Vai al contenuto

IP.Board Style© Fisana
 

[RECE][SUB] Soul Mate


2 risposte a questa discussione

#1 SulFiloDeiRicordi

    Ciakkista

  • Membro
  • 61 Messaggi:
  • Sesso:

Inviato 25 November 2019 - 06:42 PM

SOUL MATE


Immagine inserita


SCHEDA TECNICA

  • Titolo: Soul mate
  • Titolo (originale): Qi Yue yu Ansheng ( 七月与安生 )
  • Regista: Derek Tsang
  • Scritto da: Anni Baobei , Wing-Sum Lam
  • Prodotto da: Peter Chan, Jojo Hui
  • Genere: Drammatico, romantico
  • Paese: Cina, Hong Kong
  • Lingua: Mandarino
  • Durata: 1h 50min (110min)
  • Budget: 8 milioni di HK$
  • Data di uscita: 14 Settembre 2016
  • Incasso totale stimato: $24.864.375
  • Sito ufficiale: http://www.chengchen...m.com/soul-mate
  • Interpretato da:
    • Dongyu Zhou ( Li Ansheng )
    • Sichun Ma ( Lin Qiyue )
    • Toby Lee ( Su Jiaming )
    • Ping Li ( Mamma di Qiyue )
    • Cindy Yao ( Lin Qiyue bambina )
  • Traduzione: SulFiloDeiRicordi
  • Revisione: fabiojappo
Immagine inserita



RECENSIONE


Alcune forti amicizie femmili, specialmente quelle ritratte nei film, hanno un modo di cavalcare la linea tra amicizia e romanticismo che è talmente delicato da essere struggenti da vedere (e vivere). Qiyue (Ma Sichun) e Ansheng (Zhou Dongyu), le amiche del cuore protagoniste di Soulmate (2016) di Derek Tsang, sono fatte l’una per l’altra, platonicamente e romanticamente, ma soccombono continuamente alle loro fantasie eteronormative e agli espedienti narrativi. Il loro inscindibile e a volte controverso legame è più forte di quello che vediamo in numerose storie romantiche messe su pellicola, e sebbene il film suggerisca a più riprese che questo loro legame trascenda l’amicizia, si preferisce limitarsi a fare del sentimentalismo.

L’incredibile storia di amicizia viene presentata sotto forma di romanzo a puntate su internet di gran successo in Cina di cui una sconvolta Ansheng viene a conoscenza tramite un editore che le dice che è stata la sua oramai ex migliore amica, Qiyue, a scriverlo. Il romanzo inizia quando le due migliori amiche hanno tredici anni. La dolce Qiyue e l’indisciplinata Ansheng restano colpite l’una dall’attraente innocenza dell’altra durante un incontro fortuito mentre svolgono degli esercizi mattutini di routine a scuola e le due diventano inseparabili nonostante le loro diversità nel carattere e nel contesto socioeconomico. Ansheng inizia a passare un importante quantità di tempo a casa di Qiyue per via della sua relazione da separati in casa con una madre costantemente assente, fino al punto che in pratica diverrà un altra figlia per gli affabili genitori di Qiyue (Gang Cai e Ping Li). La vicinanza tra le due ragazze non solo ispira tenerezza, ma delle volte varca il confine della sensualità, visto che regolarmente fanno il bagno insieme e capita che una chieda all’altra di mostrarle il seno (il film rende chiaro che le due hanno raggiunto la pubertà la prima volta che succede).

Il catalizzatore del the futuro lancinante dramma tra le due amiche è un atleta sognatore ma facilmente manipolabile, Su Jiaming (Toby Lee). Si riesce quasi ad avvertire che il mondo cade addosso ad Ansheng quando Qiyue le annuncia di avere una cotta per Jiaming, che frequenta la sua scuola superiore. Ansheng, che intanto ha già abbandonato la scuola e lavora al banco di un bar, soffre di gelosia e ha un confronto con Jiaming a scuola della sua amica in cui lo avverte di trattare bene la sua ‘ammiratrice segreta’. In maniera inaspettata questo incontro sortisce come unico effetto quello di suscitare l’interesse di Jiaming verso Ansheng, che, da questo momento in poi, sarà decisamente più forte di quello verso Qiyue. L’innocente Qiyue presto confessa a Jiaming il suo amore, che corrisponde il suo affetto anche se in maniera non troppo convinta. La loro storia d’amore è, (sebbene sia dolce), comunque gravosa sulla relazione tra le due migliori amiche, ed un momento significativo tra Ansheng e Jiaming fa presagire allo spettatore le infinite batoste che certamente verranno nella vita delle due ragazze con lo scorrere del tempo.

