Vai al contenuto

IP.Board Style© Fisana
 

[RECE][SUB] The Great Battle


2 risposte a questa discussione

#1 fabiojappo

    Regista

  • Moderatore
  • 4445 Messaggi:
  • Location:Alghero
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 12 November 2019 - 08:23 PM

The Great Battle

Ansisung


Immagine inserita


Anno: 2018
Durata: 135 min.
Genere: Storico - Drammatico - Guerra

Regia: Kim Kwang-sik

Cast:
Jo In-sung, Nam Joo-hyuk, Park Sung-woong


Immagine inserita


Presentazione di ggrfortitudo

Nel VII secolo d.C. la penisola coreana era martoriata dal conflitto di tre stati in guerra: Silla, Baekje e Goguryeo. Nel 645 d.C., venne combattuta la leggendaria battaglia, della durata complessiva di 88 giorni durante i quali il generale Yang Man-chun (interpretato da Zo In-sung) e le sue 5.000 truppe di Goguryeo combatterono disperatamente contro gli invasori cinesi Tang che li sovrastavano per forze.

Dopo aver subito una schiacciante sconfitta in una battaglia contro le truppe Tang guidate dall'imperatore Taizong (Park Sung-woong), Yeon Gaesomun (Yoo Oh-seong), sovrano di Goguryeo, manda il suo giovane ufficiale Sa-mul (Nam Joo-hyuk) ad Ansi, una fortezza situata a nord del regno per assassinare Yang. Il signore di Ansi era stato marchiato come traditore per non aver mandato le sue truppe nel corso della battaglia. Taizong si sta dirigendo proprio contro Ansi, l'ultima città di frontiera non ancora conquistata, prima di marciare verso Pyongyang. l'Imperatore Taizong guida personalmente l'attacco dell'esercito Tang. Gli uomini di Yang (nel suo esercito vi è anche un distaccamento di soldatesse armate di balestre) affrontano le molte ondate di assedio. L'esercito Tang costruisce scale, torri d'assedio e inizia persino a costruire una montagna di terra nel tentativo di scalare le possenti mura che proteggono Ansi. Yang, dal canto suo, organizza una difesa creativa e scaltra che va dalle rocce alle bombe ad olio accese con frecce ardenti.

Il regista Kim Kwang-sik è riuscito a combinare alla perfezione spettacolari sequenze di guerra con scene al rallentatore che descrivono ogni dettaglio dei feroci scontri, e le paure (ma anche il coraggio) dei soldati Goguryeo e perfino di Yang. Kim porta in scena anche un paio di 'Deus Ex Machina', come la medium, l'arco sacro e un paio di arguzie strategiche di Yang degne di Temistocle.

Zo In-sung (36 anni allora) infrange alcuni stereotipi sui generali o sui comandanti che di solito sono descritti come vecchi, carismatici e privi di paura. Ma il personaggio generale di Zo è giovane, umile e benevolo scaltro e valoroso sul campo di battaglia ma tormentato spesso da dubbi e paure. Nel corso del film, lo spettatore non riesce a capire se Yeon voglia davvero assassinare Yang. Sa-mul deve soppesare il suo desiderio di difendere la sua città natale insieme all'ordine di uccidere Yang: questo dubbio gli consente di maturare e di sconfiggere molti dei suoi dubbi e paure.

Il film ha ricevuto dalla critica recensioni per lo più positive. Si elogia la fotografia, la regia di Kim, le sequenze d'azione e la recitazione dei protagonisti. Tuttavia ci sono state numerose critiche riguardo alla precisione storica del film.

Yoon Min-sik. Del 'Korea Herald' scrive: "Il regista Kim ha fatto un lavoro intelligente nel mascherare i punti deboli dei suoi attori. [...] È molto improbabile che Yang Man-chun avesse poco meno di 40 anni o che ci fosse una squadra di belle guerriere armate di balestra, o un gruppo di soldati spacconi che combattessero senza il loro elmo, ma questo film (sebbene abbia accantonato la precisione storica) ottiene un risultato molto divertente."

Immagine inserita




SOTTOTITOLI



Traduzione: ggrfortitudo



Immagine inserita


Messaggio modificato da fabiojappo il 12 November 2019 - 09:03 PM


#2 ggrfortitudo

    Cameraman

  • Membro
  • 504 Messaggi:
  • Location:Ozieri (SS)
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 13 November 2019 - 06:22 PM

Mi sono divertito molto a tradurlo. Un bel film d'azione pieno zeppo di scontri e combattimenti. Un discreto 'guazzabuglio medievale'.

#3 Kiny0

    Direttore della fotografia

  • Moderatore
  • 1740 Messaggi:
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 14 November 2019 - 03:25 PM

ggrfortitudo, grazie per questa traduzione! ;)
Tradotti per AsianWorld Cinema Asiatico Lost in Beijing (2007), Buddha Mountain (2010: w/ fabiojappo), Dirty Maria (1998), Samurai Rebellion (1967), The Ravaged House (2004: w/ fabiojappo), Freesia: Bullet Over Tears (2007), Cuffs (2002), Tokyo Marigold (2001: w/ fabiojappo), Villon's Wife (2009), Yellow Flower (1998), Going My Home - ep.06 (2012), A Gap in the Skin (2005); Altro Cinema A Time for Drunken Horses (2000), Marooned in Iraq (2002), Mio in the Land of Faraway (1987); Retrospettive Kumakiri Kazuyoshi (w/ fabiojappo & Tyto), Asano Tadanobu (w/ calimerina66, fabiojappo & ReikoMorita); Recensioni Il racconto di Watt Poe (1988); Revisioni 1778 Stories of Me and My Wife (2011), Under the Hawthorn Tree (2011), Mekong Hotel (2012), Headshot (2011), BARFI! (2012), Rhino Season (2012), Metéora (2012), Secret Chronicle: She Beast Market (1974), The Other Bank (2009), The Good Road (2013), Just the Wind (2012), Daf (2003), AUN (2011), Jin (2013), Day and Night (2004), Nothing's all bad (2010), Saving General Yang (2013), Miss Zombie (2013), Legend of the Wolf (1997), Here comes the Bride (2010), Omar (2013), The Missing Picture (2013), The Legend of the Eight Samurai (1983), A Scoundrel (1965), Hope (2013), Empress Wu Tse-Tien (1963), Be with You (2018), Rage (2016), Himeanole (2016), Her Love Boils Bathwater (2016), Cutie Honey: Tears (2016), Good Morning Show (2016), Capturing Dad (2013); Lavori in corso: Cinema Asiatico Snakes and Earrings (35%), Dragons Forever (10%); Altro Cinema -.





1 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 1 ospiti, 0 utenti anonimi