Vai al contenuto

IP.Board Style© Fisana
 

[RECE][SUB] Harmonium


5 risposte a questa discussione

#1 neodago

    Microfonista

  • Membro
  • 136 Messaggi:
  • Location:Udine
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 13 February 2019 - 10:03 AM

HARMONIUM

Immagine inserita


Titolo: Harmonium
Titolo originale: Fuchi ni Tatsu (淵に立つ )
Regista: Fukada Koji
Scrittore: Fukada Koji
Produttore: Niimura Hiroshi, Sawada Masa
Data di rilascio: 8 Ottobre 2016
Durata: 119 minuti
Genere: Drammatico
Distributore: Elephant House
Lingua: Giapponese
Paese: Giappone


Immagine inserita


SINOSSI di neodago:


Toshio vive in una piccola città di provincia con la moglie Akie e la figlia Hotaru; possiede una piccola impresa meccanica che gestisce con l'aiuto saltuario di giovani aiutanti. Un giorno si presenta alla porta un vecchio amico, Yasaka, appena uscito di prigione ed in cerca di un lavoro e di un posto dove vivere. Toshio, in nome della vecchia amicizia, lo assume e lo ospita in casa sua. Il nuovo arrivato altera subito i precari equilibri della famiglia: insegna ad Hotaru come suonare l'harmonium ed instaura subito con lei un bel rapporto. Anche Akie, che in un primo momento ne è spaventata, comincia pian piano ad interessarsi a lui. Ma qual è il segreto inconfessabile che unisce Toshio a Yasaka?


Immagine inserita


COMMENTO di neodago:


Mi trovo in seria difficoltà nel commentare questo film perché ci sarebbe così tanto da dire, che non saprei proprio da dove cominciare. Inoltre trovo problematico esporre delle argomentazioni senza incappare in spoiler che vorrei proprio evitare; diciamo che questo è il classico film da cineforum: prima lo si guarda e poi se ne discute (a lungo).
Quello che mi sento di dire è questo: il film è magnifico. Dura due ore, il ritmo non è velocissimo (come da tradizione giapponese), ma ce lo si gode in ogni singolo minuto. Ogni dialogo, ogni silenzio e ogni inquadratura sono studiati nei minimi dettagli, ci sono metafore in ogni dove, persino il colore dei vestiti di Yasaka ha un suo significato, un suo simbolismo, giusto per fare un esempio. Anche una banale discussione su una colonia di ragni non è esattamente ciò che sembra, per non parlare dei gatti e delle scimmie...
Bisogna rimanere concentrati per non perdersi molti particolari interessanti.
Il film parla di una famiglia apparentemente felice, ma che mostra evidenti problemi di comunicazione e affetto, in cui giocano un ruolo fondamentale vecchie colpe, rimorsi e dolore represso. L'arrivo di un elemento esterno non fa che amplificare questi problemi, distruggere i precari equilibri e velocizzare un cambiamento che probabilmente era comunque inevitabile. L'incidente di Hotaru è il punto di non ritorno, la situazione precipita, la famiglia si sfascia e si cercano invano il colpevole, le motivazioni, la redenzione.
I personaggi sono profondi e complessi, perfettamente caratterizzati grazie anche ad una scelta degli attori veramente azzeccata. A partire da Asano Tadanobu, perfetto, la cui presenza è evidente, accentratrice, quasi ingombrante, tanto da percepirne l'aura anche quando non è sulla scena. Anche Furutachi Kanji e Tsutsui Mariko non sono da meno, fanno emergere chiaramente i loro sentimenti e le loro emozioni con poche battute mirate e semplici sguardi.
Film da vedere assolutamente, alcune scene mi tornano in mente anche ora, a distanza di mesi dalla visione.
In ogni caso il messaggio è chiaro: non c'è redenzione per nessuno!