Immagine inserita

La prima batosta arriva quando Ansheng decide di abbandonare il suo paese natale, presa dalla sua mancanza di obiettivi e la sua spontaneità, per intraprendere un giro da vagabonda intorno al mondo, mentre Qiyue rimane per finire l’università. Le due restano in contatto tramite lettere e cartoline, e riescono a vedersi soltanto poche volte in diversi anni. Sebbene tornino sempre ad essere le migliori amiche di un tempo quando riescono ad incontrarsi, il loro allontanamento intensifica il radicato attrito tra le due, soprattutto quando si tratta del ruodo di Jiaming nel loro rapporto. Forse è un triangolo di amore-affetto che va in tutte e tre le direzioni, ma solo quella tra le due amiche conta davvero. La vita le porta a dividersi ogni volta, scambiandosi in un’occasione anche i loro percorsi di vagabonda e di casalinga, e la storia si risolve tramite un paio di svolte melodrammatiche nel terzo atto, che marca con enfasi le due come amiche sfortunate.

Le interpretazioni formidabili da protagoniste di Zhou e Ma hanno fatto la storia con la prima vittoria congiunta in assoluto del premio di Migliore Attrice al festival del film Taipei Golden Horse nel 2016, fatto che colpisce ma non soprende. Le loro performance ispirano nello spettatore il desiderio di avere anche lui nella vita reale un’amicizia come quella. Non soltanto sono in grado di ammaliare visivamente e provocare una girandola di emozioni, ma riescono anche a mettere efficacemente le toppe per la storia a volte forzatamente melodrammatica. Come molte grandi interpretazioni sul set, la loro trova un equilibrio tra una vasta gamma di tonalità, spaziando dalla commedia giovanile fino al serio melodramma, ritraendo i loro personaggi dall’adolescenza all’età adulta e soprattutto, realizzando due evoluzioni dei rispettivi personaggi complicate ma inevitabili, che a volte rabbuiano, altre rallegrano la nostra anima.

Se le interpretazioni individuali sono indice di un lavoro impeccabile, la chimica sullo schermo tra Zhou e Ma è un manifesto artistico. Le sottili e particolari differenze tra le due— la costituzione piccola di Zhou ed il fisico snello di Ma, la dinamica energia di Zhou e la concreta compostezza di Ma, l’atteggiamento noncurante di Zhou e l’apparente timidezza di Ma— sono solo una parte dei dettagli che crea una dinamica da yin-yang tra le due, che resta in piedi anche quando lo yin si scambia con lo yang con i personaggi che cambiano al passare degli anni. Similmente, le esperienze da attori di Zhou e Ma si completano a vicenda: la prima esperienza di Zhou da attrice è arrivata già nel 2010, quando il regista Zhang Yimou, colpito dalla sua indole innocente, la scelse tra altre 10,000 attrici per recitare nei panni di Jingqiu in Under the Hawthorn Tree; Ma invece inizia la sua carriera da attrice a 13 anni, quando compare nella serie TV The Grand Mansion Gate (2000), ed è cresciuta con sua zia che le ha fatto da mentore, l’acclamata attrice Jiang Wenli. In questo senso, la naturale intensità da nuova attrice di Zhou fa da yin allo yang dell’esperta compostezza da attrice navigata di Ma.

