←  L' Altro Cinema - Recensioni e traduzioni

AsianWorld Forum

»

[RECE][SUB] Charlie's Country

 foto fabiojappo 06 Mar 2016

Charlie's Country

Immagine inserita



Paese: Australia
Anno: 2013
Durata: 108 min.
Genere: Drammatico


Sceneggiatura: David Gulpilil, Rolf de Heer
Regia: Rolf de Heer

Cast:
David Gulpilil, Peter Djigirr

Luke Ford, Peter Minygululu


Immagine inserita



Trama. Charlie vive in una comunità aborigena nel nord dell'Australia. Il governo sta progressivamente cercando di reprimere le usanze tradizionali dei nativi e Charlie si sente schiacciato tra due condizioni esistenziali. La sua nuova vita occidentale gli consente di sopravvivere, ma non gli lascia alcun margine di decisionalità. Quando gli vengono portati via il fucile, la nuova lancia e viene confiscata la jeep del suo migliore amico, Charlie decide di inoltrarsi nella savana australiana per vivere come un tempo vivevano i suoi antenati.


Recensione di Giancarlo Zappoli da mymovies.it
Rolf De Heer ha maturato nel tempo un'autentica passione per la condizione degli aborigeni australiani (lo testimoniano The Tracker e 10 canoe) che si ripropone, se possibile con ancor maggiore determinazione, in questo suo film. Non siamo più nel passato né immersi in una situazione ipnotica ma sprofondati nel presente. Il cartello iniziale ci immerge subito nella situazione: stiamo entrando in una zona in cui è vietato il consumo di alcol. Charlie, interpretato ma sarebbe più corretto dire 'vissuto' dal sempre straordinario David Gulpilil (anche perché parte della storia si ispira alla sua vita) è un uomo privo di grandi pretese. Gli basterebbe sentirsi a casa nella terra in cui lui e i suoi avi sono nati. I bianchi fanno di tutto per fargli invece sperimentare il contrario, per farlo sentire uno straniero. La piaga dell'alcolismo, invece di essere contrastata con un processo di integrazione, viene solo e semplicemente liquidata con la repressione che oltretutto ottiene risultati parziali. Charlie tiene alla propria dignità più che ad ogni altra cosa. Può rischiare di perdersi, come anche a Gulpilil è accaduto finendo addirittura in carcere nel 2011, ma nel fondo dei suoi occhi si legge sempre il desiderio del riscatto. È quanto il cinema di impegno civile di De Heer fa emergere senza più alcun filtro ma con la forza della denuncia della disperante condizione aborigena attuale.


Immagine inserita



SOTTOTITOLI

(versione: taste)


Allega file  Charlie.s.Country.AsianWorld.zip (14.72K)
Numero di downloads: 49



Traduzione: Grace de Kerouàc



Messaggio modificato da fabiojappo il 06 March 2016 - 08:11 PM
Motivo della modifica: : ricaricato i subs con alcune correzioni dopo 2 downloads
Rispondi

 foto fabiojappo 06 Mar 2016

Interessante film sorretto dall'autenticità del suo protagonista, dalla fisicità di David Gulpilil
Messaggio modificato da fabiojappo il 06 March 2016 - 07:51 PM
Rispondi

 foto Kiny0 06 Mar 2016

Bellissimo The Tracker...
Rispondi

 foto JulesJT 06 Mar 2016

Grazie mille per questa proposta! ^^
Rispondi

 foto ╬shta 07 Mar 2016

Australia...quanto mi manchi...I 3 mesi più belli della mia vita. Bellissima terra.
L'aspetto degli aborigeni è qualcosa di ammaliante. Veramente affascinanti!

Grazie per questa chicca :em41:
Rispondi