth (Ai no yokan, 2007), di Kobayashi Masahiro; (/w trashit) Air Doll (Kuki ningyo, 2009), di Koreeda Hirokazu; Farewell to the Ark (Saraba hakobune, 1984), di Terayama Shuji; Violent Virgin (Shojo geba-geba, 1969), di Wakamatsu Koji; OneDay (You yii tian, 2010), di Hou Chi-Jan; Rain Dogs (Tay yang yue, 2006), di Ho Yuhang; Tokyo Olympiad (Tokyo Orimpikku, 1965), di Ichikawa Kon; Secrets Behind the Wall (Kabe no naka no himegoto, 1965) di Wakamatsu Koji; Black Snow (Kuroi yuki, 1965), di Takechi Tetsuji; A City of Sadness (Bēiqíng chéngshì, 1989), di Hou Hsiao-hsien; Silence Has no Wings (Tobenai chinmoku, 1966), di Kuroki Kazuo; Nanami: Inferno of First Love (Hatsukoi: Jigoku-hen, 1968) di Hani Susumu; The Man Who Left His Will on Film (Tokyo senso sengo hiwa, 1970), di Oshima Nagisa.
AltroCinema: Polytechnique (2009), di Denis Villeneuve ; Mishima, a Life in Four Chapters (1985), di Paul Schrader; Silent Souls (Ovsyanky, 2010), di Aleksei Fedorchenko; La petite vendeuse de soleil (1999), di Djibril Diop Mambéty; Touki Bouki (1973), di Djibril Diop Mambéty.
Focus: Art Theatre Guild of Japan
Recensioni per AsianWorld: Bakushu di Ozu Yasujiro (1951); Bashun di Ozu Yasujiro (1949); Narayama bushiko di Imamura Shohei (1983).

#4 battleroyale

    Kimkidukkiano Bjorkofilo

  • Collaboratore
  • 4424 Messaggi:
  • Location:Lecco
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 15 April 2010 - 03:17 PM

Shimamura81, il 15 April 2010 - 02:55 PM, ha scritto:



Grazie battle! :Japan:

Grazie a te per il commento e per l'attenta revisione! :em69: :South_Korea:

Ma un bel commentino in home non me lo lasci, sfaticato? :South_Korea: :Thailand: (scherzo naturalmente :China: )
Sweet Like Harmony, Made Into Flesh... You dance by my side, children sublime!


Immagine inserita



Le mie recensioni cinematografiche: http://matteo-bjork-...i.blogspot.com/

Lungometraggi subbati per aw: Lunchbox, Wool 100% , Tomie: Revenge, Sexual Parasite: Killer Pussy, Pray, Violated Angels, Go Go Second Time Virgin (Migliore attrice al XIV AW Award), A Slit-Mouthed Woman, Kuchisake, Teenage Hooker Became Killing Machine In DaeHakRoh, Marronnier, Raigyo, X-Cross, Loft (premio alla miglior regia al XV AW Award), The House, Evil Dead Trap 2 , Id, Female Market, The Coffin, Art Of The Devil 3, Coming Soon, Wife Collector, Nang Nak , Whispering Corridors 5: A Blood Pledge, Grotesque, Gonin, 4bia , Lover, Unborn But Forgotten, Life Is Cool , Serial Rapist, Noisy Requiem, Pig Chicken Suicide, Tamami: The Baby's Curse, Nymph, Blissfully Yours, La Belle, February 29, The Cut, Zinda, Rule Number One, Creepy Hide And Seek, M, Visage, Female, Naked Pursuit, Today And The Other Days, Red To Kill, Embracing, Kaleidoscope, Sky, Wind, Fire, Water, Earth, Letter From A Yellow Cherry Blossom, The Third Eye, 4bia 2, The Whispering Of The Gods, My Ex, The Burning, The Haunted Apartments, Vegetarian, Vanished, Forbidden Siren, Hole In The Sky (fabiojappo feat. battleroyale), Invitation Only, Night And Day, My Daughter, Amphetamine, Soundless Wind Chime, Child's Eye, Poetry, Oki's Movie , Natalie, Acqua Tiepida Sotto Un Ponte Rosso, The Echo, Gelatin Silver, Love, Help, Hazard, Late Bloomer, Routine Holiday, Olgami- The Hole, Caterpillar, The Commitment, Raffles Hotel, Ocean Flame, The Sylvian Experiments, Bloody Beach, The Vanished, Dream Affection, White: The Melody Of The Curse, Eighteen, I Am Keiko, Guilty Of Romance, Muscle, Birthday, Journey To Japan, POV: A Cursed Film, Exhausted, Uniform Virgin: The Prey, Gimme Shelter

Serie tv subbate per aw: Prayer Beads

Cortometraggi subbati per aw: Guinea Pig: Flowers Of Flesh And Blood, Guinea Pig: Mermaid In The Manhole, Guinea Pig: He Never Dies ,4444444444, Katasumi , Tokyo Scanner, Boy Meets Boy , Kyoko Vs. Yuki, Dead Girl Walking, Sinking Into The Moon, Suicidal Variations, House Of Bugs, Tokyo March, Emperor Tomato Ketchup, Birth/Mother, I Graduated, But..., Fighting Friends, Ketika, Lalu dan Akhirnya, South Of South, Incoherence, Imagine

L'altro Cinema: Drawing Restraint 9 , La Concejala Antropofaga, Subjektitüde

Inwork: Rec (60%), Kisses (50%), Serbis (90%)





1 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 1 ospiti, 0 utenti anonimi