Immagine inserita

La dinamica della coppia Zhou e Ma ci aiuta quasi a perdonare i pochi difetti nella sceneggiatura, che cadono nei punti chiave della trama. In ogni caso, la pellicola fa un bel lavoro nel rappresentare una relazione che sembra profondamente personale ma allo stesso tempo vistosamente familiare. Possiamo tutti identificarci nell’aver fatto del male o nell’aver sofferto a causa di una persona cara, nell’essere testimoni di una perfetta relazione di affetto che si sbriciola nel tempo, e nel provare lo stesso affetto innocente verso qualcuno dopo anni dalla prima volta che lo si è conosciuto. Il copione, scritto da Lam Wing Sum, Li Yuan, Xu Yi-meng e Wu Nan, coglie la forza e la semplicità di tutto questo, che è forse una delle ragioni della nomination del film come Migliore Sceneggiatura al festival Golden Horse.

Nel suo discorso di ringraziamento al Golden Horse, Ma esprime l’importanza di condividere il suo premio come Migliore Attrice con Zhou, e che “Qiyue e Ansheng” sono destinate a restare unite come una cosa sola. È questa esatta sensazione che il film lascia allo spettatore, una sensazione che forse erode i nostri marcati confini tra stretta amicizia e romanticismo nel modo più bello possibile.



SOTTOTITOLI



Immagine inserita


Messaggio modificato da fabiojappo il 25 November 2019 - 08:02 PM


#2 Shirayukihime

    PortaCaffé

  • Membro
  • 11 Messaggi:
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 26 November 2019 - 08:22 PM

Grazie per questo rilascio :)

#3 JulesJT

    Wu-Tang Lover

  • Moderatore
  • 4529 Messaggi:
  • Location:Walhalla degli Otaku
  • Sesso:

  • I prefer: cinema

Inviato 27 November 2019 - 05:44 PM

Grazie!

Immagine inserita


Cinema Asiatico:
Welcome to the Space Show, Udaan (2010), Goyōkin, Fuse, Dragon Town Story, The River with No Bridge, ILO ILO, A Time in Quchi
Still the Water, Norte - the End of History, The Terrorizers, Yi Yi, Stray Dogs, Tag,
Cemetery of Splendour, A Brighter Summer Day,
Labour of Love,Double Suicide, Japanese Girls at the Harbor, Nobi (Fires on the Plain), The Postmaster, Radiance, Liz and the Blue Bird
Modest Heroes,
The Seen and Unseen,Killing

L'Altro Cinema:
Kriegerin, Chop Shop, Marilena de la P7, Kinderspiel, Kes, Abbas Kiarostami (special), Hanami, L'enfance nue, Short Term 12
Mamasunción, The Rocket, The Selfish Giant,
Argentinian Lesson, Holubice, The Long Day Closes, Mon oncle Antoine, O som do Tempo
Mammu, es tevi mīlu, Skin, Une histoire sans importance, Couro de Gato, Los motivos de Berta, Ne bolit golova u dyatla, Valuri, Club Sandwich
, Whiplash, The Strange Little Cat, Cousin Jules, La fugue, Susa, Corn Island, Beshkempir, The Better Angels, Paul et Virginie, Im Keller, Ich Seh Ich Seh, Harmony Lessons, Medeas, Jess + Moss, Foreign Land, Ratcatcher, La maison des bois, Bal, The Valley of the Bees, Los insólitos peces gato, Jack, Être et avoir, Egyedül, Évolution, Hide Your Smiling Faces, Clouds of Glass, Les démons, On the Way to the Sea, Interlude in the Marshland, Tikkun, Montanha, Respire, Blind Kind, Kelid, Sameblod, Lettre d'un cinéaste à sa fille, Warrendale, The Great White Silence, Manhã de Santo António, The Wounded Angel, Days of Gray, Voyage of Time: Life's Journey,Quatre nuits d'un rêveur, This Side of Paradise, La jeune fille sans mains, La petite fille qui aimait trop les allumettes, CoinCoin et les Z'inhumains,

Drama: Oshin, Going My Home
Focus: AW - Anime Project 2013, Sull'Onda di Taiwan, Art Theatre Guild of Japan, Allan King





1 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 1 ospiti, 0 utenti anonimi