Vai al contenuto

IP.Board Style© Fisana
 

[RECE][SUB] Emotion


3 risposte a questa discussione

#1 fabiojappo

    Regista

  • Moderatore
  • 4679 Messaggi:
  • Location:Alghero
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 19 January 2021 - 09:57 AM

Emotion


Immagine inserita

Anno: 1966
Durata: 39 min.
Genere: Sperimentale

Regia: Nobuhiko Obayashi

Cast:
Emi Tabata, Sari Akasaka
Sakio Hirata, Jinichi Isizaki

Immagine inserita



Presentazione e sottotitoli a cura di MarcoMx

Emotion è un cortometraggio giapponese del 1966 diretto da Nobuhiko Obayashi. Ritagli di memoria lampeggiano sullo schermo e ben presto veniamo a conoscenza della vita perfetta di Emi. Successivamente Emi incontra la cupa Sari. La controparte negativa della sua gorgogliante positività. Ovviamente, secondo il principio secondo cui gli opposti si attraggono, diventano amiche. Da qui, il film diventa una tumultuosa fantasia onirica che descrive in dettaglio eventi sparsi che compongono la loro amicizia. In questo contesto, tra una storia d'amore con un vampiro, la conseguente gelosia, accenni all'incesto, e tante sequenze di stop motion che coinvolgono persone che saltellano follemente l'una intorno all'altra, o che si agitano selvaggiamente attraverso campi erbosi, la storia si districa in una follia astratta, fino a quando si arriva alla sua conclusione. Naturalmente, la natura strettamente sperimentale dell'opera non lascia spazio a commenti sulla trama, ma i riferimenti a quello che sarà il film più conosciuto del regista, Hausu, appaiono evidenti.




Immagine inserita




SOTTOTITOLI

(versione: bluray)



Speciale Nobuhiko Obayashi




Immagine inserita


Messaggio modificato da fabiojappo il 22 January 2021 - 06:14 PM


#2 fabiojappo

    Regista

  • Moderatore
  • 4679 Messaggi:
  • Location:Alghero
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 19 January 2021 - 10:19 AM

Al via la retrospettiva dedicata a Obayashi ! Ringraziamo MarcoMx per il progetto.

Di solito non amo molto le opere a carattere sperimentale come questa, mi stancano in fretta. In questo caso ho invece trovato la visione interessante e anche divertente per gli accostamenti, il ritmo, i richiami a vari generi e ad altri autori

Messaggio modificato da fabiojappo il 19 January 2021 - 10:21 AM


#3 Shirayukihime

    PortaCaffé

  • Membro
  • 38 Messaggi:
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 21 January 2021 - 11:56 AM

Grazie mille per questo rilascio.

#4 Kiny0

    Direttore della fotografia

  • Moderatore
  • 1928 Messaggi:
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 23 January 2021 - 07:48 PM

Mi è piaciuto davvero tanto. Molto sperimentale. Stupende le due attrici principali e commovente il primo tema musicale.

Grazie a MarcoMx per questa traduzione e per le prossime che verranno!
Tradotti per AsianWorld. Cinema Asiatico: Lost in Beijing (2007), Buddha Mountain (2010: w/ fabiojappo), Dirty Maria (1998), Samurai Rebellion (1967), The Ravaged House (2004: w/ fabiojappo), Freesia: Bullet Over Tears (2007), Cuffs (2002), Tokyo Marigold (2001: w/ fabiojappo), Villon's Wife (2009), Yellow Flower (1998), Going My Home - ep.06 (2012), A Gap in the Skin (2005); Altro Cinema: A Time for Drunken Horses (2000), Marooned in Iraq (2002), Mio in the Land of Faraway (1987), Breath (2017), High Ground (2020), Eroica (2003), Japan's Secret Shame (2018); Retrospettive: Kumakiri Kazuyoshi (w/ fabiojappo & Tyto), Asano Tadanobu (w/ calimerina66, fabiojappo & ReikoMorita);
Recensioni: Il racconto di Watt Poe (1988);
Revisioni: 1778 Stories of Me and My Wife (2011), Under the Hawthorn Tree (2011), Mekong Hotel (2012), Headshot (2011), BARFI! (2012), Rhino Season (2012), Metéora (2012), Secret Chronicle: She Beast Market (1974), The Other Bank (2009), The Good Road (2013), Just the Wind (2012), Daf (2003), AUN (2011), Jin (2013), Day and Night (2004), Nothing's all bad (2010), Saving General Yang (2013), Miss Zombie (2013), Legend of the Wolf (1997), Here comes the Bride (2010), Omar (2013), The Missing Picture (2013), The Legend of the Eight Samurai (1983), A Scoundrel (1965), Hope (2013), Empress Wu Tse-Tien (1963), Be with You (2018), Rage (2016), Himeanole (2016), Her Love Boils Bathwater (2016), Cutie Honey: Tears (2016), Good Morning Show (2016), Capturing Dad (2013), Golden Slumber (2018), When I Get Home, My Wife Always Pretends To Be Dead (2018), In the Heat of the Sun (1994), Memories of Tomorrow (2006), Send Me to the Clouds (2019), Éloge de l'amour (2001), Don Quixote (2010).





2 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 2 ospiti, 0 utenti anonimi