Vai al contenuto

IP.Board Style© Fisana
 

[RECE][SUB] Where Spring Comes Late


2 risposte a questa discussione

#1 fabiojappo

    Produttore

  • Moderatore
  • 3961 Messaggi:
  • Location:Alghero
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 11 January 2017 - 07:20 PM

Where Spring Comes Late


(家族, Kazoku)


Immagine inserita



Anno: 1970

Durata: 106 min.

Genere: Drammatico


Regia: Yoji Yamada


Cast:

Chieko Baisho, Hisashi Igawa

Chishu Ryu, Gin Maeda



Immagine inserita



Trama. Seiichi Kazami decide di trasferirsi nell'Hokkaido, a cercar fortuna, lasciando la piccola isola vicino a Nagasaki dove vive con la famiglia: la moglie Tamiko, i due figli piccoli e l'anziano padre. Tutti insieme intraprendono così un lungo viaggio attraversando il Giappone da sud a nord. Trailer

Miglior film ai Kinema Junpo Awards e i Mainichi Film Awards, "Where Spring Comes Late" (titolo originale Kazoku che vuol dire famiglia) è sicuramente tra i migliori lungometraggi di Yamada, un shomingeki duro e appassionante che raccontando il viaggio di questa famiglia mostra il Giappone del tempo (una parte del film è ambientata a Osaka durante l'Expo del 1970), la trasformazione del Paese, i cambiamenti sociali, la differenza crescente tra campagna e città. Grande cast: c'è anche il mitico Chishu Ryu, noto soprattuto per i film di Ozu. Straordinaria Chieko Baisho.


Immagine inserita



SOTTOTITOLI

(versione: dvd)



Traduzione: Grace de Kerouàc




Ordina il DVD su
Immagine inserita


Messaggio modificato da fabiojappo il 11 January 2017 - 08:59 PM


#2 JulesWU

    Wu-Tang Lover

  • Moderatore
  • 4033 Messaggi:
  • Location:Walhalla degli Otaku
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 12 January 2017 - 06:44 PM

Grazie! Lo guarderò di sicuro. ^^

#3 Iloveasia

    Ciakkista

  • Membro
  • 68 Messaggi:
  • Location:Milano
  • Sesso:

Inviato 17 January 2017 - 12:47 AM

Grazie per questa traduzione: Yamada era già notevole all'epoca. E grazie a Fabiojappo per la "dritta". Sono d'accordo, bravissima lei, ed è un piacere rivedere un "veterano" gigante del cinema giapponese, come Chishu Ryu.





1 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 1 ospiti, 0 utenti anonimi