←  Corea

AsianWorld Forum

»

[RECE][SUB] Dead Friend

 foto Gacchan 09 Dec 2004

DEAD FRIEND


Immagine inserita

TEXiO


_________________________________________________



Titolo: Dead Friend
Titolo Originale: Ryeong (Fantasma)
Regia: KIM Tae-Kyeong
Paese: Corea del Sud
Anno: 2004
Genere: Horror
Durata: 98 minuti

Cast: KIM Ha-Neul (Ji-Won), Ryu Jin (Jun-ho), NAM Sang-Mi (Su-In), Bin (Eun-Seo),
Yi Shin (Mi-Kyeong), JEON Hie-Ju (Yu-Jeong), LEE Yun-Ji (Eun-Jeong)


Trama: L'ingenua Ji-won, studentessa fortemente appassionata di nuoto, ha rimosso un passato difficile. Un omicidio e un funerale lo riportano a galla; ma è tutto il circondario di stranezze che si crea all'improvviso intorno alla quiete forzata cui la ragazza era abituata che proprio non quadra. Il che comprende: una serie di ex amiche che ora non vogliono più saperne di lei, una mamma possessiva che piange all'idea che la figlia parta per gli Stati Uniti, un dolce corteggiatore conosciuto chissà quando. Peccato che questo limbo di amnesie e insicurezze non sia un semplice stato di confusione momentaneo: c'è di mezzo una tremenda vendetta che un feroce fantasma sanguinario non vede l'ora di portare a compimento.


Commento: Dead Friend rappresenta un'inversione di tendenza nell'horror sudcoreano: si ispira sì al solito Ring (e al seguito: l'uccisione nell'ospedale psichiatrico), ma ne rivitalizza la formula con innesti di fantasy mélo giovanile sulla falsariga di Memento Mori e Wishing Stairs. Il contrasto che ne deriva non è insanabile se attutito da una presenza anticonformista come il volto sereno di Kim Ha-neul, principessa della commedia romantica, buffa icona di tutt'altro genere. Come in A Nightmare c'è un gruppo di collegiali perseguitati da un temibile spettro vendicativo, condito in più con una serie contorta di scambi di personalità e di omicidi fantasiosi (anche troppo, finisce per essere un contro).
E' interessante il discorso sull'acqua (che ricorda, ovviamente, l'altro capolavoro di Nakata Hideo, Dark Water), che porta a un paio di colpi di scena finali non trascendentali, ma è soprattutto la delineazione di una fitta trama di rapporti familiari / d'amicizia complessi che lascia il segno. La tensione è data quindi da un contrasto tra quiete domestico-scolastica e realtà velenosa dietro una maschera di finto perbenismo di facciata (le amiche cattive che illudono, accolgono e isolano, possono tradire e abbandonare qualsiasi elemento interno del gruppo). Anche a tratti se prevale la routine la regia di Kim Tae-kyung è sufficientemente disinvolta per nascondere, complice una fotografia brillante, tutti i suoi limiti e trasformarli in pregi.
(trama e commento di Matteo Di Giulio tratti da www.asiaexpress.it)


Il film parte lento, e molti forse potrebbero trovarlo noioso... ma pian piano il film, specialmente nel finale, si fa più interessante e misterioso, sollevandosi (forse) dal torpore iniziale.

P.S. E' la mia prima recensione :emm;

Come dice Ghezzi:

BUONA VISIONE









Sottotitoli




Ordina il DVD su

Immagine inserita


Messaggio modificato da Kiny0 il 09 March 2013 - 01:16 PM
Rispondi

 foto polpa 20 Aug 2005

Mmm... purtroppo anche questo horror conferma la diffusa opinione che si ha degli horror coreani: oltre ad essere poco originali non fanno paura! Ma perch?! :em04:
Cmq girato bene e si lascia vedere. La protagonista brava. Non sono per d'accordo con il tizio (Matteo Di Giulio, mi pare) che Akira cita nella presentazione: non c' un granch di valore aggiunto nella situazione sociale descritta dal film (rapporti familiari, rapporti scolastici): un puro pretesto per la narrazione.
Il finale per alquanto ambiguo e (forse) inaspettato.

Grazie cmq ad Akira! :)
Rispondi

 foto TomFrost2 20 Aug 2005

Personalmente l'ho trovato un buon horror. La storia pi o meno sempre quella ma la realizzazione mi sembra sopra la media di parecchi film recenti.
Regia davvero pulita, un'ottima protagonista (My Tutor Friend :) ) e anche almeno 3 scene da salto sul soffitto.
Rispondi

 foto _Benares_ 20 Aug 2005

a me non dispiaciuto. nulla di nuovo sotto il sole, un horror senza troppe pretese e non troppo originale ma gli appassionati del genere di sicuro apprezzeranno.
Rispondi

 foto kurt2121 03 Dec 2009

Ciao a tutti, ma nel finale non ho capito molto! chi me lo spiega?? Please!
Rispondi

 foto Mauro 23 Mar 2010

Visto anche io ieri sera... Non male, soprattutto alla fine, anche se per il resto procede molto molto lentamente e le citazioni a ringu si sprecano... In effetti il finale è un po' confuso anche se a grandi linee si riesce a capirlo... Solo una cosa non mi porta:

SPOILER:
Praticamente il fantasma in realtà non è la ragazza annegata in acqua rimanendo incastrata col piede. Lei come viene detto all'inizio una volta morta ha posseduto il corpo della protagonista del film. Quindi quella che vediamo per tutta la storia altri non è che la ragazza che da piccola era la migliore amica della protagonista (una gran stronza e il vero fantasma) col suo corpo. Quello che non capisco è... Lei è morta e ha posseduto il corpo dell'altra... Ma l'altra?? Come è morta? Una volta possduta che è successo? La sua anima è stata sfrattata dal corpo? Probabilmente è stata punita per qullo che ha fatto ed è stata lei a divenare un fantasma...
Messaggio modificato da Mauro il 23 March 2010 - 10:07 AM
Rispondi

 foto YdlRn 04 Apr 2010

Per ricapitolare meglio le idee dopo la visione mi sono dovuto cercare la trama scritta su internet e leggere il commento di Mauro :em41: . Tra l'altro alcune trame trovate per la rete fanno un po' di confusione con i nomi per cui fate attenzione nel caso le leggeste per schiarirvi le idee.
Mi rimasto un dubbietto per:
Spoiler
?
Detto ci, a me questo film piaciuto un sacco.
Rispondi

 foto Kazehaya 05 Jan 2012

Inizio con il dire che questo film mi piace da impazzire, realizzato molto bene e con una trama ben costruita.

Ora vorrei rispondere a YidaliRen
Spoiler

Vorrei anche accentuare il dubbio di Mauro
Spoiler
Rispondi

 foto KSC2-303 08 Jan 2012

Visto di recente.
M'è piaciuto, non fa paura (purtroppo) ma in alcuni pezzi si salta dalla sedia, è un film che sa come prenderti, la trama è abbastanza intricata all'inizio e mano a mano che si prosegue e si chiarisce prende sempre di più.
Consigliato.
Rispondi