Vai al contenuto

IP.Board Style© Fisana
 

[ALTRO] Che libri NON ASIATICI leggete ultimamente?


257 risposte a questa discussione

#253 fabiojappo

    Regista

  • Moderatore
  • 4282 Messaggi:
  • Location:Alghero
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 27 January 2014 - 12:09 PM

Visualizza MessaggioKiny0, il 24 January 2014 - 07:02 PM, ha scritto:

Immagine inserita

La cattedrale del mare di Ildefonso Falcones

Un bel mattoncino... Lo avevo legicchiato a salti (non avevo molto tempo) per un'intervista.

#254 Kiny0

    Direttore della fotografia

  • Moderatore
  • 1594 Messaggi:
  • Location:Okinawa
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 31 January 2014 - 01:26 AM

Visualizza Messaggiofabiojappo, il 27 January 2014 - 12:09 PM, ha scritto:

... per un'intervista.

Hai intervistato Falcones?

Mattoncino, sì, però l'ho letto in poco tempo perché mi ha preso abbastanza.

Messaggio modificato da Kiny0 il 31 January 2014 - 01:27 AM

Immagine inserita


Tradotti per AsianWorld Cinema Asiatico Lost in Beijing (2007), Buddha Mountain (2010: w/ fabiojappo), Dirty Maria (1998), Samurai Rebellion (1967), The Ravaged House (2004: w/ fabiojappo), Freesia: Bullet Over Tears (2007), Cuffs (2002), Tokyo Marigold (2010: w/ fabiojappo), Villon's Wife (2009), Yellow Flower (1998), Going My Home - ep.06 (2012), A Gap in the Skin (2005); Altro Cinema A Time for Drunken Horses (2000), Marooned in Iraq (2002), Mio in the Land of Faraway (1987); Retrospettive Kumakiri Kazuyoshi (w/ fabiojappo & Tyto), Asano Tadanobu (w/ calimerina66, fabiojappo & ReikoMorita); Recensioni Il racconto di Watt Poe (1988); Revisioni 1778 Stories of Me and My Wife (2011), Under the Hawthorn Tree (2011), Mekong Hotel (2012), Headshot (2011), BARFI! (2012), Rhino Season (2012), Metéora (2012), Secret Chronicle: She Beast Market (1974), The Other Bank (2009), The Good Road (2013), Just the Wind (2012), Daf (2003), AUN (2011), Jin (2013), Day and Night (2004), Nothing's all bad (2010), Saving General Yang (2013), Miss Zombie (2013), Legend of the Wolf (1997), Here comes the Bride (2010), Omar (2013), The Missing Picture (2013), The Legend of the Eight Samurai (1983), A Scoundrel (1965), Hope (2013), Be with You (2018), Rage (2016); Lavori in corso: Cinema Asiatico Snakes and Earrings (35%), Dragons Forever (10%); Altro Cinema -.

#255 fabiojappo

    Regista

  • Moderatore
  • 4282 Messaggi:
  • Location:Alghero
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 01 July 2014 - 02:56 PM

10 anni fa se ne andava Marlon Brando. Castelvecchi pubblica per l'occasione questo libro di Goffredo Fofi

Immagine inserita




Marlon Brando. Una tragedia americana


(280 pagine . 17.50 euro)




Descrizione. Icona seducente e ambigua, attore di genio e divo riluttante, ribelle tragicamente senza causa, stretto tra una coscienza inquieta e la macchina del successo: Marlon Brando ha incarnato come nessun altro le contraddizioni del suo tempo. Goffredo Fofi lo racconta attraverso tutti i personaggi che ha interpretato, dall'invenzione di un nuovo modello maschile - misto di violenza e di fragilità - all'imposizione dello stile di recitazione che diventerà paradigma per gli attori della nuova Hollywood, passando per le cadute e le rinascite di un'esistenza portata all'eccesso. Nella conflittuale dedizione al mestiere di attore, nel confuso tentativo di dare corpo al proprio impegno politico, nelle avventure e nei fallimenti della vita privata, Brando è stato dunque "l'eroe dell'incertezza" che, pur incapace di liberarsi dal sistema che detestava, ha saputo portare "un po' di subbuglio in una cultura di massa stolida e bigotta come quella manipolatissima degli ultimi decenni del Novecento"


Letto in questi giorni: è costituito in gran parte da schede dettagliate sui film interpretati da Brando. Con un interessante prologo che ripercorre momenti salienti della sua carriera e della sua vita. Al di là delle valutazioni di Fofi, non sempre mi sono trovato d'accordo nelle analisi dei film, un buon "manuale" da avere e che fa venire voglia di rivedere all'opera uno dei giganti della storia del cinema.

