Vai al contenuto

IP.Board Style© Fisana
 

[RECE][SUB] Blazing Famiglia


4 risposte a questa discussione

#1 fabiojappo

    Regista

  • Moderatore
  • 4635 Messaggi:
  • Location:Alghero
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 22 September 2015 - 11:23 AM

Blazing Famiglia

Bakugyaku famiria


Immagine inserita


Anno: 2012

Durata: 127 min.

Genere: Drammatico - Azione


Regia: Kazuyoshi Kumakiri

Soggetto: Hiroshi Tanaka (manga)

Sceneggiatura: Takashi Ujita

Musiche: Koji Endo, Popoyans


Cast:

Yoshimi Tokui (Tetsu Hino), Kento Hayashi (Shuhei Hino), Sadao Abe (Atsushi Yokota),

Tetsuji Tamayama (Kosuke), Tatsuya Nakamura (Watanabe), Jun Murakami (Igarashi)

Hirofumi Arai (Ogata), Rio Yamashita (Makoto), Mitsuko Baisho (Nonna Don)


Immagine inserita



Trama. Tetsu è stato un tempo il capo della banda di motociclisti più temibile dell’area di Tokyo, chiamata Jinsha. Oggi però lui e i suoi compagni conducono vite ordinarie, lavorando saltuariamente per un’impresa edile, per mantenere le famiglie. Tetsu è ormai l’ombra di sé stesso, sbeffeggiato dal suo stesso figlio Shuhei. Un giorno, la figlia di Atsushi, altro membro della banda molto legato a Tetsu, viene assalita da una banda di giovani delinquenti e finisce in ospedale. Questo risveglia qualcosa nella mente di Tetsu, tanto che decide di riunire i vecchi compagni della banda per regolare i conti. Si scopre che Igarashi, un altro vecchio membro della banda Jinsha, ha ancora del rancore nei confronti di Atsushi, per qualcosa che è successo quando erano giovani. Tetsu e i suoi compagni dovranno di nuovo battersi per difendere la banda, che ormai per loro è una vera e propria famiglia. Trailer


Immagine inserita



Recensione di Tyto

Blazing Famiglia è un film fatto per piacere soprattutto ad un pubblico ristretto, che va probabilmente individuato tra i teenangers giapponesi. Questo ne inquadra già il genere e significa inevitabilmente che la trama e soprattutto la sceneggiatura, potranno non risultare piacevoli a tutti. Detto questo, si tratta sempre del prodotto di uno dei più talentuosi registi giapponesi contemporanei. E si vede.
Si vede nella cura delle inquadrature, nell’ottima fotografia, nell'attenzione per ogni personaggio, nella direzione attenta degli attori. Come già abbiamo avuto modo di rilevare altre volte, commentando i precedenti lavori di questo regista, Kumakiri ama variare completamente registro ogni volta che gira un nuovo film, e lo fa sia cambiando genere, sia cambiando stile narrativo. Questo potrebbe apparire come un difetto, potrebbe ad esempio sembrare che si tratti di un regista mercenario, in un certo senso, che si adatta ai lavori che trova e cerca solo di fare cassetta. In realtà, questa attitudine è il frutto della grande passione di Kumakiri per il proprio lavoro, che lo porta a cercare di raggiungere la qualità massima in ogni pellicola. Infatti dopo aver visto tre o quattro dei suoi film, si capisce che, cambiando genere, Kumakiri adatta semplicemente il proprio stile per cercare di rendere in modo ottimale la storia che deve raccontare.
Da notare la prova egregia dell’attore protagonista, Yoshimi Tokui, e l’affascinante colonna sonora.


