Vai al contenuto

IP.Board Style© Fisana
 

* * * * * 1 Voti

[RECE][SUB] Mon oncle Antoine


1 risposta a questa discussione

#1 JulesJT

    Wu-Tang Lover

  • Moderatore
  • 4320 Messaggi:
  • Location:Walhalla degli Otaku
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 10 August 2014 - 06:53 PM

Immagine inserita


Regia: Claude Jutra
Paese: Canada
Anno: 1971
Genere: Drammatico
Durata: 104'
Lingua: Francese
Interpreti: Jacques Gagnon (Benoit), Jean Duceppe (zio Antoine),
Lionel Villeneuve (Jos Poulin)



Immagine inserita Immagine inserita


Sinossi

Québec, anni '40. Protagonisti sono gli abitanti di un piccolo e accogliente paesino rurale della nota provincia canadese. In particolare si susseguono le vicende di un tredicenne - Benoit - e del relativo zio Antoine. Siamo alla vigilia di Natale e nel luogo in questione fervono i preparativi: la gente si accinge a fare gli ultimi acquisti, i commercianti lavorano alacremente così come i contadini e i minatori, i quali costituiscono una forza-lavoro degna di nota. Tra di loro troviamo Jos Poulin, un uomo un po' scorbutico ma altrettanto simpatico che - stufo di subire le angherie del suo boss statunitense - decide di andare a prestare servizio in un campo di lavoro invernale (logging camp) abbandonando la famiglia per ben sei mesi.
Benoit e lo zio - tuttavia - avranno modo di entrare in contatto coi suoi familiari in occasione del...


Immagine inserita


Commento di JulesJT

*(Contiene Spoiler)*

"Mon oncle Antoine" è probabilmente il film più noto di Claude Jutra, anzi, per diversi anni è stato considerato dalla critica internazionale il miglior lungometraggio canadese di sempre. Ecco, le qualità sono indiscutibili ma, personalmente, tendo a non dare mai troppo adito a certe affermazioni (anche perché basta poco per venire smentiti nel mondo del cinema).
Trattasi comunque di una godibilissima pellicola che ci mostra in tutta la sua semplicità il quotidiano di questo gradevole paesino del Québec, un luogo ricco di fascino, pressoché incontaminato e - per certi versi - ostile. Dico questo perché il periodo invernale non è certo semplice da affrontare vista la durata e tutte le problematiche che si può trascinare (difficoltà nel comunicare tra i villaggi, i trasporti, il commercio che ne risente, ecc...).
La particolarità di questo film risiede innanzitutto nel lasso di tempo in cui intercorrono le vicende di zio Antoine e company: soltanto 24 ore. Ebbene sì. Jutra (che qui interpreta Fernand) decise infatti di porre l'accento sulle ore che precedono il Natale e la festività stessa.
Devo ammettere che "l'esperimento" è decisamente riuscito. Ho infatti adorato questa atmosfera festaiola, ilare, gaia che - nell'immaginario della mia infanzia - corrispondeva a una sorta di tregua dagli stress quotidiani (forse ciò è più avvertibile nelle metropoli).
Ambiente gioioso a parte, il regista canadese è stato assai capace nell'approfondire il cambiamento di Benoit in seguito alla morte del primogenito dei Poulin. Da ingenuo adolescente, il nostro giovanotto compie subito quel "salto di consapevolezza" che lo porta a raffrontarsi con l'elaborazione del lutto. Emblematica questa sua "trasformazione" che vediamo soprattutto nelle battute finali, una volta tornato a casa.
Convincente anche il personaggio dello zio Antoine così come tutto il resto della comunità; ecco, avrei voluto che Jutra si soffermasse ulteriormente sulla figura di Jos Poulin, omaccione che fin dai primi minuti mi ha ispirato una certa simpatia.
Il film si chiude comunque lì dov'è iniziato, tra gli splendidi paesaggi innevati del Québec, in compagnia del sibilo del vento, del freddo pungente e dei fiumi di alcol (un must per chi vive in quelle zone).
Gran bella prova.