Messaggio modificato da fabiojappo il 01 July 2014 - 02:57 PM


#256 Blindevil

    Cameraman

  • Membro
  • 966 Messaggi:
  • Location:Genova
  • Sesso:

Inviato 29 August 2014 - 04:17 PM

Immagine inserita

La porta proibita, di Tiziano Terzani. Nel 1984 Tiziano Terzani venne arrestato dalle autorità di Pechino, imprigionato e costretto a confessare i suoi "crimini antisocialisti", ed infine espulso dal Paese. In questo interessante libro reportage, meno personale (eccetto l'intenso capitolo finale) rispetto ad altri lavori dell'autore ma più descrittivo e ricco di informazioni sulla Cina post-maoista, emergono tutte le contraddizioni di un paese alle prese con una nuova modernizzazione che deve però pagare dazio al recente passato. Dalle cime elevate del Tibet alla vastità della Manciuria un viaggio che mette in mostra le due facce di una società, tra la ricerca di una lenta modernizzazione e il richiamo agli antichi valori, scavando con lucidità negli errori e nei crimini etici commessi dalla rivoluzione culturale e offrendo spunti sul possibile futuro. Con "ospiti narratori" d'eccezione i figli Folco e Saskia a darci una visione in prima persona della vita nelle scuole cinesi.
Noi samurai,siamo come il vento che passa veloce sulla terra,ma la terra rimane e appartiene ai contadini.

#257 Darkou

    Cameraman

  • Membro
  • 896 Messaggi:
  • Location:Saffattirrella
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 03 August 2015 - 01:11 PM

Immagine inserita

Il futuro è solo l'inizio, di Bob Marley con introduzione di Cedella Marley a cura di Gerald Hausman. Il libro raccoglie tutti gli aforismi e i pensieri espressi da Bob durante la sua vita e le sua varie interviste. Piccolo ma intenso, è stata una lettura affascinante e istruttiva come non ne facevo da molto tempo. Molto bella l'introduzione di Cedella e quasi essenziali le note del curatore Hausman per godersi appieno la lettura.

>>AIUTATEMI, CONSIGLIATEMI DEI FILM!!<<


Immagine inserita


Traduzioni "Cinema Asiatico": Legend of the Wolf (Hong Kong; 1997); Shaolin Mantis (Hong Kong; 1978); Crippled Avengers (Hong Kong; 1978); Five Element Ninjas (Hong Kong; 1982); Opium and the Kung Fu Master (Hong Kong; 1984); Rikidōzan (Corea del Sud; 2004); Empress Wu Tse-Tien (Hong Kong; 1963); Shaolin and Wu Tang (Hong Kong; 1983); The Shaolin Temple (Hong Kong; 1982); The Kid from the Big Apple (Malesia; 2016); Slice (Thailandia; 2009); Tiger on the Beat (Hong Kong; 1988);

Traduzioni "L'altro Cinema": Dancehall Queen (Giamaica; 1997); Khadak (Belgio; 2006); Dragon Ball Z: Light of Hope (USA; 2014); Sleeping Dogs: Live Action (USA; 2012); One Love (Giamaica; 2003);


"Escape from Babylon"


#258 Darkou

    Cameraman

  • Membro
  • 896 Messaggi:
  • Location:Saffattirrella
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 02 February 2016 - 01:20 AM

Immagine inserita

Io sono un'arma. Memorie di un marine di David Tell. Sotto questo pseudonimo si firma un ex marine dei corpi speciali FastCo (Fleet Anti-Terrorism Security Team Company), un'unità speciale all'interno dei marine, un'élite composta da uomini scelti diventati vere e proprie armi viventi.
Tell ci racconterà la sua vita nel Corpo, dalla prima estenuante fase dell'addestramento, fatta di un addestramento massacrante, un incubo fatto di soprusi, vessazioni, vere e proprie torture, dal quale David riesce a uscire soltanto quando tocca il fondo dentro di sé e scopre di poter resistere, alla selezione per entrare a far parte della FastCo. Tell racconta segreti e retroscena inediti che riguardano il corpo militare più famoso al mondo, rivelando come imparare a uccidere significhi avere la possibilità di diventare un eroe... Ma significhi anche estrema solitudine ed estrema diffidenza nei confronti dei civili, della famiglia, degli affetti più cari. E persino di se stessi.
Per chi interessa il genere è sicuramente una lettura interessante. Tell apre un mondo che pensavamo di conoscere grazie alle mille serie tv e film e ci fa realizzare che infondo.. non sapevamo una ceppa. Purtroppo la lettura non è molto semplice, il libro è scritto abbastanza male, Tell non è uno scrittore e purtroppo lo si nota benissimo. Ci sono pagine e pagine di copia/incolla (presumo) dal manuale dei Marines, che alla lunga allungano tantissimo il brodo e finiscono per annoiare. Se avesse tagliato un po' questa parti sarebbe stato sicuramente più "accattivante".

>>AIUTATEMI, CONSIGLIATEMI DEI FILM!!<<


Immagine inserita


Traduzioni "Cinema Asiatico": Legend of the Wolf (Hong Kong; 1997); Shaolin Mantis (Hong Kong; 1978); Crippled Avengers (Hong Kong; 1978); Five Element Ninjas (Hong Kong; 1982); Opium and the Kung Fu Master (Hong Kong; 1984); Rikidōzan (Corea del Sud; 2004); Empress Wu Tse-Tien (Hong Kong; 1963); Shaolin and Wu Tang (Hong Kong; 1983); The Shaolin Temple (Hong Kong; 1982); The Kid from the Big Apple (Malesia; 2016); Slice (Thailandia; 2009); Tiger on the Beat (Hong Kong; 1988);

Traduzioni "L'altro Cinema": Dancehall Queen (Giamaica; 1997); Khadak (Belgio; 2006); Dragon Ball Z: Light of Hope (USA; 2014); Sleeping Dogs: Live Action (USA; 2012); One Love (Giamaica; 2003);


"Escape from Babylon"






1 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 1 ospiti, 0 utenti anonimi