Immagine inserita


NOTE:


Premio della giuria della sezione Un certain regard al sessantanovesimo Cannes Film Festival (2016)


Immagine inserita


CAST

Asano Tadanobu - Yasaka Kusataro
Furutachi Kanji - Suzuoka Toshio
Tsutsui Mariko - Suzuoka Akie
Shinokawa Momone - Suzuoka Hotaru (giovane)
Mahiro Kana - Suzuoka Hotaru (8 anni dopo)
Taiga - Yamagami Takashi
Miura Takahiro - Shitara Atusi



SOTTOTITOLI

(versione: bluray)



Traduzione neodago
Revisione fabiojappo


TRAILER



Immagine inserita


Messaggio modificato da fabiojappo il 13 February 2019 - 03:00 PM


#2 JulesJT

    Wu-Tang Lover

  • Moderatore
  • 4467 Messaggi:
  • Location:Walhalla degli Otaku
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 13 February 2019 - 01:58 PM

Grandissimo! Bravo, neodago. Questa traduzione la aspettavo da tempo. Contento di poter rivedere il film in questione sottotitolato in italiano.

Immagine inserita


Cinema Asiatico:
Welcome to the Space Show, Udaan (2010), Goyōkin, Fuse, Dragon Town Story, The River with No Bridge, ILO ILO, A Time in Quchi
Still the Water, Norte - the End of History, The Terrorizers, Yi Yi, Stray Dogs, Tag,
Cemetery of Splendour, A Brighter Summer Day,
Labour of Love,Double Suicide, Japanese Girls at the Harbor, Nobi (Fires on the Plain), The Postmaster, Radiance, Liz and the Blue Bird
Modest Heroes

L'Altro Cinema:
Kriegerin, Chop Shop, Marilena de la P7, Kinderspiel, Kes, Abbas Kiarostami (special), Hanami, L'enfance nue, Short Term 12
Mamasunción, The Rocket, The Selfish Giant,
Argentinian Lesson, Holubice, The Long Day Closes, Mon oncle Antoine, O som do Tempo
Mammu, es tevi mīlu, Skin, Une histoire sans importance, Couro de Gato, Los motivos de Berta, Ne bolit golova u dyatla, Valuri, Club Sandwich
, Whiplash, The Strange Little Cat, Cousin Jules, La fugue, Susa, Corn Island, Beshkempir, The Better Angels, Paul et Virginie, Im Keller, Ich Seh Ich Seh, Harmony Lessons, Medeas, Jess + Moss, Foreign Land, Ratcatcher, La maison des bois, Bal, The Valley of the Bees, Los insólitos peces gato, Jack, Être et avoir, Egyedül, Évolution, Hide Your Smiling Faces, Clouds of Glass, Les démons, On the Way to the Sea, Interlude in the Marshland, Tikkun, Montanha, Respire, Blind Kind, Kelid, Sameblod, Lettre d'un cinéaste à sa fille, Warrendale, The Great White Silence, Manhã de Santo António, The Wounded Angel, Days of Gray, Voyage of Time: Life's Journey,Quatre nuits d'un rêveur, This Side of Paradise, La jeune fille sans mains, La petite fille qui aimait trop les allumettes, CoinCoin et les Z'inhumains,

Drama: Oshin, Going My Home
Focus: AW - Anime Project 2013, Sull'Onda di Taiwan, Art Theatre Guild of Japan, Allan King

#3 fabiojappo

    Regista

  • Moderatore
  • 4397 Messaggi:
  • Location:Alghero
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 13 February 2019 - 03:10 PM

D'accordo con il commento di presentazione: gran film. Ti lascia, come dire, un senso di malessere. Koji Fukada mi era già piaicuto con Au revoir l'eté, con questo si conferma tra gli autori giapponesi più interessanti degli ultimi anni

Messaggio modificato da fabiojappo il 13 February 2019 - 03:10 PM


#4 Rumik.Sclero

    Microfonista

  • Membro
  • 130 Messaggi:
  • Sesso:

Inviato 13 February 2019 - 03:59 PM

Grazie per aver tradotto questo film :D

#5 neodago

    Microfonista

  • Membro
  • 136 Messaggi:
  • Location:Udine
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 14 February 2019 - 08:52 AM

Grazie. Sono contento che il film vi interessi perché trovo che sia veramente ben fatto e recitato.
Ricordo che ne avevo richiesto la traduzione tempo fa, ma dato che le acque non si sono mosse, ci ho pensato io stesso :em10:
Buona visione.

#6 delid

    PortaCaffé

  • Membro
  • 18 Messaggi:
  • Sesso:

Inviato 15 February 2019 - 01:04 AM

Sembra bello pesante, ma si vedrà





2 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 2 ospiti, 0 utenti anonimi