Immagine inserita


Traduzione e recensione: JulesJT


SOTTOTITOLI
(Versione: Criterion)
Allega file  Mon.oncle.Antoine.AsianWorld.zip   20.82K   54 Numero di downloads






Ordina il DVD su

Immagine inserita


Messaggio modificato da JulesJT il 15 November 2015 - 01:52 PM

Immagine inserita


Cinema Asiatico:
Welcome to the Space Show, Udaan (2010), Goyōkin, Fuse, Dragon Town Story, The River with No Bridge, ILO ILO, A Time in Quchi
Still the Water, Norte - the End of History, The Terrorizers, Yi Yi, Stray Dogs, Tag,
Cemetery of Splendour, A Brighter Summer Day,
Labour of Love,Double Suicide, Japanese Girls at the Harbor, Nobi (Fires on the Plain), The Postmaster, Radiance

L'Altro Cinema:
Kriegerin, Chop Shop, Marilena de la P7, Kinderspiel, Kes, Abbas Kiarostami (special), Hanami, L'enfance nue, Short Term 12
Mamasunción, The Rocket, The Selfish Giant,
Argentinian Lesson, Holubice, The Long Day Closes, Mon oncle Antoine, O som do Tempo
Mammu, es tevi mīlu, Skin, Une histoire sans importance, Couro de Gato, Los motivos de Berta, Ne bolit golova u dyatla, Valuri, Club Sandwich
, Whiplash, The Strange Little Cat, Cousin Jules, La fugue, Susa, Corn Island, Beshkempir, The Better Angels, Paul et Virginie, Im Keller, Ich Seh Ich Seh, Harmony Lessons, Medeas, Jess + Moss, Foreign Land, Ratcatcher, La maison des bois, Bal, The Valley of the Bees, Los insólitos peces gato, Jack, Être et avoir, Egyedül, Évolution, Hide Your Smiling Faces, Clouds of Glass, Les démons, On the Way to the Sea, Interlude in the Marshland, Tikkun, Montanha, Respire, Blind Kind, Kelid, Sameblod, Lettre d'un cinéaste à sa fille, Warrendale, The Great White Silence, Manhã de Santo António, The Wounded Angel, Days of Gray, Voyage of Time: Life's Journey,Quatre nuits d'un rêveur, This Side of Paradise, La jeune fille sans mains, La petite fille qui aimait trop les allumettes,

Drama: Oshin, Going My Home
Focus: AW - Anime Project 2013, Sull'Onda di Taiwan, Art Theatre Guild of Japan, Allan King

#2 JulesJT

    Wu-Tang Lover

  • Moderatore
  • 4320 Messaggi:
  • Location:Walhalla degli Otaku
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 08 September 2014 - 10:33 PM

Ho provveduto a ricaricare il file .zip di Mon oncle Antoine dopo aver apportato alcune correzioni.

Messaggio modificato da JulesJT il 08 September 2014 - 10:33 PM

Immagine inserita


Cinema Asiatico:
Welcome to the Space Show, Udaan (2010), Goyōkin, Fuse, Dragon Town Story, The River with No Bridge, ILO ILO, A Time in Quchi
Still the Water, Norte - the End of History, The Terrorizers, Yi Yi, Stray Dogs, Tag,
Cemetery of Splendour, A Brighter Summer Day,
Labour of Love,Double Suicide, Japanese Girls at the Harbor, Nobi (Fires on the Plain), The Postmaster, Radiance

L'Altro Cinema:
Kriegerin, Chop Shop, Marilena de la P7, Kinderspiel, Kes, Abbas Kiarostami (special), Hanami, L'enfance nue, Short Term 12
Mamasunción, The Rocket, The Selfish Giant,
Argentinian Lesson, Holubice, The Long Day Closes, Mon oncle Antoine, O som do Tempo
Mammu, es tevi mīlu, Skin, Une histoire sans importance, Couro de Gato, Los motivos de Berta, Ne bolit golova u dyatla, Valuri, Club Sandwich
, Whiplash, The Strange Little Cat, Cousin Jules, La fugue, Susa, Corn Island, Beshkempir, The Better Angels, Paul et Virginie, Im Keller, Ich Seh Ich Seh, Harmony Lessons, Medeas, Jess + Moss, Foreign Land, Ratcatcher, La maison des bois, Bal, The Valley of the Bees, Los insólitos peces gato, Jack, Être et avoir, Egyedül, Évolution, Hide Your Smiling Faces, Clouds of Glass, Les démons, On the Way to the Sea, Interlude in the Marshland, Tikkun, Montanha, Respire, Blind Kind, Kelid, Sameblod, Lettre d'un cinéaste à sa fille, Warrendale, The Great White Silence, Manhã de Santo António, The Wounded Angel, Days of Gray, Voyage of Time: Life's Journey,Quatre nuits d'un rêveur, This Side of Paradise, La jeune fille sans mains, La petite fille qui aimait trop les allumettes,

Drama: Oshin, Going My Home
Focus: AW - Anime Project 2013, Sull'Onda di Taiwan, Art Theatre Guild of Japan, Allan King





1 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 1 ospiti, 0 utenti anonimi