Immagine inserita




SOTTOTITOLI

(versione: zdzdz)



Traduzione: Tyto



Speciale Kazuyoshi Kumakiri




Ordina il DVD su
Immagine inserita


Messaggio modificato da fabiojappo il 22 September 2015 - 12:33 PM


#2 fabiojappo

    Regista

  • Moderatore
  • 4635 Messaggi:
  • Location:Alghero
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 22 September 2015 - 12:14 PM

Grazie Tyto per la traduzione dei sottotitoli. Un altro pezzo della filmografia di Kumakiri. Filmografia che come abbiamo imparato in questi anni continua a muoversi tra i generi, a sorprendere. Anche in film meno "autoriali", con molta azione e botte come questo, il regista giapponese dimostra la sua classe. E devo dire che se alla prima visione mi aveva lasciato un po' così, alla seconda non mi è dispiaciuto.

Messaggio modificato da fabiojappo il 22 September 2015 - 12:21 PM


#3 lexis

    Ciakkista

  • Membro
  • 73 Messaggi:
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 22 September 2015 - 12:54 PM

Grazie mille! Questo film me lo godrò alla grande, insieme all'altra pellicola della retrospettiva!

#4 JulesJT

    Wu-Tang Lover

  • Moderatore
  • 4756 Messaggi:
  • Location:Valhalla degli Otaku
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 22 September 2015 - 08:24 PM

Grazie! Proposta interessante!

Immagine inserita


Cinema Asiatico:
Welcome to the Space Show, Udaan (2010), Goyōkin, Fuse, Dragon Town Story, The River with No Bridge, ILO ILO, A Time in Quchi
Still the Water, Norte - the End of History, The Terrorizers, Yi Yi, Stray Dogs, Tag,
Cemetery of Splendour, A Brighter Summer Day,
Labour of Love,Double Suicide, Japanese Girls at the Harbor, Nobi (Fires on the Plain), The Postmaster, Radiance, Liz and the Blue Bird
Modest Heroes,
The Seen and Unseen, Killing, Dwelling in the Fuchun Mountains,


L'Altro Cinema:
Kriegerin, Chop Shop, Marilena de la P7, Kinderspiel, Kes, Abbas Kiarostami (special), Hanami, L'enfance nue, Short Term 12
Mamasunción, The Rocket, The Selfish Giant,
Argentinian Lesson, Holubice, The Long Day Closes, Mon oncle Antoine, O som do Tempo
Mammu, es tevi mīlu, Skin, Une histoire sans importance, Couro de Gato, Los motivos de Berta, Ne bolit golova u dyatla, Valuri, Club Sandwich
, Whiplash, The Strange Little Cat, Cousin Jules, La fugue, Susa, Corn Island, Beshkempir, The Better Angels, Paul et Virginie, Im Keller, Ich Seh Ich Seh, Harmony Lessons, Medeas, Jess + Moss, Foreign Land, Ratcatcher, La maison des bois, Bal, The Valley of the Bees, Los insólitos peces gato, Jack, Être et avoir, Egyedül, Évolution, Hide Your Smiling Faces, Clouds of Glass, Les démons, On the Way to the Sea, Interlude in the Marshland, Tikkun, Montanha, Respire, Blind Kind, Kelid, Sameblod, Lettre d'un cinéaste à sa fille, Warrendale, The Great White Silence, Manhã de Santo António, The Wounded Angel, Days of Gray, Voyage of Time: Life's Journey,Quatre nuits d'un rêveur, This Side of Paradise, La jeune fille sans mains, La petite fille qui aimait trop les allumettes, CoinCoin et les Z'inhumains, Brothers, Permanent Green Light, Ryuichi Sakamoto: Coda, Travel Songs, Reminiscences of a Journey to Lithuania, Retouch, Barn, Fauve, Fragment of an Empire, Ravens,

Drama: Oshin, Going My Home
Focus: AW - Anime Project 2013, Sull'Onda di Taiwan, Art Theatre Guild of Japan, Allan King, Jonas Mekas,

#5 andreapulp

    Microfonista

  • Membro
  • 161 Messaggi:
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 24 September 2015 - 10:26 PM

Grazie di cuore, il cinema Kazuyoshi Kumakiri rappresenta per me amore eterno!





1 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 1 ospiti, 0 utenti anonimi